Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Iperarousal: sintomi e trattamento

Iperarousal è un gruppo di sintomi che possono verificarsi persone con disturbi da stress post-traumatico. Quali sono i segni chiave dell’iperarousal e in che modo le persone possono gestire i loro sintomi?

Alcune persone con disturbo da stress post-traumatico (PTSD) sperimentano un’ansia intensa. Ciò potrebbe renderli più sensibili e eccessivamente reattivi agli stimoli e agli eventi nel mondo che li circonda. Questo stato di maggiore sensibilità è chiamato ipereccitazione.

In questo articolo, esaminiamo i sintomi e le cause dell’iperarousal, nonché il modo in cui una persona può gestirlo. Guardiamo anche a come le persone possono aiutare i propri cari a vivere un’esperienza iperaccumulare meglio di loro.

I sintomi dell’iperarousal

Iperarousal è un sintomo di PTSD. Una persona che soffre di iperestesia può:

uomo anziano che soffre di ipereccitazione

  • trova difficile andare a dormire o rimanere addormentato
  • sentirsi irritabile e perdere rapidamente la calma
  • trovo difficile concentrarsi
  • sentirsi costantemente in guardia (ipervigilanza)
  • essere più impulsivo del solito
  • senti come i loro muscoli sono più tesi del solito
  • sentire il dolore più facilmente
  • sentire il loro cuore battere più velocemente del solito
  • sentirsi nervoso e farsi sorprendere facilmente
  • respirare più rapidamente o meno profondamente del solito
  • avere flashback su un evento traumatico

Cause dell’iperarousal

La causa principale dell’iperarousal è il DPTS. È meno comunemente causato dal ritiro di alcol.

PTSD è una condizione di salute mentale causata da un evento traumatico. I tipi di eventi che potrebbero causare PTSD includono:

  • una rapina
  • un incidente stradale
  • un attacco sessuale
  • esperienze militari
  • abuso infantile
  • abuso domestico
  • un fuoco
  • un attacco terroristico
  • un disastro naturale

Ci sono molti altri eventi che possono aumentare il rischio di sviluppare PTSD. Tuttavia, non tutti coloro che hanno vissuto un evento traumatico sperimenteranno PTSD o ipereccitazione.

Come affrontare l’ipereccitazione

L’esperienza dei sintomi dell’iperarousal e di altri sintomi di PTSD può essere angosciante. Se una persona nota questi sintomi di per sé o di qualcun altro, è una buona idea per loro parlare con un medico.

A volte, una persona che soffre di ipereccitazione potrebbe comportarsi in modo autodistruttivo. Questo può includere guida spericolata o bere eccessivamente. Garantire la loro incolumità e la sicurezza degli altri significa che è importante che le persone affette da ipereccitazione ricevano un trattamento.

Accanto a trattamenti che il medico può raccomandare, ci sono diverse strategie di coping che una persona che sta vivendo iperaccumulazione può provare. Le strategie per gestire i diversi sintomi dell’iperarousal sono elencate di seguito:

Difficoltà del sonno

Le persone con ipertroce che hanno difficoltà a dormire possono provare:

  • attenendosi ai normali orari di coricarsi e di veglia
  • esercitarsi durante il giorno
  • evitando la caffeina dopo mezzogiorno
  • non consumare alcolici nelle 6 ore precedenti il ​​letto
  • evitando i pisolini durante il giorno
  • alzarsi per fare qualcosa di rilassante quando non si riesce a dormire per più di 30 minuti, quindi tornare a letto una volta assonnato
  • ridurre il tempo dello schermo, come guardare la TV o utilizzare un laptop, in camera da letto
  • creando un’atmosfera tranquilla nella camera da letto
  • indossa una maschera per gli occhi e tappi per le orecchie per bloccare la luce e il suono
  • praticare la respirazione profonda prima di andare a letto
  • praticare la consapevolezza, la meditazione o lo yoga

Rabbia

Le persone con ipertrofia possono avere difficoltà a controllare il proprio temperamento. Le seguenti strategie di coping possono aiutare:

Signora con una sola lacrima sul viso

  • piangere come liberazione invece di gridare
  • fare esercizio vigoroso o ballare
  • pugni un cuscino o qualcos’altro morbido
  • parlando con un amico o un familiare empatico
  • scrivere le cose
  • creare opere d’arte espressive
  • praticare la respirazione profonda
  • praticare la consapevolezza, la meditazione o lo yoga

Difficoltà di concentrazione

Le persone con ipertroce che hanno difficoltà a concentrarsi possono scoprire che le seguenti strategie aiutano:

  • cercando di migliorare la qualità del sonno
  • praticare esercizi di consapevolezza
  • rimuovere o disattivare le distrazioni, come il loro telefono cellulare
  • migliorare la concentrazione lavorando a brevi raffiche e aumentando gradualmente questi periodi di 5 minuti alla volta
  • concentrandosi su un compito alla volta

Comportamento impulsivo

Le persone con ipertrofia che agiscono impulsivamente possono provare:

  • praticare esercizi di consapevolezza
  • trovare un compito o un’attività positiva per sostituire il comportamento impulsivo o distruttivo
  • parlando con un amico o inviando loro un messaggio
  • scrivendo su come si sentono
  • identificare le conseguenze negative del comportamento impulsivo
  • praticare la respirazione profonda

Come aiutare una persona amata con ipereccitazione

Supporto per una persona amata con ipereccitazione

Un modo per supportare una persona cara che sta vivendo un iperaccumulo è renderli consapevoli dei meccanismi di coping di cui sopra.

Offrire di provare alcune di queste cose, come la consapevolezza, la respirazione profonda o la meditazione, con loro può anche aiutare.

È importante non reagire in modo eccessivo a qualsiasi comportamento associato all’iperarousal. Essere lì per ascoltare in modo empatico e non giudicante può anche aiutare.

Soprattutto, il modo più importante per aiutare una persona cara che sta vivendo una situazione iperaccidentale è assicurarsi di aver parlato con un medico e di aver ricevuto una diagnosi corretta. Ciò garantirà loro l’accesso al trattamento giusto.

Trattamento

C’è una gamma di trattamenti disponibili per l’iperaccensione che può aiutare le persone a gestire i loro sintomi:

  • Terapia dell’esposizione: questo tipo di terapia aiuta una persona con PTSD a sperimentare situazioni traumatiche e ricordi in un ambiente sicuro per aiutare a ridurre la paura e l’ansia.
  • Desensibilizzazione e ritrattamento dei movimenti oculari (EMDR): funziona insieme alla terapia espositiva e include esercizi per gli occhi che alterano il modo in cui una persona reagisce a una particolare memoria.
  • Terapia cognitivo-comportamentale (CBT): questo dà alla persona dei modi pratici per far fronte ai modelli di pensiero negativo e ai comportamenti che risultano dal loro PTSD.

Oltre a queste terapie, il medico può prescrivere i seguenti farmaci per aiutare a gestire i sintomi dell’iperterosoma e di altri sintomi di PTSD:

  • antidepressivi
  • farmaco anti-ansia

prospettiva

Il DPTS può essere una condizione a lungo termine e l’ipereccitazione è un sintomo comune. Tuttavia, ci sono molte strategie di coping che le persone possono usare per ridurre l’impatto dell’iperarousal sulle loro attività quotidiane.

PTSD può essere ben gestito con le giuste terapie, farmaci e supporto continuo. Se una persona sta vivendo sintomi di iperossalina o PTSD, dovrebbe parlare con un medico per una corretta diagnosi e piano di trattamento.

Allo stesso modo, se una persona è preoccupata per un collega, un amico o un parente che potrebbe essere affetto da iperaccapacità o PTSD, dovrebbe incoraggiare la persona a parlare con un medico o addirittura a offrirsi di accompagnarli.

Like this post? Please share to your friends: