Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Iperplasia sebacea: trattamento e rimedi casalinghi

L’iperplasia sebacea provoca la comparsa di piccole protuberanze sulla pelle quando le ghiandole sebacee si ingrossano.

Questi dossi sono innocui e spesso appaiono sulla fronte e sulle guance. Ci sono ghiandole sebacee su tutto il corpo e le protuberanze possono formarsi quasi ovunque. Sono più comuni nelle persone di mezza età e negli anziani, ma possono presentarsi a qualsiasi età.

Le ghiandole sebacee secernono una sostanza oleosa chiamata sebo. Questo aiuta a proteggere la pelle dall’ambiente esterno. Troppo sebo può contribuire a diversi problemi, tra cui acne, pelle grassa o un cuoio capelluto grasso.

Il sebo può anche rimanere intrappolato all’interno della ghiandola, facendolo gonfiare e formare un dosso sotto la pelle.

Non esiste attualmente una cura per l’iperplasia sebacea. Alcuni farmaci e rimedi casalinghi possono ridurre la comparsa di protuberanze, mentre le procedure cosmetiche possono rimuoverli.

Le cause

Iperplasia sebacea sulla fronte della persona

Diversi fattori aumentano la probabilità di sviluppare iperplasia sebacea. Le persone di età superiore a 40 tendono a sviluppare la condizione, soprattutto quando la loro pelle è stata esposta frequentemente al sole. I danni continui del sole possono peggiorare i sintomi o farli apparire prima.

Le persone possono avere maggiori probabilità di sviluppare iperplasia sebacea se hanno una storia familiare. Le persone con sistemi immunitari soppressi e quelli che assumono il farmaco immunosoppressore ciclosporina possono avere un rischio più elevato di sviluppare iperplasia sebacea.

Una rara malattia genetica chiamata sindrome di Muir-Torre può anche causare iperplasia sebacea. Le persone affette dalla sindrome dovrebbero prestare particolare attenzione all’iperplasia sebacea adeguatamente diagnosticata, in quanto potrebbe indicare un tumore.

Sintomi

Il principale sintomo di iperplasia sebacea è la comparsa di piccole protuberanze lucenti sotto la pelle. Un urto può presentare una leggera rientranza al centro e un bordo esterno bianco o giallo.

Potrebbe essere difficile distinguere la condizione dall’acne. Tuttavia, una testa o un comedone di solito avrà un centro sollevato, mentre i dossi causati dall’iperplasia sebacea sono rientrati. Questi dossi sono in genere piccoli e non provocano dolore.

Molte persone con pelle grassa o mista possono notare questi dossi mentre invecchiano. I dossi possono apparire da soli o in piccoli gruppi.

Diagnosi

Un dermatologo spesso diagnostica visivamente iperplasia sebacea. Tuttavia, a volte può essere difficile distinguere tra questa e una condizione grave, come il carcinoma a cellule basali.

Le protuberanze causate dal carcinoma a cellule basali sono in genere più grandi e possono avere un colore più scuro o più pronunciato rispetto alla pelle circostante. Se un medico non è a conoscenza di una diagnosi, solitamente preleverà un campione e lo invierà a un laboratorio per il test.

Trattamento

Dermatologo che ispeziona la faccia dei pazienti.

L’iperplasia sebacea è innocua nella maggior parte dei casi. Se i dossi sono sgradevoli o imbarazzanti, una persona potrebbe averli rimossi. Sono disponibili vari metodi, ma per la rimozione completa sono spesso necessarie alcune sessioni o applicazioni.

Retinolo

Il retinolo è una forma di vitamina A che può aiutare con una serie di problemi legati alla pelle. Il retinoide da prescrizione è spesso raccomandato per le persone con iperplasia sebacea, ma richiede un’applicazione regolare per funzionare correttamente. I dossi possono anche tornare se una persona smette di usare il trattamento.

Bucce facciali

Una buccia facciale può contenere sostanze chimiche come l’acido salicilico. I peeling chimici del viso possono anche causare irritazione, arrossamento e sensibilità. Questo può aggravare l’iperplasia sebacea se una persona non riceve un’adeguata terapia postoperatoria.

Terapia laser

Un dermatologo può raccomandare di rimuovere il sebo intrappolato dalla ghiandola usando un laser. Questo può attenuare l’aspetto della pelle irregolare. La terapia laser può essere testata su una piccola area di pelle per garantire che una persona non abbia una reazione avversa.

crioterapia

Un medico può rimuovere i dossi dell’iperplasia sebacea in un processo chiamato crioterapia. Il medico congela i dossi, facendoli asciugare e cadere, ma questo può anche causare scolorimento nella zona.

elettrocauterizzazione

Ciò comporta l’utilizzo di una carica di elettricità per bruciare l’urto. La pelle si screpolerà e cadrà, lasciandosi dietro un’area liscia. Durante il trattamento deve essere usata un’attenzione particolare, poiché le croste possono lasciare segni scoloriti man mano che guariscono.

Terapia fotodinamica

Ciò comporta l’applicazione di un farmaco alle cellule colpite che li rende sensibili alla luce. L’area viene quindi esposta a una forte luce che uccide le cellule. La pelle può diventare estremamente sensibile dopo il trattamento, portando a rossore, irritazione e desquamazione.

Chirurgia

Se l’iperplasia sebacea è grave o persistente, un medico può prendere in considerazione la rimozione chirurgica dei dossi. Ciò impedirà loro di tornare, ma può causare cicatrici e di solito è considerato l’ultima risorsa.

Farmaci antiandrogeni

Potrebbe esserci un legame tra iperplasia sebacea e aumento del testosterone. Alcuni medici possono raccomandare farmaci antiandrogeni per le donne con sintomi gravi che non rispondono bene ad altri metodi di trattamento.

Rimedi casalinghi

Uomo che si lava la faccia nel lavandino del bagno.

Alcuni rimedi casalinghi possono anche ridurre i dossi causati dall’iperplasia sebacea. Farmaci da banco, creme e lavaggi del viso che contengono retinolo possono aiutare a rimuovere le ghiandole sebacee otturate.

Alcune persone trovano che lavare regolarmente con un detergente contenente acido salicilico può aiutare ad asciugare la pelle grassa e prevenire le ghiandole ostruite.

Impacchi caldi possono anche estrarre il sebo intrappolato. Dopo aver lavato con un sapone medicato, prova a immergere un panno pulito in acqua tiepida e ad appoggiarlo sul viso. Mentre un impacco caldo può non eliminare del tutto gli urti, può aiutare a sciogliere l’accumulo di sebo e ridurre il gonfiore e l’infiammazione.

Non esiste un modo definitivo per prevenire l’iperplasia sebacea, in quanto può funzionare in famiglie. Tuttavia, i suggerimenti sopra elencati possono aiutare a ridurre i sintomi.

Inoltre, poiché l’iperplasia sebacea può essere esacerbata dalla luce solare, può aiutare a mantenere la pelle protetta dal sole.

prospettiva

L’iperplasia sebacea è innocua. Poiché i dossi possono essere sgradevoli o imbarazzanti, alcune persone potrebbero voler ridurre il loro aspetto o eliminarle completamente.

I rimedi casalinghi possono a volte aiutare a ridurre i dossi o impedire loro di svilupparsi, ma di solito solo i trattamenti medici possono rimuoverli.

Ogni metodo di trattamento ha benefici ed effetti collaterali. Discutere tutte le opzioni a fondo con un medico o un dermatologo.

Like this post? Please share to your friends: