Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Ipopnea: cosa devi sapere

L’ipopnea è un blocco parziale delle vie aeree ed è una caratteristica di una condizione chiamata sindrome da ipofnea apnea ostruttiva del sonno.

La sindrome dell’ipnea da apnea ostruttiva del sonno è una malattia in cui le vie respiratorie sono bloccate a livelli diversi durante il sonno.

L’apnea è una completa ostruzione delle vie aeree quando una persona dorme, ed è un’altra caratteristica della sindrome, che è più facilmente indicata come OSAHS.

Durante gli episodi di ipopnea, una persona sperimenta un periodo di 10 secondi quando la sua respirazione viene ridotta del 50% o più.

Sia l’ipopnea che l’apnea notturna sono condizioni mediche serie che possono portare ad altre complicazioni di salute.

In questo articolo, esaminiamo gli effetti dell’ipopnea, i suoi sintomi e cause e come può essere trattato.

Le cause

L'uomo accende una sigaretta

OSAHS si verifica quando c’è un restringimento delle vie aeree che portano ai polmoni durante il sonno.

Spesso si verifica quando i muscoli nella parte posteriore della gola si rilassano troppo, causando il restringimento e il collasso delle vie aeree. Questo impedisce una respirazione normale e regolare.

Le persone con apnea notturna o ipopnea spesso hanno questo respiro interrotto per un massimo di 30 secondi alla volta.

Durante questo periodo, il corpo e il cervello non ricevono abbastanza ossigeno, il che fa scattare il cervello a svegliarsi e riprendere a respirare.

Questi periodi di veglia sono così brevi che la maggior parte della gente non si rende nemmeno conto di ciò che sta accadendo.

Tipi di ipopnea

Esistono tre diversi tipi di ipopnea:

  • Ipopnea centrale: riduzione del flusso d’aria e della respirazione.
  • Ipopnea ostruttiva: solo il flusso d’aria è ridotto, non lo sforzo respiratorio.
  • Ipopnea mista: esiste un mix di episodi di ipopnea sia centrali che ostruttivi.

Nell’ipopnea centrale, non vi sono segni di ostruzione durante i periodi di sforzo respiratorio comunemente osservati durante l’apnea notturna, come il russamento o le vie aeree ostruite.

Apnea del sonno vs ipopnea

donna che lavora sbadigliando

L’apnea notturna e l’ipopnea sono molto simili. In realtà, l’ipopnea è un tipo di apnea del sonno. Il termine ipopnea significa semplicemente respiro anormalmente lento o superficiale, mentre l’apnea significa periodi di assenza di respiro.

La principale differenza tra i due è ulteriormente spiegata dal grado di ostruzione delle vie aeree di una persona.

Nell’apnea notturna, le vie aeree sono completamente bloccate mentre in ipopnea, le vie aeree sono bloccate solo parzialmente.

Le due condizioni tendono a verificarsi insieme a molte persone che hanno apnea anche con episodi di ipopnea e viceversa.

Indice di apnea ipopnea (AHI)

L’indice di apnea ipopnea (AHI) si riferisce alla quantità di apnee o ipopnee che una persona sperimenta per un’ora di sonno. Un medico può utilizzare l’AHI per determinare la gravità dell’ipopnea, come segue:

  • Nessuna o minima: meno di 5 eventi all’ora.
  • Lieve: tra 5 e 15 eventi all’ora.
  • Moderato: tra 15 e 30 eventi all’ora.
  • Grave: oltre 30 eventi all’ora.

Un medico può anche usare l’Indice di Disturbo Respiratorio (RDI) per determinare il miglior piano di trattamento. La RDI include altre irregolarità nella respirazione, non solo apnee e ipopnee. La RSI di un individuo può essere superiore al suo AHI.

Sintomi di ipopnea

I sintomi dell’ipopnea sono simili a quelli dell’apnea ostruttiva del sonno e possono includere:

  • eccessiva sonnolenza diurna
  • forte russare
  • insonnia
  • difficoltà con la memoria e la concentrazione
  • cambiamenti di umore
  • fatica
  • svegliarsi di notte e senza fiato

Molte persone non si rendono nemmeno conto di avere questa condizione perché la sonnolenza diurna è spesso attribuita a stress, lavoro o responsabilità familiari.

Trattamento

macchina a pressione positiva continua delle vie aeree (CPAP)

Il trattamento dell’ipopnea dipende dalla sua gravità.

Gli obiettivi del trattamento sono di rimuovere l’ostruzione nelle vie aeree per rendere la respirazione più facile e più facile. Questo può includere le seguenti opzioni:

  • rimozione chirurgica del tessuto in eccesso
  • uso di un dispositivo per stabilizzare e aprire le vie respiratorie
  • uso di una macchina a pressione positiva continua (CPAP), durante il sonno

Un dispositivo CPAP fornisce un apporto di aria ai polmoni, di solito nelle ore notturne, per evitare che la respirazione rallenti o si fermi.

L’utente indossa una maschera collegata a una pompa e fornisce un flusso d’aria per mantenere aperte le vie aeree.

Autogestione

Diverse modifiche allo stile di vita possono essere utili nella gestione o nella prevenzione di episodi di apnea notturna o di ipopnea. Possono includere:

  • perdere peso se necessario
  • Smettere di fumare
  • smettere di bere alcolici
  • evitando farmaci del sonno o sedativi

Con l’ipopnea lieve, i cambiamenti dello stile di vita possono essere tutto ciò che è necessario per gestire i sintomi.

In caso di grave apnea del sonno, questi cambiamenti dello stile di vita dovrebbero essere utilizzati in combinazione con altri trattamenti medici, come raccomandato dal medico. Possono aiutare a ridurre la gravità dei sintomi e il rischio di complicanze.

Prevenzione

Nella maggior parte dei casi di ipopnea, i cambiamenti dello stile di vita possono prevenire la comparsa o il peggioramento dei sintomi.

Ciò non è vero in ogni caso, tuttavia, poiché alcuni fattori di rischio non possono essere eliminati completamente. È comunque importante seguire un medico per gestire la condizione.

Trattare i sintomi dell’apnea notturna o dell’ipopnea può anche aiutare a ridurre il rischio di complicazioni di salute causate da questa condizione.

complicazioni

L’apnea ostruttiva del sonno e l’ipopnea sono condizioni mediche molto gravi. Ogni volta che si verifica un episodio di apnea o ipopnea, il cervello e i tessuti del corpo sono privati ​​di ossigeno.

Senza trattamento, possono verificarsi gravi complicazioni per la salute, tra cui:

Sonnolenza diurna

Sonnolenza diurna o affaticamento non è solo un fastidio. Può causare seri problemi di sicurezza, soprattutto quando qualcuno guida o utilizza macchinari.

La sonnolenza diurna può anche portare a difficoltà di concentrazione o di rendimento al lavoro o a scuola.

Spesso, le persone con apnea o ipopnea dichiarano di addormentarsi mentre sono al lavoro o durante la guida.

Problemi di cuore

Cadute nei livelli di ossigeno nel sangue che si verificano quando la respirazione viene interrotta può mettere a dura prova il cuore oi vasi sanguigni.

A lungo termine, questo può portare ad infarto, insufficienza cardiaca o ictus.

Questo rischio sembra essere peggiore negli uomini con donne con apnea del sonno che non sembrano avere lo stesso livello di rischio per le malattie cardiache.

Problemi chirurgici

La chirurgia e in particolare l’uso di anestetico può essere complicata dall’apnea del sonno o dall’ipopnea.

Mentire sulla schiena in combinazione con farmaci sedativi può peggiorare i sintomi e aumentare significativamente il rischio di complicanze durante o dopo l’intervento chirurgico.

Le persone dovrebbero sempre dire al proprio medico di eventuali sintomi di apnea o di ipopnea in modo da poter effettuare una diagnosi e qualsiasi trattamento prima della procedura chirurgica.

Quando vedere un dottore

Chiunque soffra di eccessiva sonnolenza diurna, o chi ha molti dei fattori di rischio associati all’apnea notturna, dovrebbe discuterne con il proprio medico.

Il medico può raccomandare ulteriori test o un approccio “guarda e aspetta”.

Fattori di rischio

Esistono diversi fattori di rischio associati a OSAHS, tra cui:

  • Obesità: molte persone con apnea notturna sono obese o sovrappeso. Portare un peso extra può causare l’accumulo di grasso nel collo e attorno alle vie respiratorie, causando il blocco della gola quando qualcuno si sdraia.
  • Vie aeree strette: alcune persone sono nate con un’anatomia di piccole dimensioni. Anche le tonsille o le strutture all’interno della gola chiamate adenoidi possono essere ingrandite, il che può restringere le vie respiratorie.
  • Diabete: OSAHS è più comune nelle persone con diabete.
  • Sesso: gli uomini hanno più probabilità di avere apnea notturna e ipopnea rispetto alle donne.
  • Storia familiare: le persone che hanno un membro della famiglia che ha apnea notturna hanno maggiori possibilità di svilupparlo autonomamente.
  • Fumo: i fumatori hanno una maggiore probabilità di sviluppare apnea del sonno rispetto ai non fumatori.

prospettiva

L’apnea notturna non è pericolosa per la vita. I periodi di respirazione ridotta sono brevi e il cervello è molto bravo a riprendere i normali modelli di respirazione.

Tuttavia, l’apnea notturna o l’ipopnea possono causare nel tempo alcuni seri problemi di salute se non sono gestiti correttamente.

Chiunque manifesti sintomi di ipopnea o apnea notturna dovrebbe discuterne con il proprio medico.

Like this post? Please share to your friends: