Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

L’agopuntura può ridurre l’ipertensione

Un nuovo studio suggerisce che una forma di agopuntura può giovare ai pazienti con alta pressione sanguigna e ridurre il rischio di ictus e malattie cardiache.

elettroacupressione applicata al braccio

Lo studio a singolo cieco, condotto presso l’Università della California-Irvine (UCI), è la prima conferma che l’antica tecnica medica cinese è vantaggiosa per i pazienti con ipertensione da lieve a moderata.

Nel diario, il team descrive come trovare l’elettroacupuncturecan per abbassare la pressione sanguigna fino a 6 settimane nei pazienti con ipertensione.

L’elettroagopuntura è una forma di agopuntura che applica aghi elettrici a bassa intensità pulsasimmetrici inseriti in punti specifici del corpo.

I ricercatori dicono che i loro risultati suggeriscono che con l’uso regolare, l’elettroagopuntura potrebbe aiutare le persone a gestire la pressione sanguigna e ridurre il rischio di malattie cardiache e ictus nel periodo più lungo.

L’autore senior John Longhurst, un cardiologo e professore di medicina dell’UCI, afferma che lo studio clinico arriva dopo circa 10 anni di ricerche da banco sull’effetto dell’agopuntura sull’alta pressione sanguigna. Aggiunge:

“Usando il rigore scientifico occidentale per convalidare un’antica terapia orientale, riteniamo di aver integrato la medicina cinese e occidentale e fornito una linea guida benefica per trattare la malattia che colpisce milioni negli Stati Uniti”.

Il 70% dei pazienti trattati ha mostrato un calo notevole della pressione sanguigna

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), ci sono circa 70 milioni di adulti americani (29%) con ipertensione arteriosa – solo circa la metà dei quali ha la condizione di sottocontrollo.

Fatti veloci sull’agopuntura

  • L’agopuntura è una medicina tradizionale cinese che è stata utilizzata per oltre 3.000 anni
  • Usa aghi sottili per stimolare uno o più di centinaia di punti specifici sul corpo
  • I regolatori degli Stati Uniti hanno approvato aghi per agopuntura da utilizzare da parte di medici abilitati nel 1996.

Scopri di più sull’agopuntura

L’ipertensione arteriosa costa agli Stati Uniti circa 46 miliardi di dollari all’anno. Questa cifra copre i servizi di assistenza sanitaria, i farmaci e l’assenza dal lavoro.

Per il loro studio, il prof. Longhurst e colleghi hanno reclutato 65 pazienti con ipertensione che non assumevano farmaci per curare la loro condizione. Ogni paziente è stato assegnato in modo casuale a uno dei due gruppi.

Entrambi i gruppi erano trattati con elettroagopuntura, tranne che un gruppo (il gruppo di trattamento) lo aveva applicato su entrambi i lati dei polsi interni e leggermente sotto ogni ginocchio (punti terapeutici pensati per ridurre la pressione sanguigna), e l’altro gruppo aveva applicato ad altri agopunti lungo l’avambraccio e la parte inferiore della gamba (il gruppo di controllo).

Il processo era un processo a prova di un solo cieco. Ciò significa che i terapeuti che davano il trattamento sapevano che i pazienti erano nel gruppo di trattamento e che erano nel gruppo di controllo, ma i pazienti non lo facevano.

I risultati hanno mostrato che il 70% dei 33 pazienti nel gruppo di trattamento ha sperimentato un abbassamento della pressione arteriosa. In media, la riduzione era di 6-8 mm / Hg per la pressione sanguigna sistolica e di 4 mm / Hg per la pressione diastolica.

La sistolica (quando il cuore si contrae) è la più alta e diastolica (quando il cuore riposa tra i battiti) è il numero più basso nelle letture della pressione sanguigna.

I ricercatori dicono che questi miglioramenti sono persistiti per 6 settimane dopo il trattamento.

Il trattamento è seguito anche da altri cambiamenti benefici

Il gruppo di trattamento ha anche mostrato un calo significativo – 41% in media – della concentrazione di norepinefrina nel sangue (chiamata anche noradrenalina), un ormone che costringe i vasi sanguigni e aumenta la pressione del sangue e la glicemia.

Il gruppo di trattamento ha anche mostrato un calo del 67% della renina – un enzima rilasciato nei reni che aiuta a controllare la pressione sanguigna – e un calo del 22% in un ormone che regola gli elettroliti (aldosterone).

Non ci sono stati cambiamenti significativi della pressione sanguigna nei 32 pazienti nel gruppo di controllo.

Il prof. Longhurst osserva che mentre le riduzioni della pressione arteriosa osservate nel gruppo di trattamento non erano grandi – la maggior parte variava tra 4 mm / Hg e 13 mm / Hg – erano clinicamente significative e insopportabili, il trattamento potrebbe essere particolarmente utile per le persone tra i 60 e gli anni con pressione arteriosa alta Conclude:

“Poiché l’elettroagopuntura riduce la pressione sanguigna sistolica sia di picco che media nell’arco di 24 ore, questa terapia può ridurre il rischio di ictus, malattia delle arterie periferiche, insufficienza cardiaca e infarto del miocardio nei pazienti ipertesi”.

Recentemente ha anche appreso di uno studio pubblicato su journalthat che suggerisce l’agopuntura agisce in modo diverso rispetto agli psicofarmaci quando viene usato per trattare lo stress cronico. I ricercatori del Medical Center della Georgetown University di Washington, DC, sono giunti a questa conclusione dopo aver eseguito esperimenti controllati con i ratti.

Like this post? Please share to your friends: