Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

L’esercizio allevia le vampate di calore durante la menopausa

Esercizio durante la menopausa, soprattutto se ti rende caldo, sudato e più in forma, in grado di ridurre il numero e l’intensità delle vampate di calore, dice uno studio pubblicato in.

[vampata di calore]

Le vampate di calore sono il sintomo più comune della menopausa di una donna. Sono caratterizzati da sensazioni di calore intenso, arrossamento della pelle causato da un aumento del flusso sanguigno, sudorazione e riduzione del flusso sanguigno cerebrale.

Una vampata di calore della durata di 2-3 minuti può aumentare la vasodilatazione cutanea o il flusso sanguigno superficiale di circa l’80%; e la sudorazione può essere cinque volte più del solito. Questo è paragonabile ai cambiamenti provocati da 30 minuti di ciclismo a intensità moderata, che tende ad aumentare la temperatura corporea interna di circa 0,4-0,6 ° C.

Ciò pone vampate di calore nella categoria degli eventi termoregolatori moderati-severi.

Ciò che li causa non è completamente compreso, ma sono stati collegati a lipidi ematici e insulino-resistenza, che sono anche potenziali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari.

Un programma di allenamento di 16 settimane

Per misurare le caratteristiche delle vampate di calore e l’impatto dell’esercizio, i ricercatori, guidati dalla dottoressa Helen Jones dell’Istituto di ricerca per lo sport e le scienze motorie della Liverpool John Moores University, hanno reclutato 21 donne sane in menopausa sintomatiche sane.

Un gruppo di 14 donne ha intrapreso un programma di esercizi in palestra per 16 settimane, mentre gli altri non hanno apportato modifiche alla loro routine quotidiana.

I partecipanti hanno completato un questionario di autovalutazione sulla frequenza e l’intensità delle loro vampate di calore.

I ricercatori hanno anche valutato le vampate di calore delle donne mettendo le donne in una tuta di acqua calda per indurre una vampata di calore e registrare le loro reazioni fisiologiche. Questi includono sudorazione, flusso sanguigno della pelle e del cervello, che corrispondono alle descrizioni di sudorazione, arrossamento e svenimento nel questionario di autovalutazione sulle vampate di calore.

Il gruppo di esercizi ha lavorato in palestra su un tapis roulant, una bicicletta, un vogatore e un cross trainer. Aumentavano il respiro e il flusso sanguigno e sudavano, ma erano ancora in grado di parlare.

Sono passati da tre sessioni da 30 minuti a settimana a cinque sessioni da 45 minuti a settimana.

Significativa riduzione dei sintomi

Dopo 4 mesi, il team ha misurato nuovamente il numero e la gravità delle vampate di calore utilizzando le stesse misurazioni.

Nel gruppo esercizio, quando si sono verificate vampate di calore, la quantità di sudorazione è stata significativamente ridotta. Il flusso sanguigno alla pelle è diminuito del 9% al petto e del 7% sugli avambracci. Il flusso di sangue nel cervello è stato ridotto al minimo. Le vampate di calore aumentavano la frequenza cardiaca, il flusso sanguigno della pelle e la sudorazione, ma riducevano la pressione arteriosa media e il flusso sanguigno nel cervello.

Al contrario, le donne che sono rimaste sedentarie hanno riportato pochissime differenze nella gravità della vampata di calore.

Una limitazione dello studio era che i partecipanti valutavano solo la gravità settimanale autodenunciata e non valutavano anche la gravità durante le vampate di calore acuto valutate in laboratorio. Tuttavia, è stata segnalata una riduzione della gravità settimanale, che supporta i dati raccolti in laboratorio e la teoria che l’esercizio fisico riduce la gravità delle vampate di calore in post-menopausa.

Commenti del Dr. Jones:

“Studi precedenti hanno esaminato solo se le donne in post-menopausa potevano migliorare il numero e la gravità delle vampate di calore utilizzando un questionario che descriveva i sintomi.Abbiamo fornito prove dirette che le reazioni fisiologiche durante una vampata calda possono essere migliorate con un regolare esercizio fisico che ti rende più in forma “.

I risultati, dicono il team, possono ora essere utilizzati per promuovere l’esercizio fisico come trattamento nella gestione delle vampate di calore in menopausa.

I piani di ricerca futuri includono lo studio dell’impatto esercitato dall’esercizio fisico sulle vampate di calore legate al cancro al seno, che può essere anche più grave.

recentemente riferito che le fluttuazioni di estrogeni possono portare alla depressione nelle donne sottoposte alla menopausa.

Like this post? Please share to your friends: