Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

L’incenso può curare il cancro?

L’olio di incenso è derivato dall’albero. Ha una lunga storia nel mito e nella medicina popolare. Nella Bibbia, è uno dei tre doni offerti a Gesù dagli uomini saggi, forse a causa dei suoi apparenti poteri di guarigione.

Alcuni sostenitori della medicina erboristica sostengono che l’incenso offre numerosi benefici per la salute. Questi presunti benefici comprendono il controllo dell’emorragia, l’accelerazione del processo di guarigione della ferita, il miglioramento della salute orale, la lotta contro le condizioni infiammatorie come l’artrite e il miglioramento della salute dell’utero.

Il suo uso più promettente potrebbe essere un trattamento per il cancro. Il cancro è una delle principali cause di morte, uccidendo 8,2 milioni di persone in tutto il mondo nel 2012. La ricerca attuale sull’efficacia dell’incenso è limitata, ma i primi risultati sono promettenti.

Incenso e infiammazione

L’incenso contiene acido boswellico, che può aiutare a combattere l’infiammazione.

[tre uomini saggi]

L’infiammazione è uno dei processi chiave attraverso cui il corpo combatte l’infezione. Quando il tessuto si infiamma, i globuli bianchi arrivano a combattere le infezioni. L’infiammazione locale provoca arrossamento, gonfiore e calore. Può verificarsi con lesioni che vanno da lievi a pericolose per la vita.

I brufoli, ad esempio, sono sacche di infiammazione. Infezioni cutanee gravi come la cellulite possono causare la diffusione dell’infiammazione e diventare pericolose per la vita.

L’infiammazione a lungo termine, soprattutto quando si verifica in più aree del corpo, è associata a una vasta gamma di problemi di salute. L’artrite è una malattia infiammatoria e le prove indicano sempre più l’infiammazione come fattore di depressione.

Uno studio del 2006 ha pubblicato una serie di modi in cui l’acido boswellico nell’incenso poteva combattere l’infezione. L’acido boswellico ha inibito la 5-lipossigenasi, una sostanza chimica coinvolta nei processi infiammatori. I ricercatori hanno anche scoperto che l’acido boswellico potrebbe bersagliare i radicali liberi e le citochine. Entrambi hanno un ruolo nell’infiammazione.

Ciò ha importanti implicazioni per la lotta contro il cancro. Numerosi studi hanno collegato l’infiammazione al cancro. Interrompendo i processi infiammatori, l’incenso potrebbe fermare il cancro prima che inizi.

Le proprietà antinfiammatorie dell’incenso suggeriscono che potrebbe anche essere efficace nel trattamento di malattie come:

  • Artrite reumatoide
  • Morbo di Crohn
  • Asma bronchiale
  • Colite ulcerosa.

L’incenso può combattere direttamente il cancro?

Il franchincenso potrebbe non solo ridurre l’infiammazione. Può anche attaccare direttamente le cellule tumorali.

[albero di boswellia incenso] albero.

Una delle sfide del trattamento del cancro è che, a differenza dei batteri o dei virus, le cellule tumorali non sono invasori stranieri. Invece, il cancro si verifica quando le cellule del corpo crescono fuori controllo, attaccando i tessuti sani.

Questo processo rende difficile combattere il cancro senza uccidere anche cellule sane. In effetti, la maggior parte dei trattamenti contro il cancro uccide le cellule sane.

La chemioterapia, ad esempio, uccide molte cellule sane in quanto combatte il cancro. Questo è il motivo per cui i pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia spesso perdono i capelli, provano nausea e diventano più vulnerabili alle infezioni.

Alcune prove suggeriscono che l’incenso potrebbe colpire le cellule tumorali senza danneggiare le cellule sane.

Uno studio del 2009 sul cancro della vescica ha studiato in che modo l’incenso ha colpito le colture di cellule della vescica normali e cancerose. L’olio mirava alle cellule cancerose, ma non distruggeva le cellule sane.

Uno studio del 2015 ha rilevato effetti simili nel cancro al seno. I ricercatori hanno scoperto che l’incenso potrebbe uccidere le cellule del cancro al seno e interrompere la crescita delle future cellule tumorali.

I risultati di questi studi sono preliminari. Tuttavia, offrono la speranza che l’incenso possa un giorno combattere alcune forme di cancro senza gli effetti potenzialmente letali della chemioterapia.

Ricerca futura: una cura contro il cancro all’orizzonte?

La ricerca sull’incenso come trattamento per il cancro ha esaminato solo le colture cellulari e non il cancro che cresce in un essere umano vivente. Prima che l’incenso possa essere usato per curare il cancro, i ricercatori devono eseguire prove sull’uomo per dimostrare che funziona ed è ragionevolmente sicuro.

Un certo numero di studi ha scoperto sostanze che possono uccidere le cellule tumorali in una capsula di Petri. Le sostanze che vanno dalla candeggina ai farmaci antiparassitari hanno ucciso il cancro in un laboratorio, ma non ancora in un essere umano.

I corpi umani sono sistemi complicati. Prima di usare l’incenso sulle persone, gli scienziati devono elaborare un dosaggio sicuro, esplorare potenziali effetti collaterali e decidere il modo migliore per somministrare il trattamento. Poiché la ricerca è ancora nelle sue fasi iniziali, è improbabile che l’incenso diventerà un trattamento oncologico tradizionale nel prossimo futuro.

Sicurezza

Le persone dovrebbero parlare con un medico prima di provare l’incenso o qualsiasi altro olio essenziale.

Il franchincenso non è un’alternativa ai trattamenti oncologici tradizionali. Attualmente nessuna ricerca supporta l’uso dell’olio al posto di altri trattamenti contro il cancro. Il franchincenso può, tuttavia, essere usato come supplemento al trattamento medico.

Il franchincenso non è stato approvato come farmaco per qualsiasi malattia specifica e non ci sono linee guida scientificamente provate per il suo uso.

I produttori di oli essenziali suggeriscono una serie di usi.

[pezzi di incenso]

Questi includono:

  • Usando l’incenso nei prodotti per la cura della pelle, ad esempio, aggiungendo una goccia o due di olio di incenso ad una lozione preferita.
  • Ammollo nell’incenso nella vasca da bagno. Alcune gocce creano un ammollo aromatico e il corpo può assorbire parte dell’olio.
  • Utilizzare l’incenso sui punti di impulso durante la meditazione o lo yoga o applicare alcune gocce di olio su un impacco caldo.
  • Ingerire l’incenso, ma ricordando di diluire prima l’olio. Una raccomandazione popolare consiglia un rapporto 10 a 1 di acqua per l’incenso.

Le persone possono anche aggiungere l’incenso al miele o un altro dolcificante. Possono nascondere il suo sapore pungente aggiungendo il dolcificante al caffè o al tè.Si raccomanda di limitare l’assunzione a poche gocce al giorno e di parlare prima con un medico per approvazione.

Gli utenti dovrebbero osservare attentamente gli effetti collaterali e dovrebbero interrompere immediatamente l’uso se si sviluppano effetti indesiderati. Se qualcuno ha intenzione di usare l’incenso sulla sua pelle, dovrebbe prima provare a testare una versione diluita dell’olio su una piccola zona di pelle.

Gli oli essenziali possono essere diluiti con olio d’oliva. Se qualcuno intende ingerire l’olio, dovrebbe iniziare con una goccia fortemente diluita, quindi aumentare gradualmente il dosaggio per diversi giorni.

L’incenso è naturale, ma come molte altre sostanze naturali, può essere velenoso. Le persone che sono incinte, in allattamento, hanno una storia di reazioni allergiche o hanno un sistema immunitario indebolito, dovrebbero evitare di usare l’incenso a meno che il loro medico non dica diversamente.

Like this post? Please share to your friends: