Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

L’olio di cocco può trattare un’infezione da lievito?

Le infezioni da lieviti sono comuni infezioni fungine che possono verificarsi sulla pelle, nella bocca, nei seni delle madri che allattano o nella vagina. Secondo la ricerca, l’olio di cocco può essere un trattamento efficace.

Queste infezioni pruriginose e fastidiose possono essere spesso difficili da rimuovere. Molte persone trattano le infezioni da lieviti con creme da banco (OTC) o da prescrizione, alcune però stanno studiando le opzioni di trattamento domiciliare; uno dei quali è l’olio di cocco.

Cos’è l’olio di cocco?

L’olio di cocco è un olio grasso che proviene dalla polpa bianca del cocco. Si dice che l’olio abbia molti benefici per la salute, tra cui:

  • favorendo la digestione
  • stimolare il metabolismo
  • riducendo le convulsioni
  • ridurre la fame

Inoltre, secondo alcune ricerche, l’olio di cocco ha proprietà antibatteriche; queste proprietà possono renderlo un trattamento efficace per le infezioni del lievito.

Ricerca sull’olio di cocco

[Olio di cocco e cocco]

I ricercatori hanno stabilito che l’olio di cocco è un efficace anti-fungo. Gli studi indicano che l’olio di cocco può essere efficace contro, un tipo di fungo che è più comunemente responsabile delle infezioni fungine.

Uno studio, pubblicato nel 2015, ha esaminato se l’olio di cocco potesse ridurre le infezioni. Gli autori hanno riportato un “decremento della colonizzazione di 10 volte nei topi alimentati con olio di cocco”.

Un altro studio, condotto in Nigeria e pubblicato nel 2007, ha rilevato che, in laboratorio, l’olio di cocco combatteva efficacemente una serie di specie fungine. Gli autori hanno concluso:

“L’olio di cocco dovrebbe essere usato nel trattamento delle infezioni fungine in vista delle specie di Candida resistenti ai farmaci resistenti”.

I risultati di diversi studi indicano l’effetto positivo dell’olio di cocco nel trattamento delle infezioni fungine. Inoltre, vi è una mancanza di effetti collaterali negativi associati all’olio di cocco, che è un vantaggio.

Scegliere l’olio di cocco giusto per il trattamento

L’olio di cocco è generalmente sicuro e può essere ingerito o usato topicamente (sulla pelle). Il trattamento tipico per le infezioni da lievito prevede il trattamento topico delle aree infette.

Ci sono alcune considerazioni prima di acquistare l’olio di cocco per il trattamento. Non tutto l’olio di cocco venduto è puro al 100%, che dovrebbe essere usato per i migliori risultati. L’elenco degli ingredienti dovrebbe essere composto da un solo ingrediente: l’olio di cocco. Inoltre, l’olio di cocco puro di solito ha un odore meno forte rispetto agli oli venduti con additivi.

Trattamento delle infezioni da lieviti

Infezioni da lieviti possono verificarsi sulla pelle, nella bocca o nella vagina. Sebbene simile, il sito di infezione aiuta a determinare come viene trattato.

Infezioni da lievito in bocca

A differenza di molti oli, a temperatura ambiente, l’olio di cocco è un solido relativamente spesso. Quando una persona usa l’olio di cocco per curare un’infezione da lievito in bocca, dovrebbe fare quanto segue:

  1. Sciogliere l’olio di cocco nel microonde per alcuni secondi.
  2. Quando è abbastanza freddo da non bruciare la pelle, fallo in bocca per circa 30 secondi.
  3. Sputa l’olio di cocco.
  4. Evita di mangiare o bere per mezz’ora.

Infezioni da lievito in pelle

Quando l’infezione del lievito si verifica sulla superficie della pelle, l’olio di cocco può essere applicato molto come una crema da prescrizione o da banco. Una persona dovrebbe strofinare una piccola quantità sulle aree interessate, comprese le pieghe o le pieghe.

Infezioni da lievito vaginale

Come con qualsiasi area difficile da raggiungere, trattare un’infezione vaginale da lievito con una crema topica può essere un po ‘più impegnativo. Molti metodi convenzionali sono dotati di un applicatore progettato per mettere la medicina dove funzionerà.

L’olio di cocco non ha una tale comodità. Tuttavia, una soluzione suggerita consiste nel rivestire leggermente un tampone con olio di cocco. Inserendo il tampone, l’olio di cocco viene applicato direttamente al sito di infezione.

Prima di usare l’olio di cocco per via vaginale, una donna dovrebbe consultare il medico.

Rischi e avvertimenti

[Olio di cocco e cocco in barattolo]

Mentre la ricerca non ha rivelato effetti collaterali negativi dall’olio di cocco, le persone dovrebbero comunque fare attenzione prima di usarla per trattare le infezioni del lievito.

Chiunque sia allergico alle noci di cocco o all’olio di cocco non dovrebbe usarlo in nessuna circostanza.

L’olio di cocco è un grasso e l’ingestione può causare diarrea o mal di stomaco e, nel tempo, causerà l’aumento di peso, proprio come qualsiasi altro grasso.

Inoltre, le persone non dovrebbero usare l’olio di cocco per curare le infezioni da lievito se:

  • È in uso un’altra forma di trattamento che include trattamenti OTC o di prescrizione.
  • Non è sicuro che esista un’infezione da lievito.
  • Le infezioni da lieviti sono ricorrenti.

Le persone con altre condizioni di salute o che sono incinte dovrebbero consultare il proprio medico prima di utilizzare l’olio di cocco per trattare un’infezione da lievito.

Quando vedere un dottore

Un medico dovrebbe essere consultato prima di auto-trattare una infezione di lievito con olio di cocco. Un medico può confermare che l’infezione è in realtà un’infezione da lievito e consigliare ulteriori opzioni per trattare l’infezione. Un medico avrà anche informazioni su se l’uso di olio di cocco sarà efficace o interagirà male con altri farmaci.

Per le infezioni croniche da lievito, un medico può aiutare a determinare la causa dell’infezione. Una volta determinata la fonte, un medico può trattare la fonte delle infezioni. Trattando la fonte, ridurrà o eliminerà la ricorrenza di infezioni da lieviti in futuro.

Altri modi per trattare le infezioni da lieviti

Esistono altri mezzi per trattare le infezioni da lieviti. L’olio di cocco potrebbe essere efficace per alcune persone, ma esistono altri metodi efficaci.

Altre opzioni naturali includono cambiamenti nella dieta. Ridurre l’assunzione di zuccheri e mangiare cibi, come lo yogurt, che è pieno di batteri sani, può aiutare a prevenire e ridurre i sintomi di un’infezione da lievito.

Trattamenti più tradizionali per le infezioni da lieviti implicano farmaci antifungini con prescrizione medica. Questi trattamenti sono assunti per via orale, come supposta, o applicati localmente.Alcuni utenti potrebbero provare ulteriore irritazione quando usano antifungini topici. Spesso, vengono in una o due dosi da un medico. I tempi di trattamento dell’OTC variano in base al prodotto.

Se in qualsiasi momento l’infezione non migliora o un trattamento sta causando effetti collaterali indesiderati, è necessario consultare un medico.

Like this post? Please share to your friends: