Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

La dieta corretta può aiutare ad evitare la malattia renale

Le cattive abitudini alimentari e le abitudini come il fumo e l’obesità sono legate ad un aumentato rischio di malattie renali, suggerisce un nuovo studio pubblicato sull’American Journal of Kidney Disease.

Un gruppo di investigatori, guidato da Alex Chang, MD, della Johns Hopkins University, ha scoperto che le persone con reni regolari con una dieta di qualità scadente – alta nelle carni lavorate e rosse, sodio e bevande zuccherate e frutta bassa, frutta secca , legumi, cereali integrali e latticini a basso contenuto di grassi – erano più propensi a sviluppare malattie renali.

Solo l’uno per cento delle persone senza una dieta malsana o scelte di vita hanno sviluppato proteine ​​nelle loro urine – un segno precoce di danno renale. D’altra parte, il 13% dei partecipanti che avevano almeno tre fattori malsani come l’obesità, il fumo e una dieta povera sviluppavano proteine ​​nelle loro urine.

Le persone obese, vale a dire quelle con un indice di massa corporea (BMI) di almeno 30, erano due volte più probabilità di sviluppare la malattia renale, gli autori segnalati. Una dieta povera ha influenzato indipendentemente il rischio di malattia renale cronica dopo aggiustamento per peso e altri fattori influenti.

Gli investigatori hanno anche individuato un legame tra coloro che attualmente fumano e lo sviluppo della malattia renale cronica. È stato riscontrato che i fumatori hanno il 60% in più di probabilità di sviluppare malattie renali.

Nel primo studio condotto su questo argomento, i ricercatori hanno analizzato i fattori di rischio di malattia renale in giovani sani utilizzando dati longitudinali di oltre 15 anni, incluse informazioni su oltre 2.300 adulti in bianco e nero di età compresa tra 28 e 40 anni dallo sviluppo del rischio di arteria coronaria in Studio per giovani adulti (CARDIA).

Il Dr. Chang ha detto:

“A differenza della storia familiare di malattie renali, dieta, fumo e obesità sono fattori di stile modificabili che tutti possiamo controllare: mangiando bene, smettendo di fumare e mantenendo un peso normale, le persone possono proteggere i loro reni e prevenire danni futuri”.
In totale, quelli che hanno finito con la malattia renale erano più probabili …

  • essere afroamericani
  • avere la pressione alta
  • avere il diabete
  • avere una storia familiare di malattia renale
  • avere una maggiore assunzione di bevande analcoliche, fast food e carne rossa

… rispetto a quelli che non hanno avuto malattie ai reni.

La dott.ssa Beth Piraino, presidente della National Kidney Foundation, ha spiegato:

“Negli Stati Uniti, 26 milioni di adulti vivono con una malattia renale cronica, abbiamo bisogno di spostare l’attenzione dalla gestione della malattia renale cronica a prevenire in primo luogo. Utilizzando questo studio come prova, possiamo incoraggiare cambiamenti nelle scelte di vita individuale e comportamenti e, in definitiva, impedire alle persone di sviluppare malattie renali “.
La National Kidney Foundation ha le seguenti linee guida per ridurre il rischio di sviluppare malattie renali:

  • Ridurre l’apporto di sodio: gli americani consumano troppo sodio (sale)
  • Limitare la carne rossa: le diete ricche di proteine, specialmente quelle con proteine ​​animali, possono danneggiare i reni. La carne rossa è anche ricca di grassi saturi.
  • Evitare la soda: bevande zuccherate, come le bibite, sono ad alto contenuto di calorie e non contengono alcun valore nutritivo. Inoltre, le cole hanno additivi al fosforo che possono danneggiare i reni.
  • Rinuncia agli alimenti trasformati: patatine, cracker, formaggio spalmabile, miscela di patate istantanee e salumi sono tutti esempi di alimenti trasformati ad alto contenuto di additivi al fosforo e sodio – entrambi possono avere un effetto dannoso sui reni.
  • Ridurre l’apporto di zuccheri: il consumo eccessivo di zucchero può causare diabete o obesità, entrambi legati alla malattia renale.

La malattia renale uccide più di 90.000 americani all’anno – più del cancro al seno o alla prostata.

Uno studio precedente del 2009 affermava che le persone obese con pre-ipertensione hanno un aumentato rischio di malattie renali.

Scritto da Kelly Fitzgerald

Like this post? Please share to your friends: