Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

La fibra di mais solubile può migliorare la salute delle ossa delle donne

Secondo una nuova ricerca della Purdue University di West Lafayette, IN, l’integrazione giornaliera di fibra di mais solubile aiuta significativamente a costruire e trattenere il calcio nelle ossa nelle donne adolescenti e in postmenopausa.

[Scheletro femminile]

La fibra di mais solubile (SCF) è un carboidrato non digeribile utilizzato in alimenti e bevande come cereali, prodotti da forno, caramelle, latticini, cibi surgelati, bevande gassate e acqua aromatizzata.

SCF aiuta a creare prodotti alimentari confezionati che hanno un contenuto di zucchero inferiore, fornendo al contempo una preziosa fonte di fibre alimentari.

L’evidenza suggerisce che l’SCF ha molti degli stessi benefici per la salute associati alla fibra alimentare intatta che si trova in cereali, verdure, legumi e frutta. L’SCF può migliorare la regolarità intestinale e ha proprietà prebiotiche. Inoltre, SCF supporta il controllo della glicemia e supporta la salute delle ossa aumentando l’assorbimento del calcio.

L’assunzione giornaliera raccomandata di fibre per gli adulti negli Stati Uniti è di 25 grammi per le donne e di 38 grammi per gli uomini. Tuttavia, la maggior parte degli americani consuma circa la metà dell’importo raccomandato. I cibi arricchiti con fibre aiutano a colmare la carenza di fibre nella dieta senza aumentare significativamente il contenuto calorico.

Nella nuova ricerca, il team ha cercato di valutare in che modo la dose di SCF ha influenzato l’assorbimento del calcio, le proprietà ossee e il microbioma intestinale nelle donne adolescenti e in postmenopausa.

“Stiamo cercando di approfondire l’intestino per costruire ossa sane nelle ragazze e aiutare le donne più anziane a conservare ossa forti durante un’età in cui sono suscettibili alle fratture”, afferma Connie Weaver, eminente professore e capo della scienza dell’alimentazione.

“La fibra di mais solubile, un prebiotico, aiuta il corpo a utilizzare meglio il calcio durante l’adolescenza e la postmenopausa.Il microbioma intestinale è la nuova frontiera della salute”, aggiunge.

Tate & Lyle Ingredients America LLC ha finanziato la ricerca e ha prodotto la fibra alimentare Promitor, che è una fibra prebiotica solubile ricavata dal mais etichettata come “fibra di mais solubile” o “maltodestrina” sulla confezione.

Sono stati pubblicati i risultati dello studio sulle donne in postmenopausa, mentre sono stati pubblicati i risultati sulle donne adolescenti.

Weaver e colleghi hanno scoperto che dopo che la fibra prebiotica passa attraverso l’intestino per i microbi nell’intestino inferiore per la digestione, l’SCF viene scomposto in acidi grassi a catena corta, che aiutano a mantenere la salute delle ossa.

La supplementazione ha aiutato a costruire e preservare l’osso

Nello studio postmenopausale, 14 donne sane in postmenopausa hanno consumato 0 grammi, 10 grammi o 20 grammi di SCF ogni giorno per 50 giorni. Le donne nei gruppi che hanno ricevuto 10 grammi e 20 grammi – quantità che si trovano in forma di supplemento – hanno mostrato un miglioramento della ritenzione di calcio nell’osso del 4,8% e del 7%, rispettivamente.

“Se proiettato per un anno, questo equivarrebbe a contrastare il tasso medio di perdita ossea in una donna in post-menopausa”, dice Weaver, esperto in biodisponibilità minerale, metabolismo del calcio, botanico e salute delle ossa.

Nello studio adolescenziale, 28 ragazze di età compresa tra 11-14 anni hanno consumato 0 grammi, 10 grammi o 20 grammi di SCF ogni giorno per 4 settimane, pur mantenendo la loro dieta regolare. Le femmine in entrambi i gruppi SCF da 10 e 20 grammi hanno visto un aumento dell’assorbimento di calcio di circa il 12 per cento, il che produrrebbe l’1,8 per cento in più di scheletro all’anno.

I sintomi gastrointestinali sono stati minimi in entrambi gli studi e lo stesso è stato osservato nei gruppi di controllo.

“La maggior parte degli studi che esaminano i benefici della fibra di mais solubile stanno cercando di risolvere i problemi di digestione e siamo i primi a stabilire che questa relazione di alimentazione di un certo tipo di fibra può alterare il microbioma dell’intestino in modi che possono migliorare la salute”. “Abbiamo trovato che questo prebiotico può aiutare le persone sane ad usare meglio i minerali per sostenere la salute delle ossa”.

Poche persone incontrano l’assunzione giornaliera raccomandata di 1.200 milligrammi di calcio per una massa ossea sana.

Weaver dice che mentre SCF può aiutare le persone a utilizzare meglio il calcio per la salute delle ossa, questo risultato non significa che la raccomandazione di bere latte e seguire una dieta ben bilanciata dovrebbe essere ignorata. L’SCF può, tuttavia, aiutare le persone che non consumano l’intera quantità raccomandata di latte.

“Il calcio da solo sopprime la perdita ossea, ma non migliora la formazione ossea, queste fibre migliorano la formazione ossea, quindi stanno facendo qualcosa di più che migliorare l’assorbimento del calcio”.

Connie Weaver

Ulteriori studi condotti dal team esamineranno i meccanismi alla base del modo in cui l’SCF aumenta l’assorbimento e la ritenzione del calcio e se la fibra prebiotica benefici l’organismo in altri modi.

Leggi come una dieta ricca di fibre altera i batteri per proteggere dalle allergie alimentari.

Like this post? Please share to your friends: