Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

La fibromialgia è peggiore nelle donne?

La fibromialgia è più comune nelle donne rispetto agli uomini, che possono manifestare sintomi in modo diverso. Ad esempio, le donne tendono a riportare livelli più elevati di dolore e spesso presentano sintomi aggiuntivi, come le mestruazioni pesanti o dolorose.

I sintomi della fibromialgia variano da persona a persona. Alcuni descrivono il dolore come acuto e sparo, mentre altri riportano un dolore sordo.

L’American College of Rheumatology stima che dal 2 al 4 per cento delle persone soffra di fibromialgia e afferma che è più comune nelle donne.

Fino a poco tempo fa, molti medici hanno espulso persone con fibromialgia. Poiché la malattia era così poco conosciuta, questi medici credevano erroneamente che i sintomi fossero falsi. Alcuni analisti ipotizzano che ciò possa essere dovuto al fatto che i medici storicamente tendevano a ignorare il dolore delle donne.

In questo articolo, esploriamo i diversi modi in cui uomini e donne possono sperimentare la fibromialgia. Descriviamo anche cause e trattamenti comuni.

Fibromialgia negli uomini contro le donne

Sintomi della fibromialgia nelle donne

Il segno distintivo della fibromialgia è il dolore cronico e diffuso che non può essere spiegato da altri problemi, come una lesione muscolare, un’ernia del disco, l’artrite o una malattia autoimmune.

Tutti con fibromialgia possono manifestare uno o più dei seguenti sintomi:

  • dolore persistente in diverse zone del corpo, come fianchi, cosce, collo e schiena
  • vertigini
  • stanchezza cronica, anche dopo una buona notte di sonno
  • problemi cognitivi, come concentrazione o memoria
  • occhi asciutti
  • maggiore sensibilità al dolore
  • la perdita di capelli
  • problemi urinari, come la frequenza
  • vomito
  • diarrea e problemi gastrointestinali

I sintomi possono variare di intensità, ma molti trovano che lo stress, l’esaurimento e la malattia possono peggiorare i sintomi. Il tipo di dolore è meno importante per la diagnosi rispetto alla natura cronica e diffusa del dolore.

I sintomi nelle donne

Le donne con fibromialgia possono manifestare sintomi accresciuti o diversi rispetto agli uomini.

Sintomi specifici

Le donne hanno maggiori probabilità di sperimentare:

  • stanchezza al mattino
  • dolore in tutto il corpo
  • sintomi specifici della sindrome dell’intestino irritabile, comunemente nota come IBS

Ulteriori sintomi comuni alle donne possono implicare:

mestruazione

La fibromialgia può influenzare il ciclo mestruale. I periodi possono essere più pesanti e le donne possono sperimentare mestruazioni dolorose, che si chiama dismenorrea.

Gravidanza

Molte donne con fibromialgia non hanno problemi durante la gravidanza, ma in alcuni casi, la gravidanza può peggiorare i sintomi della condizione.

Inoltre, la fibromialgia può portare ad una maggiore stanchezza e sbalzi d’umore, che sono comuni in gravidanza.

Consultare un medico su fibromialgia e gravidanza, in quanto alcuni farmaci per la fibromialgia possono avere un impatto sul feto.

Punti di gara

I punti di gara si riferiscono a 18 punti dolenti o dolenti in nove punti del corpo. Questi punti sono accoppiati e situati su entrambi i lati della colonna vertebrale, per esempio. Non tutti con fibromialgia hanno punti delicati, ma possono aiutare a distinguerlo dalle altre condizioni di dolore.

Le donne con fibromialgia hanno più probabilità rispetto agli uomini di avere punti teneri, che si trovano:

  • alla base della testa, dove incontra il collo
  • tra la base del collo e la punta della spalla
  • dove i muscoli della schiena si collegano alla scapola
  • su ciascun avambraccio vicino alla piega del gomito
  • appena sopra la clavicola
  • sotto la clavicola sul lato dello sterno
  • appena sopra la parte ossea dell’anca esterna
  • molto basso sul retro, sopra i glutei
  • all’interno del ginocchio

Diagnosi

Affaticamento della fibromialgia nelle donne

Nessun test può determinare se qualcuno ha la fibromialgia. Invece, diagnosticare la fibromialgia è un processo di esclusione. I medici chiedono informazioni sui sintomi, quindi cercano altri disturbi che potrebbero causarli. Se non è possibile trovare altre cause, un medico diagnosticherà la fibromialgia.

Per escludere altre condizioni, un medico può eseguire radiografie e ordinare il sangue. Possono anche verificare i punti di gara, chiedere informazioni sulle lesioni pregresse e fare una dettagliata anamnesi medica.

Una diagnosi è più probabile se i pazienti hanno il seguente:

  • dolore in alcune zone delicate che durano costantemente per più di 3 mesi
  • una certa classifica sull’indice del dolore diffuso
  • dolore su entrambi i lati del corpo, e sopra e sotto la vita
  • un certo livello di sensibilità dei sintomi, come determinato dall’esaminatore

Mentre specialisti e ricercatori utilizzano ancora i punti di gara per caratterizzare la fibromialgia, non è sempre uno strumento diagnostico affidabile, perché la presenza di punti di gara può cambiare da un giorno all’altro. Inoltre, alcuni medici possono applicare più pressione durante gli esami di altri.

Con i punti di gara esclusi, i medici di solito cercano i seguenti sintomi durante la diagnosi di fibromialgia:

  • fatica
  • difficoltà nel raggiungere il sonno ristoratore a causa del dolore
  • fatica al risveglio
  • difficoltà a pensare

Cause nelle donne

I medici non hanno una buona conoscenza di ciò che causa la fibromialgia e potrebbero esserci più fattori.

Alcune ricerche indicano che le donne con una storia di trauma hanno maggiori probabilità di sviluppare fibromialgia. Uno studio del 2017 ha rilevato che il 49% delle donne con diagnosi di fibromialgia aveva sperimentato almeno un tipo di avversità, come l’abuso emotivo o fisico, durante l’infanzia.

Le donne con fibromialgia avevano anche sei volte più probabilità di avere una storia di disturbo da stress post-traumatico, comunemente noto come PTSD, rispetto alle donne con disturbi esofagei o gastrointestinali.

Tuttavia, la fibromialgia non è una condizione psicologica. Mostra invece un legame tra la mente e il corpo, indicando che una storia di trauma può causare o peggiorare il dolore fisico.

Altre teorie includono:

  • Disturbi autoimmuni Questi si verificano quando il corpo attacca i tessuti sani.Molti causano infiammazione e dolore e alcuni ricercatori suggeriscono che la fibromialgia possa essere una malattia autoimmune.
  • Sensibilizzazione centrale Questo si riferisce ai nervi che diventano iperattivi e più sensibili al dolore. Le persone con fibromialgia sembrano avere una maggiore sensibilità al dolore, che può riferirsi alla sensibilizzazione centrale.
  • Infiammazione. La fibromialgia è generalmente considerata non infiammatoria, anche se uno studio del 2017 ha riscontrato un’infiammazione diffusa nelle persone con fibromialgia. Questo è un processo che coinvolge il sistema immunitario. L’infiammazione può diventare cronica e portare a dolori muscolari, e svolge anche un ruolo in condizioni come l’artrite.

Un evento tende a scatenare i sintomi iniziali della fibromialgia. L’evento può essere un infortunio, un’esperienza traumatica o lo sviluppo di un altro disturbo, come l’artrite.

Le persone spesso sperimentano attacchi di fibromialgia che comportano sintomi di base elevati. Molte persone trovano che lo stress, i cambiamenti dello stile di vita e eventi simili possono scatenare un attacco di fibromialgia.

Trattamento

Una vasta gamma di trattamenti può aiutare le persone a far fronte al dolore della fibromialgia. Loro includono:

  • terapia focalizzata sui cambiamenti dello stile di vita
  • gestione dello stress
  • esercizio
  • Fisioterapia
  • medicazione
  • approcci alternativi, come l’agopuntura, il massaggio e la terapia chiropratica

Quando vedere un dottore

Visita medica dei sintomi della fibromialgia delle donne

Molte condizioni possono causare dolore cronico, ma i trattamenti sono disponibili per aiutare.

Vedere un medico se il dolore inspiegabile non migliora dopo alcune settimane.

Chiunque soffra di dolore accompagnato da altri sintomi gravi, come palpitazioni cardiache o difficoltà di respirazione, deve consultare immediatamente un medico.

Porta via

La fibromialgia è una condizione curabile e, dopo aver lavorato con un medico specializzato nel dolore cronico o nella fibromialgia, il dolore può essere ridotto.

Mentre la condizione è cronica, e non esiste una cura definitiva, la maggior parte delle persone può sviluppare un piano di trattamento e gestione che consente loro di vivere normalmente. Tuttavia, potrebbe essere necessario del tempo per ricevere una diagnosi accurata e trovare la giusta combinazione di terapie.

La fibromialgia non porta ad altri disturbi, non è fatale e non danneggia i muscoli. Tuttavia, alcuni trovano che la gravità dei sintomi cambia nel tempo.

Like this post? Please share to your friends: