Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

La marijuana causa la disfunzione erettile?

La disfunzione erettile si riferisce all’incapacità di un uomo di ottenere e mantenere un’erezione sufficiente per fare sesso.

Un problema occasionale nel mantenere un’erezione non è di solito un motivo per allarmarsi. Se sembra essere un problema in corso, tuttavia, potrebbe esserci una causa sottostante da indagare.

Ci sono una varietà di differenti condizioni mediche e mentali che possono portare a disfunzione erettile (DE). Le scelte di vita possono anche interferire con l’erezione, incluso l’abuso di droghe.

C’è un grande dibattito sulla marijuana e sui suoi effetti sulla salute sessuale. Per alcuni uomini, sembra essere collegato a ED.

Panoramica

sigaretta di marijuana

Secondo il National Institute on Drug Abuse, nel 2015 più di 11 milioni di persone tra i 18-25 anni hanno utilizzato marijuana nell’anno precedente, rendendo la marijuana la droga illecita più comunemente usata negli Stati Uniti.

La marijuana è composta da foglie essiccate, fiori, semi e gambi dalla pianta di canapa,.

Contiene una varietà di diversi prodotti chimici, tra cui un gruppo noto come cannabinoidi. Il più noto di questi è il delta-9-tetraidrocannabinolo (THC) chimico. Questo è quello che sembra avere il più grande effetto sul corpo.

La gente fuma marijuana in sigarette arrotolate a mano chiamate giunture, tubi o tubi dell’acqua. I blunts, che sono sigari che sono stati svuotati e riempiti di marijuana, sono ancora un altro metodo usato dalla gente per fumare marijuana.

Le persone che non vogliono inalare il fumo di marijuana possono usare i vaporizzatori. La marijuana può anche essere mescolata al cibo, come biscotti o biscotti, o prodotta come un tè.

Marijuana ed ED

Il tabacco da fumo è stato collegato all’ED perché limita il flusso di sangue alle vene e alle arterie. Coloro che fumano sigarette hanno maggiori probabilità di sviluppare ED e potrebbe essere lo stesso per chi fuma marijuana.

È importante notare che alcuni marijuana possono contenere più sostanze chimiche nocive rispetto alle sigarette, aumentando la possibilità di effetti avversi.

I recettori dei cannabinoidi sono presenti nel tessuto del pene del muscolo liscio e quindi è possibile che il THC comprometta la funzionalità del pene. In alcuni uomini, questo può portare a ED.

La marijuana può causare euforia seguita da sonnolenza e rallentamento del tempo di reazione. Alcuni uomini potrebbero non avere alcun desiderio di sesso dopo aver fumato marijuana.

La marijuana aumenta i livelli di una sostanza chimica chiamata dopamina nel corpo. La dopamina è un ormone che può influenzare l’umore e il sentimento. Se un uomo si abitua a questi livelli artificialmente alti di dopamina, allora può scoprire che il livello naturale di dopamina del suo corpo potrebbe non essere sufficiente a stimolarlo sessualmente, rendendo difficile per lui ottenere un’erezione.

La marijuana può anche influenzare il sistema circolatorio e causare un aumento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca. Entrambe queste condizioni mediche sono rischi per ED.

effetti

l'uomo seduto sulla panchina sembra turbato

Molte persone si sentono piacevoli dopo aver fumato marijuana, ma questo non è un sentimento condiviso da tutti gli utenti. Per capire perché la marijuana può causare ED, è importante capire esattamente come influisce sul corpo.

La marijuana colpisce il cervello. Quando viene fumato, il THC passa rapidamente dai polmoni al flusso sanguigno, dove viene trasportato al cervello e ad altri organi in tutto il corpo. Il THC viene assorbito più lentamente quando la persona lo mangia o lo beve.

A causa di una somiglianza nella struttura, il THC può attaccarsi e attivare determinate molecole che normalmente reagiscono a sostanze chimiche naturali simili al THC. Uno di questi è anandamide, noto come “la molecola della beatitudine”.

Poiché il corpo riconosce il THC, varie funzioni mentali e fisiche vengono interrotte, compreso il sistema di ricompensa del cervello. Questo sistema gestisce le risposte a attività piacevoli, come il sesso.

Il THC segnala al corpo di rilasciare dopamina a livelli più alti del solito. La dopamina ha un effetto sull’umore e sul sentimento nel corpo. Questo è il motivo per cui le persone si sentono “alte” dopo aver consumato il farmaco.

Altri effetti della marijuana includono:

  • cambiato sensi
  • cambiato senso del tempo
  • cambiamenti di umore
  • movimento del corpo compromesso
  • difficoltà nel pensare e nel risolvere i problemi
  • memoria alterata

farmaci

La marijuana medica e il suo impatto continuano ad essere un tema caldo e dibattono sulla sua efficacia.

La marijuana può interferire con altri farmaci, e così oltre a ED, è importante capire i pericoli invisibili.

La marijuana può interferire con determinati farmaci, come ad esempio:

  • aspirina, fluidificanti del sangue
  • medicina del diabete
  • medicina della pressione sanguigna
  • benzodiazepine
  • steroidi anabolizzanti
  • corticosteroidi
  • erbe antitumorali e integratori

La marijuana può influire sul rischio di sanguinamento, livelli di zucchero nel sangue, pressione sanguigna e livelli di sonnolenza causati da alcuni farmaci.

Sommario

La quantità di marijuana consumata gioca un ruolo nello sviluppo dell’ED. Gli uomini che fumano regolarmente si espongono ad un aumentato rischio di sviluppare la condizione.

Al momento non si sa abbastanza del rapporto tra marijuana ed ED. Alcuni uomini scoprono che la marijuana influisce negativamente sulla loro abilità sessuale, mentre altri dicono che la marijuana aumenta effettivamente la loro eccitazione sessuale.

La marijuana è una droga, quindi la dipendenza è sempre un pericolo. Le persone dovrebbero usare la marijuana solo sotto la cura di un dottore.

Like this post? Please share to your friends: