Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

La sindrome di Lemierre: cosa dovresti sapere

La sindrome di Lemierre si verifica quando i batteri da un’infezione alla gola si diffondono in un vaso sanguigno importante e poi avvelenano il flusso sanguigno e causano coaguli di sangue.

La condizione può essere grave ma ha un alto tasso di sopravvivenza tra le persone che richiedono cure mediche immediate. Il trattamento comprende diversi cicli di antibiotici e può richiedere un intervento chirurgico.

Meno di 4 ogni 1 milione di persone sviluppano la sindrome di Lemierre in tutto il mondo ogni anno. Tuttavia, i casi sono costantemente aumentati dal 1998.

In questo articolo, diamo un’occhiata ai sintomi e alle cause della condizione, insieme a come viene diagnosticata e trattata la sindrome di Lemierre.

Sintomi

Uomo con mal di gola dolorosa, in possesso di un bicchiere d'acqua.

I primi sintomi della sindrome di Lemierre includono un mal di gola che dura più di 5 giorni, debolezza muscolare, stanchezza e febbre o febbre a spillo.

Un mal di gola può essere particolarmente preoccupante se non migliora con i farmaci antibiotici.

La sindrome di Lemierre può anche causare gonfiore del collo e dolore su un lato del collo che inizia all’orecchio e si diffonde verso il basso. L’infezione può rendere la voce rauca o ovattata.

In generale, una persona con mal di gola dovrebbe preoccuparsi della sindrome di Lemierre se i suoi sintomi durano più a lungo del previsto o diventano gravi.

Mentre la malattia progredisce, ulteriori sintomi possono includere:

  • nausea, perdita di appetito, diarrea o vomito
  • tosse o dolore durante la respirazione
  • brividi
  • forti mal di testa
  • dolore dentale
  • dolore, gonfiore e rigidità delle articolazioni, come ginocchia o fianchi
  • tono della pelle giallastro
  • in rare occasioni, tossendo sangue

Senza trattamento, una persona con la sindrome di Lemierre svilupperà in genere uno o più problemi di salute aggiuntivi. Il più comune è una condizione chiamata sepsi, in cui gli organi si infiammano mentre combattono contro i batteri nel sangue.

I sintomi associati alla sepsi includono:

  • febbre superiore a 101 ° F
  • mancanza di respiro
  • vertigini
  • confusione mentale
  • aumento della frequenza cardiaca
  • brividi
  • fatica

I sintomi della sepsi avanzata includono:

  • respirazione difficoltosa
  • allucinazioni
  • discorso incoerente
  • battiti cardiaci irregolari
  • mal di stomaco
  • diminuzione della minzione
  • chiazze di pelle scolorita
  • bassa pressione sanguigna

Altre due condizioni sono talvolta associate alla sindrome di Lemierre:

Polmonite

La polmonite provoca un’infiammazione dei polmoni. Questa condizione si sviluppa dalla sindrome di Lemierre quando i batteri nel sangue entrano nei polmoni.

I sintomi della polmonite includono:

  • dolori al petto lancinanti
  • pelle umida o sudorazione eccessiva
  • respirazione veloce o superficiale
  • dispnea

Meningite

La meningite è un’infezione del fluido che circonda il cervello e la colonna vertebrale. La meningite associata alla sindrome di Lemierre si verifica quando i batteri entrano nel fluido spinale dal flusso sanguigno.

I sintomi della meningite includono:

  • gonfiore alla testa
  • sequestro o ictus
  • torcicollo
  • irritabilità o confusione

Le cause

Dottore femminile ispezionando il naso del paziente maschio.

La sindrome di Lemierre si sviluppa solitamente da un’infezione batterica nella gola. Meno spesso, l’infezione inizia nelle orecchie, nel naso o in altre aree all’interno della testa.

I batteri si diffondono nella vena giugulare interna, un importante vaso sanguigno che collega il cervello al cuore e ai polmoni.

Da lì, l’infezione entra nel flusso sanguigno, causando coaguli di sangue infetti che viaggiano in tutto il corpo, mettendo in pericolo altri organi.

In generale, i batteri che causano la sindrome di Lemierre vivono naturalmente nel corpo umano ma si sono rapidamente diffusi e sono diventati dannosi. Circa il 90 per cento dei casi si verificano dalla diffusione di un batterio che si trova nello stomaco, nell’intestino crasso, nell’intestino tenue, nel colon e nella gola.

I medici sono incerti sul perché questi batteri si diffondono. Una teoria suggerisce che altre malattie della gola indeboliscano il sistema di difesa del corpo, rendendo più facile per i batteri muoversi.

Gli esperti medici in gran parte incolpano di uso eccessivo di antibiotico per i batteri che diventano più forti. Di conseguenza, i medici prescrivono questo tipo di farmaci meno spesso. Mentre è buono per la salute pubblica, la diminuzione dell’uso di antibiotici potrebbe rendere più facile la diffusione dei batteri.

Chi riceve la sindrome di Lemierre?

Chiunque abbia mal di gola o infezione del tratto respiratorio superiore ha una leggera possibilità di sviluppare la sindrome di Lemierre. Diversi casi di sindrome di Lemierre si sono verificati in persone con mal di gola o mono.

La sindrome di Lemierre può colpire una persona a qualsiasi età. Tuttavia, le persone con meno di 30 anni rappresentano la maggior parte dei casi e hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia rispetto agli anziani.

Una persona cui viene diagnosticata la sindrome di Lemierre può essere altrimenti sana senza precedenti di problemi di salute.

Diagnosi

La sindrome di Lemierre era relativamente comune prima della scoperta di antibiotici. Negli anni ’60, tuttavia, gli antibiotici hanno quasi eliminato la malattia. Per questo motivo, la sindrome di Lemierre è talvolta definita la “malattia dimenticata”. Molti medici trovano difficile diagnosticare.

La diagnosi inizia con un campione di sangue per confermare la presenza di batteri nocivi. Successivamente, il medico può utilizzare una tomografia computerizzata a contrasto (TC) o un ultrasuono per verificare la presenza di un coagulo di sangue nella vena giugulare interna.

Una radiografia del torace può anche essere utilizzata per identificare se l’infezione si è diffusa nei polmoni.

Trattamento

Farmacista che maneggia diverse bottiglie gialle della pillola e del farmaco.

Una volta diagnosticata la sindrome di Lemierre, viene trattata immediatamente e aggressivamente con l’uso di antibiotici.

Il trattamento può includere più cicli di antibiotici presi per diverse settimane. Questo regime farmacologico viene spesso pompato direttamente nel flusso sanguigno invece di essere assunto per via orale per una risposta più rapida.

Un medico prescriverà antibiotici in base al tipo di batteri che causano l’infezione. Il trattamento per può includere:

  • clindamicina (Cleocin)
  • cefalosporine
  • metronidazolo (Flagyl)

Trattare questa malattia non è sempre semplice. A volte, la sindrome di Lemierre è causata da un diverso tipo di batteri e, a volte, si verificano più infezioni. In questi casi, un medico può trattare la malattia con penicillina o un diverso set di antibiotici mirati.

Chirurgia

Casi avanzati della sindrome di Lemierre possono richiedere un intervento chirurgico per drenare ascessi, che sono le tasche dove si sono accumulati pus e batteri. Gli ascessi possono svilupparsi nel collo, nella testa, nei polmoni o nel cervello.

Fluidificanti del sangue

Prove limitate suggeriscono che, in alcuni casi, i fluidificanti del sangue possono avere un ruolo in un individuo che si sta riprendendo completamente dalla sindrome di Lemierre.

In uno studio, il 100% delle persone trattate è sopravvissuto dopo aver assunto fluidificanti del sangue in combinazione con antibiotici. Molti di loro hanno anche avuto un intervento chirurgico.

prospettiva

Le persone che cercano assistenza medica immediata per la sindrome di Lemierre hanno un alto tasso di sopravvivenza. Il sollievo dai sintomi può iniziare dopo diversi giorni di antibiotici. Il recupero completo può essere previsto in 3 o 6 settimane.

La malattia è spesso più grave di quanto suggeriscano i sintomi e può continuare dopo che l’infezione iniziale alla gola scompare. E, mentre molte persone con la sindrome di Lemierre sperimentano sintomi estremi che li portano a cercare cure mediche, non tutti lo fanno.

Chiunque abbia un recente mal di gola e chi soffre di dolore, febbre o difficoltà respiratoria deve contattare immediatamente un medico.

Like this post? Please share to your friends: