Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

La stitichezza può essere un fattore di rischio per la malattia renale

La stitichezza è un problema gastrointestinale comune che colpisce decine di milioni di americani. Sebbene la condizione in sé sia ​​raramente pericolosa, una nuova ricerca suggerisce che la stitichezza può essere un segno di scarsa salute dei reni.

[uomo affetto da costipazione]

La stitichezza colpisce circa 42 milioni di americani, secondo l’Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Renali (NIDDK).

Ogni anno, la costipazione rappresenta 2,5 milioni di visite dal medico.

Le complicanze sono molto rare, ma la costipazione cronica e di lunga durata può portare a seri problemi di salute.

Ricerche precedenti hanno collegato la stitichezza a un aumentato rischio di malattie cardiovascolari, presumibilmente attraverso i suoi effetti sui batteri intestinali.

Un’analisi di oltre 70.000 donne ha rilevato un aumento del rischio di malattie cardiovascolari del 23% nelle donne con grave stitichezza.

Un nuovo studio esamina il legame tra stitichezza e salute dei reni.

CKD, rischio di insufficienza renale fino al 13% più alto con costipazione

Il dott. Keiichi Sumida e il dott. Csaba Kovesdy, del Centro di scienze sanitarie dell’Università del Tennessee e del Centro medico degli affari veterani di Memphis, hanno esaminato 3,5 milioni di veterani americani. Questi pazienti sono stati osservati per la prima volta nel 2004 e nel 2006 e poi seguiti fino al 2013.

Tutti i partecipanti hanno avuto una normale funzione renale al loro primo esame, ma con il passare del tempo, alcuni pazienti hanno sviluppato stitichezza e malattie renali.

I pazienti con stitichezza avevano il 13% in più di probabilità di sviluppare malattia renale cronica (CKD) e il 9% in più di probabilità di avere insufficienza renale.

I ricercatori hanno anche stabilito un’associazione proporzionale tra il grado di gravità della stitichezza e CKD e insufficienza renale.

La stitichezza sempre più grave era legata a un rischio più elevato di sviluppare malattie renali.

La dott.ssa Kovesdy sottolinea il legame tra la nostra salute intestinale e i nostri reni, suggerendo che il suo studio fa luce sulle cause della malattia renale, oltre che sul trattamento e sulla prevenzione.

“I nostri risultati evidenziano il legame plausibile tra l’intestino e i reni e forniscono ulteriori approfondimenti sulla patogenesi della progressione della malattia renale.I nostri risultati suggeriscono la necessità di un’attenta osservazione della traiettoria della funzione renale nei pazienti con stitichezza, in particolare tra quelli con costipazione più grave. “

Dr. Csaba Kovesdy

I risultati saranno pubblicati nel prossimo numero di.

Sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire la causalità

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), nel 2014 più di 20 milioni di persone, o il 10% della popolazione americana, avevano CKD. La CKD precoce non ha segni o sintomi, quindi molti pazienti potrebbero non essere consapevoli di averlo.

Ipertensione e diabete sono tra i fattori di rischio per CKD. Altri fattori di rischio includono malattie cardiovascolari, obesità e colesterolo alto.

Il dott. Kovesdy aggiunge che sono necessarie ulteriori ricerche per verificare se la stitichezza svolge effettivamente un ruolo causale nello sviluppo della malattia renale. Ma se la causalità è dimostrata, lo stesso stile di vita cambia e gli interventi dietetici che aiutano ad alleviare la stitichezza possono anche proteggere la salute dei reni dei pazienti.

Alcuni dei cambiamenti nella dieta che possono aiutare con costipazione includono bere acqua e altri fluidi, come succhi di verdura e zuppe chiare.

Una dieta ricca di fibre può aiutare con i sintomi, così come un maggiore apporto di alimenti probiotici come yogurt e alimenti fermentati. Più esercizio e una routine quotidiana possono anche aiutare ad alleviare i sintomi.

La progressione della CKD può anche essere rallentata con cambiamenti nella dieta. Una dieta povera di proteine ​​e sale ha dimostrato di migliorare le condizioni dei pazienti con CKD.

Scopri lo sciroppo di Karo e i suoi benefici per la stitichezza.

Like this post? Please share to your friends: