Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

La tua gravidanza a 15 settimane

Durante la settimana 15 della gravidanza, avrai guadagnato circa 5 sterline (lb) e la gravidanza potrebbe non essere mostrata.

Il feto pesa circa 4 once (oz) e le sue caratteristiche facciali inizieranno a prendere forma.

Questa funzione fa parte di una serie di articoli sulla gravidanza. Fornisce una sintesi di ogni fase della gravidanza, cosa aspettarsi e approfondimenti su come si sta sviluppando il bambino.

Dai un’occhiata agli altri articoli della serie:

Primo trimestre: fecondazione, impianto, settimana 5, settimana 6, settimana 7, settimana 8, settimana 9, settimana 10, settimana 11, settimana 12.

Secondo trimestre: settimana 13, settimana 14, settimana 16, settimana 17, settimana 18.

Sintomi

gravidanza

I sintomi possono calmare un po ‘dal primo trimestre. Tuttavia, potrebbero esserci delle nausee sin dalle prime settimane di gravidanza.

È probabile, tuttavia, che il tuo appetito e la tua energia stiano tornando. Se sta continuando ad avere nausea o vomito, parli con il medico delle opzioni di trattamento.

La settimana 15 di gravidanza può causare dolori muscolari e sensazioni di formicolio ai piedi e alle mani. Continuerai ad aumentare di peso e potresti notare che la pelle attorno ai capezzoli diventa più scura.

I cambiamenti ormonali possono causare l’esperienza di denti e gengive sensibili e sangue dal naso. Anche i dolori del gonfiore e della crescita sono comuni alla settimana 15. Il mal di testa può essere comune e può essere correlato a cambiamenti ormonali durante la gravidanza.

Se hai mal di testa che non sono alleviati con Tylenol, fluidi e riposo, dovresti consultare il medico. In particolare, dovresti cercare assistenza medica in caso di cambiamenti visivi.

Questo è anche il momento della gravidanza in cui molte donne inizieranno a sperimentare un aumento di peso.

Sviluppo del bambino

Il tuo bambino ora misura più di 5 pollici. Sono all’incirca le dimensioni di un’arancia. Stanno guadagnando peso e ora pesano circa 3 once.

Il feto inizia a sperimentare luce e suono per la prima volta.

Le ossa nelle orecchie si svilupperanno per la prima volta e il feto sarà in grado di sentire i suoni del tuo cuore, del sistema digestivo e della voce. Anche se gli occhi del feto rimarranno chiusi, sarà in grado di percepire e rispondere alla luce.

La settimana 15 vedrà anche il feto iniziare l’uso delle loro braccia e gambe. Nelle prossime settimane, potresti notare calci e agitazione.

A questo stadio anche un feto svilupperà la sua presa e sarà in grado di succhiarsi il pollice con gli occhi socchiusi e le smorfie.

Cose da fare

Tra le settimane 15 e 18, alcuni test possono essere fatti per escludere anomalie congenite. Questi includono esami del sangue non invasivi e amniocentesi. Mentre questo è il solito periodo durante il quale si verifica l’amniocentesi, può essere effettuato in qualsiasi momento dopo il primo trimestre.

Questo è un test che comporta l’estrazione di una parte del liquido amniotico che circonda un feto. Ciò può aiutare a garantire che un feto abbia il numero corretto di cromosomi e non sia affetto da anomalie cromosomiche, come la sindrome di Down e la trisomia 13 e 18. Amniocentesi

Circa tre cucchiaini da tè (tbsp) di liquido amniotico vengono rimossi e testati. Mentre l’amniocentesi comporta un rischio di aborto spontaneo, questo è compreso tra 1 su 500 e 1000 casi.

Lo screening genetico è spesso raccomandato nelle gravidanze ad alto rischio, come quelle nelle donne di età superiore ai 35 anni. Il medico esaminerà insieme a te i diversi esami del sangue disponibili rispetto all’amniocentesi e ti aiuterà a scegliere l’opzione che ti è più comoda.

Cambiamenti nello stile di vita: supporto dei partner

Come con le settimane precedenti, scoprirai presto che ci sono molte modifiche allo stile di vita che devono essere fatte durante la gravidanza e anche dopo il parto.

Salute generale

Evitare alcol, fumo e tutte le altre sostanze tossiche o illecite è vitale. Assicurati che il tuo medico sia a conoscenza di eventuali farmaci o integratori che potresti assumere. Potrebbero prendere in considerazione la possibilità di ridurre il dosaggio o cambiare il tipo di farmaco che assumete se è probabile che interferisca con la gravidanza.

È anche importante seguire una dieta equilibrata e nutriente durante ogni fase della gravidanza, oltre a concentrarsi sul rimanere attivi.

Supporto per i partner

partner di supporto di gravidanza

Il supporto di un partner può aiutare a facilitare il processo di gravidanza molto.

Portare un bambino nel mondo può essere una sfida scoraggiante per entrambe le parti, ma anche la madre che porta il feto subisce cambiamenti ormonali e un corpo la cui forma e le cui sensazioni cambiano ogni settimana.

Mentre è possibile avere una gravidanza perfettamente sicura senza il contributo e il supporto di un partner, i vantaggi sia per la madre che per il bambino di avere il supporto di un partner coinvolto e coinvolto sono ben documentati.

Le donne incinte hanno maggiori probabilità di abbandonare comportamenti pericolosi, come fumare e bere alcolici, quando il loro partner è coinvolto. Un bambino affronta anche maggiori possibilità di essere nato al massimo della salute, con tassi più bassi di nascita pretermine e problemi di crescita affrontati dai bambini i cui partner della madre erano più attivi nella gravidanza.

È importante ascoltare il tuo partner e offrire supporto mentre sperimentano gli sbalzi d’umore che di solito accompagnano il primo trimestre.

Mentre una donna generalmente si sentirà meglio durante il secondo trimestre, un partner può ancora essere coinvolto frequentando lezioni prenatali con la madre e facendo i conti con i rigori della consegna e la genitorialità precoce. Offrire massaggi e bagni caldi può anche aiutare a rilassare una donna incinta.

I partner dovrebbero anche evitare di fumare o bere alcolici per sostenere le donne durante la gravidanza.

È anche probabile che i partner affrontino le proprie sfide. Forse stanno lavorando più duramente per integrare il reddito alla luce della nuova aggiunta alla famiglia, o si sentono generalmente nervosi o ansiosi prima della genitorialità.

Può aiutare a dare voce a queste preoccupazioni sia a un amico intimo, a un’ostetrica oa un professionista della salute mentale se diventano schiaccianti, e questo può, a sua volta, fornire uno spazio di testa più chiaro per fornire supporto a una donna incinta.

Suggerimenti per i partner

Alla settimana 15 o ad uno stadio simile di gravidanza, un partner può adottare le seguenti misure per rimuovere alcune preoccupazioni dall’esperienza della madre, tra cui:

  • visitare l’ospedale per appianare gli aspetti pratici, come il parcheggio il giorno della consegna, essere nella stanza durante il travaglio e se è consentito documentare la nascita
  • l’installazione di un seggiolino per auto posteriore, che è una necessità legale per portare un bambino a casa dall’ospedale
  • ricevere vaccinazioni stagionali per ridurre il rischio di trasferire un’infezione al bambino

Durante il travaglio, un partner dovrebbe:

  • fornire distrazioni, come giocare o indossare il suo film o programma TV preferito
  • fare delle brevi passeggiate con lei, a meno che non sia stato consigliato il riposo a letto
  • tempo le contrazioni
  • restituire e massaggiare le spalle tra le contrazioni
  • fornire supporto emotivo e incoraggiamento man mano che il lavoro diventa più intenso

Un partner di supporto dovrebbe intervenire durante ogni periodo di depressione postpartum. Questi possono essere molto comuni tra i nuovi genitori. Mostrare comprensione e prendere le disposizioni per qualsiasi aiuto professionale di cui può aver bisogno può essere di grande aiuto, così come l’ascolto quando necessario.

Il partner può anche sperimentare depressione postpartum ed è importante essere aperti su tali sentimenti. In alcuni casi, il partner potrebbe anche aver bisogno di un intervento professionale per aiutare a rimanere in uno stato emotivo positivo e sostenere la nuova madre e il bambino.

Rivolgersi al proprio medico per eventuali domande urgenti sulla propria gravidanza o se si verificano sintomi sorprendenti quali:

  • sanguinamento vaginale o passaggio di tessuto
  • perdite di liquido vaginale
  • svenimento o vertigini
  • bassa pressione sanguigna
  • pressione rettale
  • dolore alla spalla
  • grave dolore pelvico o crampi

Segui questa serie per i consigli più aggiornati e pertinenti sul tuo viaggio attraverso la gravidanza.

Like this post? Please share to your friends: