Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Lo studio fa luce sul legame tra PCOS e salute mentale

Ricerche precedenti hanno suggerito che le donne con sindrome dell’ovaio policistico sono a maggior rischio di problemi di salute mentale, come ansia e depressione. Ora, un nuovo studio suggerisce che questo potrebbe essere dovuto a squilibri ormonali prima della nascita che influenzano il cervello.

[Una donna depressa]

Il ricercatore principale Dr. Elisabet Stener-Victorin, del Dipartimento di Fisiologia e Farmacologia presso il Karolinska Institutet in Svezia, e colleghi pubblicano i loro risultati nel.

Le stime suggeriscono che fino a 5 milioni di donne in età riproduttiva negli Stati Uniti hanno la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) – una condizione caratterizzata dalla crescita di masse benigne in una o entrambe le ovaie, note come cisti ovariche, nonché periodi irregolari e alti livelli di testosterone nel sangue.

È ben noto che i figli di donne con PCOS hanno maggiori probabilità di sviluppare la condizione da soli. E non sono solo le figlie femmine che sono colpite; i figli delle donne con PCOS tendono ad avere un maggiore rischio di obesità e diabete, che sono anche complicazioni della PCOS.

Inoltre, il dott. Stener-Victorin osserva che il 60% delle donne con PCOS ha almeno un problema di salute mentale, come depressione, ansia o disturbi alimentari, e sono anche a maggior rischio di suicidio.

Tali rischi sono stati attribuiti a una maggiore esposizione agli ormoni maschili, o agli androgeni, attraverso il sangue della madre in utero. Tuttavia, i ricercatori osservano che i meccanismi alla base di questa associazione non sono stati chiari.

Il testosterone colpisce la regione del cervello che regola le emozioni, il comportamento

Per il loro studio, il Dr. Stener-Victorin e colleghi hanno esposto un gruppo di ratti gravide ad alte dosi di testosterone, imitando le condizioni delle donne in gravidanza con PCOS.

Fatti veloci su PCOS

  • I sintomi della PCOS comprendono l’acne, la crescita eccessiva dei peli e l’aumento di peso
  • La PCOS può colpire ragazze di 11 anni
  • Le donne in gravidanza con PCOS sono a maggior rischio di preeclampsia, diabete gestazionale, ipertensione e parto prematuro.

Ulteriori informazioni su PCOS

I ricercatori hanno valutato in che modo i livelli elevati di testosterone hanno influenzato la placenta dei topi gravidi, così come la crescita del feto e la salute degli adulti di entrambi i discendenti maschi e femmine.

Il team ha scoperto che la prole maschio e femmina esposta ad alte dosi di testosterone in utero in ritardo rispetto alla gravidanza della madre aveva maggiori probabilità di dimostrare comportamenti ansiosi nell’età adulta, rispetto alla prole che non era esposta ad alte dosi di ormone.

Ulteriori indagini hanno rivelato che le alte dosi di testosterone hanno avuto un effetto significativo su una regione del cervello chiamata amigdala, coinvolta nella regolazione delle emozioni e del comportamento.

Nello specifico, i ricercatori hanno scoperto che il testosterone interferiva con l’attività di un gene nell’amigdala che regola il recettore degli androgeni. Hanno anche identificato alterazioni nei recettori per una forma di estrogeno a causa di alte dosi di testosterone, così come cambiamenti nei geni che regolano la serotonina e il GABA – neurotrasmettitori coinvolti nel controllo del comportamento ansioso.

Tuttavia, quando il team ha inibito i recettori per gli androgeni e gli estrogeni nella progenie dei modelli di ratto PCOS utilizzando due diversi farmaci, ha scoperto che ciò impediva loro di sviluppare comportamenti ansiosi nell’età adulta.

Commentando l’importanza dei risultati, il Dr. Stener-Victorin dice:

“I nostri risultati indicano un meccanismo biologico finora sconosciuto che può aiutarci a capire perché le figlie ei figli delle donne con PCOS sviluppano l’ansia da adulti”.

recentemente riportato su uno studio che suggerisce dieta ed esercizio fisico può migliorare la fertilità per le donne con PCOS.

Like this post? Please share to your friends: