Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Lobo gonfio: immagini, cause e trattamento

Un lobo gonfio è tipicamente causato da danni o una reazione nel lobo dell’orecchio. Batteri e altri germi possono penetrare nel lobo dell’orecchio attraverso un taglio o un piercing e provocare un’infezione.

In altre occasioni, il corpo può anche avere una reazione allergica a un prodotto o un oggetto utilizzato sull’orecchio.

Di solito le persone trattano i lobi delle orecchie gonfie con rimedi casalinghi e farmaci da banco, ma alcune cause possono richiedere cure mediche urgenti.

In questo articolo, elenchiamo 12 cause di un lobo gonfio e forniamo dettagli su quando è necessaria un’assistenza medica urgente.

Le cause

I lobi all’orecchio gonfiati possono essere il risultato di una serie di circostanze, tra cui:

1. Piercing

Un orecchio trafitto può causare il gonfiore del lobo

I piercing sono una causa comune di gonfiore nei lobi delle orecchie. Un piercing è una ferita aperta e il gonfiore fa parte della reazione naturale del corpo a qualsiasi danno. La maggior parte delle persone che hanno le orecchie forate noteranno dolore e gonfiore fino a una settimana, a volte di più.

Le persone con calibri o tappi nelle orecchie possono notare sintomi simili di gonfiore ogni volta che l’orecchio viene allungato. I piercing alle orecchie infetti possono anche far gonfiare il lobo dell’orecchio, anche se la persona ha avuto un piercing per molti anni.

Le persone dovrebbero consultare un medico se i loro sintomi persistono per più di 2 settimane o se sono gravi.

2. Reazione allergica o dermatite da contatto

La dermatite da contatto è un’altra causa comune di un lobo gonfio. Questo è in genere dovuto a una reazione allergica della pelle ad alcuni tipi di gioielli.

Gli orecchini in nichel possono causare uno o entrambi i lobi delle orecchie a gonfiarsi, così come altri metalli non ipoallergenici. Evitare gioielli che contengono sostanze irritanti può aiutare a prevenire i sintomi e consentire alle orecchie di guarire.

La pelle delle orecchie può anche reagire a lozioni, profumi o altri prodotti del corpo.

Queste reazioni possono rendere la pelle arrossata, infiammata e pruriginosa. Potrebbe anche iniziare a sfaldarsi o versare e sembrare molto secco.

Se qualcuno tiene traccia di quali prodotti causano i loro sintomi, può aiutare un dermatologo a determinare l’ingrediente che causa la reazione.

3. Lesione

Una piccola ferita o trauma potrebbe essere sufficiente per irritare e infiammare il lobo dell’orecchio. Le lesioni comuni includono:

  • tirando troppo forte su un orecchino
  • indossa orecchini molto pesanti
  • indossa orecchini troppo grandi per il piercing
  • tagli e graffi al lobo dell’orecchio
  • essere colpiti all’orecchio con una palla o un altro oggetto durante gli sport

Un lobo dell’orecchio ferito può gonfiarsi ed essere doloroso o tenero al tatto.

4. Bug morso

Un misterioso gonfiore nell’orecchio che appare durante la notte potrebbe essere un morso di insetto o una puntura d’insetto.

In alcuni casi, al centro del gonfiore si può vedere un morso o un punto visibile. Punture di insetti possono causare altri sintomi, tra cui prurito, dolore e arrossamento.

Antistaminici orali o creme idrocortisone possono aiutare ad alleviare i sintomi di una puntura di insetto.

Se i sintomi peggiorano o si diffondono al collo, al viso o alla gola, una persona deve rivolgersi immediatamente al medico in quanto potrebbe avere una reazione allergica.

5. Cellulite

Cellulite dell'orecchio Cellulite dell’orecchio

Immagine di credito: Jmarchn, 2014

La cellulite è un tipo di infezione batterica della pelle. Può essere doloroso e può rendere la pelle rossa e gonfia.

Un lobo dell’orecchio affetto da cellulite può essere tenero e caldo al tatto. La cellulite può diffondersi nel sangue o in altri tessuti, quindi richiede cure mediche.

6. Ascesso

Un ascesso è un dosso su o sotto la pelle che è pieno di pus o altri fluidi. Di solito, un’infezione batterica è ciò che lo causa.

Altri sintomi di un ascesso possono variare, ma includono febbre, nausea e drenaggio dalla zona. Un ascesso può peggiorare se non viene trattato.

7. Far bollire o carbonchio

Un punto d’ebollizione è un’infezione intorno a un follicolo pilifero sotto la superficie della pelle che si riempie di pus. Un gruppo di bolle è un carbonchio.

Le bolle sono dolorose quando vengono toccate e possono causare gonfiore e:

  • dolori
  • febbre
  • fatica
  • stillicidio o scarico

8. Cisti

Una cisti sebacea può anche causare un lobo gonfio. Le cisti sono tasche nella pelle che si riempiono di materiale semiliquido.

Le cisti possono essere scomode e spesso richiedono drenaggio medico per guarire completamente.

9. Piante velenose

Il contatto con una pianta velenosa, come l’edera velenosa, la quercia velenosa o il sommacco, può anche causare gonfiore nel lobo dell’orecchio.

Le piante velenose possono causare altri sintomi nella zona interessata, tra cui:

  • una eruzione cutanea
  • pungente
  • pizzicore
  • vesciche

10. L’orecchio di cavolfiore

L’orecchio di cavolfiore, o ematoma auricolare, appare dopo un trauma contusivo alla struttura dell’orecchio.

L’infortunio è comunemente associato a pugili e artisti marziali misti che prendono regolarmente colpi alla testa.

Questi tipi di lesioni provocano la formazione di sangue nell’orecchio esterno. Se l’orecchio non è drenato dopo la lesione, può deformarsi e assumere un aspetto ruvido e bitorzoluto.

L’area può anche essere dolorosa e contusa e può essere infettata.

11. L’orecchio del nuotatore

L’otite esterna, comunemente nota come orecchio del nuotatore, è un’infezione nel condotto uditivo. Può diffondersi verso il lobo dell’orecchio e causare gonfiore.

Ulteriori sintomi includono:

  • infiammazione
  • dolore
  • rossore
  • tenerezza
  • prurito appena dentro l’orecchio

12. Mastoidite

L’osso mastoideo è l’osso spugnoso dell’orecchio interno. La mastoidite è un’infezione in questo osso che può causare un rigonfiamento dell’orecchio.

Altri sintomi includono:

  • febbre o brividi
  • mal di testa
  • sonnolenza
  • dolore e irritazione
  • irritabilità o cambiamenti di umore
  • arrossamento dietro l’orecchio
  • perdita dell’udito

In alcuni casi, la scarica può defluire dall’orecchio infetto.

La mastoidite richiede cure mediche urgenti.

Trattamento e rimedi casalinghi

 Credito immagine: Jmarchn, 2014 </ br>“></p> <p align=Il trattamento del lobo dell’orecchio gonfio dipende dalla causa sottostante. Le persone con lobo gonfio a causa di una reazione allergica dovrebbero evitare gli allergeni in futuro.Questo può includere gioielli in nichel.

Dovrebbero vedere un medico se i loro sintomi diventano gravi.

Infezioni o altri problemi causati da batteri di solito richiedono un trattamento con antibiotici. Mastoidite o orecchio di cavolfiore richiederanno un trattamento medico urgente.

Un medico o un dermatologo dovrebbe fare una corretta diagnosi e trattamento per ridurre il rischio di complicanze.

Alcuni rimedi casalinghi possono anche aiutare a ridurre i sintomi se la causa di un lobo gonfio non richiede cure mediche.

Home rimedi per un lobo gonfio includono:

  • Impacchi caldi o freddi: un impacco freddo può aiutare a intorpidire il dolore e un impacco caldo può aumentare la circolazione nell’area per ridurre il gonfiore.
  • Farmaci antidolorifici da banco: i farmaci per il dolore e l’infiammazione, come l’ibuprofene (Advil), il paracetamolo (Tylenol) e il naprossene (Aleve) possono ridurre il dolore e il gonfiore.
  • Antistaminico: antistaminici orali o topici possono aiutare a ridurre i sintomi di punture di insetto e reazioni allergiche. Lozione alla calamina può anche avere un effetto calmante sulle eruzioni cutanee.
  • Astringenti: gli astringenti, come la strega nocciola, possono aiutare a restringere i tessuti e ridurre il gonfiore nel lobo dell’orecchio.
  • Bagni di farina d’avena: reazioni allergiche, dolore o prurito possono essere lenite in un bagno di farina d’avena. Una persona può tenere l’orecchio in una piccola ciotola di acqua calda e farina d’avena finemente macinata, oppure applicare la miscela direttamente sull’orecchio prima di sciacquarla.
  • Olio dell’albero del tè: questo olio essenziale può accelerare il processo di guarigione della ferita e combattere i batteri.

Quando vedere un dottore

I rimedi casalinghi spesso trattano i lobi delle orecchie gonfiati in modo rapido ed efficace. Se i rimedi casalinghi non riducono il gonfiore o altri sintomi, una persona dovrebbe consultare un medico per una corretta diagnosi.

Potrebbe essere necessario un trattamento medico se il gonfiore o altri sintomi peggiorano, o il lobo dell’orecchio rilascia pus. Le infezioni devono essere trattate, il prima possibile, per evitare complicazioni.

Se una persona manifesta gonfiore sul lobo dell’orecchio oltre ai sintomi di una grave reazione allergica da una puntura, come alveari e difficoltà respiratorie, deve rivolgersi ad un medico di emergenza.

Prevenzione

Per aiutare a prevenire un gonfiore gonfio, una persona dovrebbe evitare allergeni noti, come prodotti profumati o determinati metalli. Pulire regolarmente l’orecchio e tenerlo libero da olio e sporco in eccesso può anche aiutare ad evitare alcune cause.

Tuttavia, le persone dovrebbero evitare di inserire oggetti nel condotto uditivo, comprese le dita, in quanto ciò può causare danni.

È inoltre fondamentale prendersi cura di eventuali lesioni al lobo dell’orecchio, in quanto alcune condizioni sottostanti possono causare perdita dell’udito se non trattate.

Nei casi in cui un lobo gonfio non può essere prevenuto, di solito è facile trattare con rimedi casalinghi. Altri casi possono richiedere un intervento medico, ma chiedere una consulenza in anticipo può aiutare a prevenire complicanze potenzialmente gravi.

Like this post? Please share to your friends: