Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Meningite nei bambini: ciò che devi sapere

La meningite è una condizione che causa l’infiammazione delle meningi, che proteggono il cervello e il midollo spinale. La meningite è più spesso causata da un virus o da un batterio.

La meningite è un’infezione rara ma potenzialmente pericolosa. I bambini sotto i 2 mesi di età sono a maggior rischio di contrarre la meningite, secondo l’American Academy of Pediatrics (AAP).

Gli esperti non sono sicuri del motivo per cui alcuni bambini hanno la meningite, ma ritengono che potrebbe essere correlato al loro immaturo sistema immunitario.

La meningite può avere effetti duraturi sui bambini e può essere fatale in alcuni casi. Tuttavia, un pronto trattamento medico può ridurre significativamente il rischio di gravi complicazioni.

Sintomi

Madre che tiene il bambino con la meningite.

I sintomi della meningite nei bambini potrebbero non essere allarmanti all’inizio. Alcuni bambini possono semplicemente sembrare irritabili o stanchi.

La meningite può diventare seria rapidamente, quindi è essenziale essere consapevoli dei suoi sintomi e cercare immediatamente assistenza medica se si sospetta la meningite.

I sintomi più comuni della meningite nei bambini includono:

  • Fontanella sporgente (il punto debole in cima alla testa). Ciò potrebbe essere dovuto a un aumento della pressione o del fluido nel cervello.
  • Febbre. Un’alta temperatura è una bandiera rossa per un’infezione, ma alcuni bambini, specialmente quelli sotto i 3 mesi di età, potrebbero non avere la febbre.
  • Mani e piedi freddi con un torso caldo.
  • Brividi. Questo può includere brividi o brividi, con o senza febbre.
  • Un torcicollo. I bambini possono tenere i loro corpi in una posizione rigida e possono tenere la testa inclinata all’indietro.
  • Irritabilità e pianto, specialmente quando raccolti. Ciò potrebbe essere dovuto a dolori muscolari o muscolari al corpo o al torcicollo.
  • Respirazione rapida
  • Vomito persistentemente.
  • Rifiutarsi di nutrire.
  • Estrema sonnolenza Una persona potrebbe avere difficoltà o essere incapace di svegliare il bambino.
  • Eruzione o segni rossi o scuri sul corpo. Se un bambino ha la febbre, sembra malato e sviluppa un’eruzione cutanea, cerca subito assistenza medica.

I bambini che hanno sintomi che potrebbero essere la meningite dovrebbero ricevere cure mediche di emergenza. Un trattamento tempestivo e aggressivo aiuta a garantire un risultato migliore.

Le cause

Le cause più comuni di meningite nei bambini sono batteri e virus. La meningite batterica è in genere più pericolosa della meningite virale, anche se entrambi richiedono una pronta assistenza medica.

Diversi virus diversi possono causare la meningite virale. Loro includono:

  • Enterovirus non polio. Queste sono la causa più comune di meningite virale negli Stati Uniti. Spesso si diffondono attraverso il contatto con le feci di una persona infetta, la saliva o le secrezioni degli occhi e del naso. L’infezione da questi virus è comune, ma la maggior parte delle persone sviluppa solo una lieve malattia.
  • Influenza. L’influenza o l’influenza possono essere particolarmente gravi nei bambini, in quanto possono portare a meningite. Si diffonde attraverso la tosse, gli starnuti e il contatto ravvicinato con una persona infetta.
  • Herpes simplex virus (HSV). Questi virus causano herpes labiale e herpes genitale. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), oltre il 65% della popolazione mondiale ha HSV e molti non lo sanno. Una persona può diffondere l’HSV a un bambino attraverso il bacio, anche quando non ha sintomi. I neonati possono contrarre l’HSV dalle loro madri durante la nascita.
  • Virus varicella-zoster. Questo virus provoca la varicella e l’herpes zoster. È altamente contagioso e si diffonde comunemente attraverso la respirazione, la conversazione o il contatto con le vesciche di una persona infetta.
  • Morbillo e parotite. Queste malattie sono estremamente contagiose e si diffondono attraverso parlare, tossire, starnutire e condividere oggetti, come tazze. Il morbillo e la parotite sono meno comuni da quando i vaccini sono stati introdotti ma sono ancora molto gravi nei bambini.
  • Virus del Nilo occidentale o altri virus diffusi dalle zanzare.

La maggior parte di questi virus non causa la meningite in una persona sana. Tuttavia, i bambini sono a più alto rischio di meningite e altre complicazioni, quindi è fondamentale proteggerli da queste malattie.

Cause di meningite batterica

Urto della gravidanza che si terrà davanti al tramonto.

La meningite batterica può essere causata da diversi tipi di batteri. I tipi più comuni che infettano i bambini includono:

  • Gruppo B, noto come streptococco di gruppo B. Questo è passato dalla madre al neonato durante il travaglio e il parto se la madre è infetta e non trattata.
  • (), che si diffonde anche da madre a figlio durante il travaglio e il parto e mangiando cibo contaminato.
  • e tipo b (Hib), che sono comunemente diffuse attraverso la tosse e gli starnuti.
  • , che si diffonde attraverso cibo contaminato. Un feto può essere infettato da listeria durante la gravidanza se la madre consuma cibo contaminato con i batteri.
  • , che si diffonde attraverso la saliva.

Trattamento della meningite nei bambini

La meningite batterica viene trattata con antibiotici che vengono tipicamente somministrati per via endovenosa in ospedale attraverso una flebo.

Secondo l’AAP, la maggior parte dei bambini che ricevono un pronto trattamento antibiotico si riprenderà completamente. Tuttavia, circa il 20% può essere lasciato con effetti a lungo termine, inclusi problemi di udito, difficoltà di apprendimento, convulsioni e paralisi.

La meningite virale non risponde agli antibiotici. Di solito non è così grave come la meningite batterica (eccetto HSV nei neonati) e molti bambini guariranno completamente senza complicazioni.

Tuttavia, entrambi i tipi di meningite richiedono immediata attenzione medica. I bambini possono aver bisogno di idratazione supplementare con liquidi IV, sollievo dal dolore, monitoraggio e riposo al fine di ottenere un recupero completo.

Prevenzione

La meningite può essere facilmente diffusa da persona a persona. Sebbene non possa essere impedito completamente, alcune precauzioni possono ridurre in modo significativo il rischio che un bambino possa averlo.

I vaccini sono la chiave

I bambini dovrebbero ricevere vaccini come indicato dai Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) o come raccomandato da un medico.

Sebbene i vaccini non impediscano tutti i casi di meningite, aiutano a proteggere contro diversi tipi di meningite batterica e virale grave. Ciò riduce notevolmente il rischio di un bambino di contrarre la malattia.

Vaccino Hib (tipo b)

Prima che il vaccino Hib fosse disponibile, questo batterio era la principale causa di meningite batterica. Oggi l’infezione da Hib è diventata molto meno comune a causa del vaccino.

Il vaccino Hib è somministrato a 2, 4 e 6 mesi di età e di nuovo tra 12 e 15 mesi di età. Il vaccino Hib viene somministrato da solo o in un vaccino combinato.

Vaccino pneumococcico

i batteri possono causare meningite e altre gravi infezioni, come la polmonite. Il vaccino pneumococcico viene tipicamente somministrato a 2, 4 e 6 mesi di età, seguito da una dose finale tra 12 e 15 mesi di età.

I bambini con determinate condizioni di salute possono ricevere una dose aggiuntiva tra i 2 ei 5 anni di età.

Vaccino da meningococco

Il tipo più comune di vaccino contro il meningococco è noto come vaccino contro il meningococco coniugato (MCV4). Questo vaccino di solito non viene somministrato ai bambini, ma ai bambini di età pari o superiore a 11 anni.

Vaccino MMR

Il vaccino MMR protegge da morbillo, parotite e rosolia. Prima che questo vaccino diventasse disponibile, la parotite era una causa comune di meningite virale, specialmente nei bambini e nei bambini. Il morbillo può anche causare meningite.

Il vaccino MMR viene somministrato dai 12 ai 15 mesi di età e di nuovo dai 4 ai 6 anni di età.

Protezione dei neonati

Uomo che prepara le bottiglie di latte per bambini in cucina.

I neonati non hanno ancora ricevuto tutti i loro vaccini e il loro sistema immunitario non si è sviluppato completamente. Pertanto, si consiglia spesso di evitare persone e luoghi che possono esporre un bambino a quantità maggiori di germi. Aiuta a proteggere i bambini da meningite e altre malattie con questi suggerimenti:

  • Le persone che hanno herpes labiale o che sono soggette a herpes labiale dovrebbero evitare di baciare i bambini.
  • Tieni i bambini lontani da persone ammalate o che tossiscono, starnutiscono o non si sentono bene.
  • Tenere il bambino lontano da grandi folle di persone ogni volta che è possibile.
  • Lavarsi le mani prima di preparare cibo o bottiglie per un bambino.
  • Chiedi agli altri di lavarsi le mani prima di tenere il bambino e di evitare di toccare il viso del bambino.
  • Le donne in gravidanza dovrebbero sottoporsi a un test di streptococco di gruppo B tra le 35 e le 37 settimane di gravidanza. Le madri che risultano positive allo streptococco di gruppo B dovrebbero ricevere antibiotici durante il travaglio per prevenire la diffusione dell’infezione al bambino.
  • Tieni i bambini al chiuso durante l’attività principale delle zanzare. Questo di solito va dal tramonto fino all’alba. Se il bambino deve stare fuori, usa le maniche lunghe, i pantaloni lunghi e chiedi a un pediatra dei repellenti antizanzare sicuri.

Inoltre, non esporre i bambini al fumo di sigaretta, che può aumentare il rischio di contrarre malattie virali o batteriche, come la meningite.

Quando vedere un dottore

I sintomi della meningite possono manifestarsi rapidamente e rapidamente nei bambini. Per questo motivo, i bambini dovrebbero ricevere cure mediche di emergenza se compaiono sintomi di meningite o se il comportamento del bambino è insolito.

Pazienza estrema senza causa evidente, febbre, eccessiva sonnolenza o eruzione cutanea dovrebbero essere controllati immediatamente da un medico.

Sebbene la meningite possa essere grave, la maggior parte dei bambini guarirà dalla meningite virale o batterica con un’adeguata assistenza medica.

Like this post? Please share to your friends: