Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Mirtilli rossi per infezioni delle vie urinarie – Nuove prove

I ricercatori hanno trovato un nuovo uso per i mirtilli rossi nella lotta contro le infezioni batteriche, compresa la prevenzione della colonizzazione batterica nei cateteri urinari.

Due studi pubblicati nel e hanno rivelato che la polvere di mirtillo in grado di inibire il batterio, un bug comunemente trovato in infezioni del tratto urinario complicate (UTI).

La ricerca, condotta da scienziati di ingegneria chimica presso la McGill University di Montreal, ha dimostrato che l’aumento della concentrazione di polvere di mirtillo ha ridotto la produzione di ureasi dei batteri, un enzima che aiuta a diffondere l’infezione.

Precedenti studi dello stesso laboratorio McGill hanno scoperto che i materiali del mirtillo rosso possono limitare il movimento dei batteri trovati nelle UTI. In un’analisi del ritrovamento nella vescica, il loro lavoro ha dimostrato che l’esposizione agli estratti di mirtillo ha causato una diminuzione dell’espressione del gene che codifica per il filamento del flagello del batterio.

I ricercatori dicono che il loro lavoro è significativo in quanto il movimento dei batteri è un meccanismo chiave per la diffusione dell’infezione. I batteri “nuotano” per diffondersi nel tratto urinario e sfuggire al sistema immunitario.

La professoressa Nathalie Tufenkji, leader dello studio, dice:

“Mentre gli effetti del mirtillo negli organismi viventi rimangono soggetti a ulteriori studi, i nostri risultati evidenziano il ruolo che il consumo di mirtillo potrebbe svolgere nella prevenzione delle infezioni croniche.

“Più di 150 milioni di casi di UTI sono riportati a livello globale ogni anno, e il trattamento antibiotico rimane l’approccio standard per la gestione di queste infezioni.L’attuale aumento della resistenza batterica agli antibiotici sottolinea l’importanza di sviluppare un altro approccio.”

Precedenti studi dimostrano inoltre che i derivati ​​di mirtillo sono efficaci contro le UTI. La ricerca dell’American Chemical Society ha rivelato che il succo di mirtillo è efficace nell’arrestare il contatto con altri batteri, rendendo più facile l’eliminazione delle vie urinarie.

Tuttavia, la ricerca pubblicata in The Cochrane Library lo scorso anno ha contraddetto la prova che i mirtilli sono efficaci nella prevenzione delle infezioni del tratto urinario. Lo studio ha suggerito che il succo di mirtillo è efficace solo nelle donne che soffrono di infezioni ricorrenti e non si è dimostrato più efficace nel prevenire l’UTI rispetto ad altri metodi di trattamento.

Ma questa ricerca più recente ha rivelato che i substrati in silicone arricchiti con mirtilli rossi ne hanno disabilitato la diffusione.

Ciò potrebbe portare all’utilizzo di estratti di mirtillo rosso per limitare la diffusione di germi in dispositivi medici impiantabili come i cateteri, dicono i ricercatori.

Tufenkji aggiunge: “Basandosi sulla bioattività dimostrata del mirtillo rosso, il suo uso in cateteri e altri dispositivi medici potrebbe un giorno apportare notevoli benefici alla salute del paziente.”

Like this post? Please share to your friends: