Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Molte persone con la malattia celiaca non ne sono consapevoli

Un’analisi della Mayo Clinic che ha esaminato la prevalenza della malattia celiaca ha rivelato che circa 1,8 milioni di persone negli Stati Uniti soffrono della malattia. Tuttavia, circa 1,4 milioni non sono consapevoli di avere la malattia.

Lo studio, pubblicato sull’American Journal of Gastroenterology, rivela anche che 1,6 milioni di persone negli Stati Uniti seguono una dieta priva di glutine, anche se non sono mai stati diagnosticati con la malattia celiaca.

La prevalenza della celiachia diagnosticata e non diagnosticata era stata studiata in modo analogo prima dello studio clinico Mayo, ma questo studio rivela i risultati più definiti sull’argomento.

Il coautore Joseph Murray, MD, un gastroenterologo della Mayo Clinic afferma: “Questo fornisce la prova che questa malattia è comune negli Stati Uniti. Se rilevi una persona ogni cinque o sei (chi ce l’ha), non stiamo facendo un ottimo lavoro nel rilevare la celiachia. “

La celiachia è una malattia digestiva, che si verifica in individui geneticamente suscettibili quando consumano grano, segale e orzo. Il disturbo può essere gestito mangiando una dieta priva di glutine, che elimina la proteina del glutine. I risultati hanno rivelato che circa l’80% delle persone che seguono una dieta priva di glutine non sono state diagnosticate con la malattia celiaca.

Il Dr. Murray afferma:

“Ci sono molte persone che seguono una dieta priva di glutine e non è chiaro quale sia l’esigenza medica: è importante che qualcuno pensi che potrebbero avere una malattia celiaca da testare prima di andare a dieta”.
I ricercatori hanno combinato esami del sangue positivi per la malattia celiaca insieme a un’indagine campionaria su tutto il territorio nazionale condotta da interviste alla National Health and Nutrition Examination Survey condotta dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC). L’indagine unica è stata sviluppata per valutare la salute e l’alimentazione degli adulti e dei bambini negli Stati Uniti combinando interviste e esami fisici.

I risultati hanno mostrato che la celiachia è molto più diffusa nei caucasici. Ricerche precedenti condotte in Messico hanno rivelato che la celiachia potrebbe essere altrettanto diffusa come negli Stati Uniti. Tuttavia, il co-autore Alberto Rubio-Tapia, MD, un gastroenterologo della Mayo Clinic ha dichiarato: “… praticamente tutte le persone che abbiamo trovato erano non ispanici Caucasici.”

Secondo il dott. Rubio-Tapia, “… questo è qualcosa che non comprendiamo appieno”. Lo studio ha rivelato che la prevalenza della celiachia negli Stati Uniti è paragonabile al tasso in diversi paesi europei.

I segni e i sintomi della malattia celiaca

Segni e sintomi della celiachia possono variare da grave a lieve. È anche possibile avere la celiachia senza alcun sintomo. Molti adulti con malattia sottile hanno solo affaticamento e anemia, o possono avere solo un vago disagio addominale come gonfiore, distensione addominale e gas in eccesso.

La celiachia è una malattia permanente e i suoi effetti possono cambiare di volta in volta durante la vita di una persona. Sintomi sottili possono verificarsi in altri organi, diversi dall’intestino stesso.

Alcuni segni e sintomi sono dovuti a malassorbimento e malnutrizione derivanti dal disturbo. Va anche notato che i sintomi possono variare notevolmente da persona a persona. Segni e sintomi associati alla celiachia possono includere:

  • Crampi addominali, gas e gonfiore
  • Dolore alle ossa e alle articolazioni
  • Depressione
  • Diarrea
  • Lividi facili
  • Mancanza di prosperare nei bambini
  • Flatulenza (gas)
  • Ritenzione idrica
  • Feci maleodoranti
  • Gastrite, sintomi gastrointestinali, inclusa emorragia
  • Debolezza generale, stanchezza
  • Aumento della quantità di grasso nelle feci
  • Infertilità
  • Fame persistente
  • Anemia da carenza di ferro
  • Irritabilità
  • Malnutrizione
  • Ferite alla bocca
  • Spreco muscolare, debolezza muscolare, crampi muscolari
  • Nausea
  • Danno ai nervi (formicolio alle gambe e ai piedi)
  • Sanguinamento dal naso
  • Carenze nutrizionali
  • Obesità
  • osteoporosi
  • Attacchi di panico
  • Urina rossa
  • Eruzione cutanea
  • Stomaco Disagio, brontolio dello stomaco
  • Aspetto malsano pallido
  • Vertigine
  • Carenze di vitamina B12, D e K
  • Perdita di peso
  • Può manifestarsi un grado di intolleranza al lattosio
  • Dermatite erpetiforme (eruzioni cutanee in genere su gomiti, ginocchia e glutei)
  • A volte i sintomi non sono chiari e il paziente generalmente non si sente bene

Per ulteriori informazioni sulla celiachia, leggi il nostro articolo Cos’è la celiachia?

Scritto da Petra Rattue

Like this post? Please share to your friends: