Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Nefroptosi: cosa devi sapere

La nefroptosi è una rara condizione in cui il rene di una persona scende nel bacino quando si alza.

In alcuni casi, la nefroptosi può causare sintomi gravi, tra cui dolore al fianco e sangue nelle urine.

La condizione ha una lunga storia di controversie che circonda la sua diagnosi e il trattamento. Tuttavia, gli studi di imaging possono ora fornire conferma della sua presenza e di ciò che è noto come un rene galleggiante.

Cos’è la nefroptosi?

immagine del computer dei reni umani

La nefroptosi è quando c’è maggiore mobilità nei reni. Le persone con nefroptosi hanno reni che si muovono verso il basso fuori dalla loro posizione normale quando si alzano in piedi.

La condizione può portare a intenso dolore addominale, nausea e vomito quando si è in piedi, ma può anche non causare alcun sintomo.

La nefroptosi è stata a lungo controversa. Il termine fu usato per la prima volta nel 1885. Da allora, è stato associato a molti sintomi diversi, tra cui:

  • ansia
  • isterismo
  • perdita di peso
  • infezioni del tratto urinario
  • dolore ai reni
  • palpitazioni

A causa della varietà di sintomi legati alla nefroptosi, i medici iniziarono a ignorarlo come una vera malattia.

Oggi, tuttavia, la presenza di nefroptosi può essere confermata attraverso l’uso dell’imaging medico fatto mentre una persona è in piedi e sdraiata.

Per quanto riguarda le opzioni di trattamento, anche queste sono state ampiamente dibattute per molti anni.

Per molto tempo, il metodo di trattamento scelto è stato quello di utilizzare la chirurgia per attaccare il rene galleggiante alla parete addominale. Tuttavia, la procedura è caduta in disgrazia a causa dei rischi e del fatto che non risolveva sempre i sintomi.

Oggi alcuni chirurghi eseguiranno questa procedura anche se qualcuno mostra sintomi di nefroptosi di lunga durata.

Le cause

Poiché la nefroptosi non è ben compresa, i medici non sono certi di ciò che causa la condizione.

Alcuni medici ritengono che la nefroptosi possa essere causata in parte da qualsiasi evento che indebolisca i legamenti che mantengono il rene in atto all’interno del corpo. Questi eventi potrebbero includere uno dei seguenti:

  • perdita di peso improvvisa e drammatica
  • gravidanza e parto
  • lesioni all’addome o colonna vertebrale
  • frequente esercizio intenso

Fattori di rischio

Le persone con nefroptosi tendono ad avere alcuni tratti comuni. Queste caratteristiche possono rendere una persona più probabile a sviluppare la nefroptosi.

Le donne hanno più probabilità di avere la nefroptosi rispetto ai maschi. Altri fattori che possono mettere a rischio una persona includono:

  • basso peso corporeo
  • infezioni o calcoli ricorrenti del tratto urinario
  • alta pressione sanguigna
  • area più grande del solito nel corpo contenente i reni

Sintomi

uomo che tiene il lato sinistro della schiena

I sintomi della nefroptosi possono variare di intensità. La maggior parte delle persone che hanno la nefroptosi non ha molti sintomi, o saranno lievi.

I sintomi possono includere una sensazione di pesantezza o trascinamento nell’addome quando si è sollevati quando si è sdraiati.

Tuttavia, in una piccola percentuale di persone con nefroptosi, i sintomi possono essere gravi. Questi possono includere quanto segue:

  • forte dolore al fianco che va e viene
  • sangue nelle urine
  • battito cardiaco anormalmente rapido
  • nausea e vomito
  • producendo solo piccole quantità di urina

Quando una persona sperimenta questi sintomi, è conosciuta come la crisi di Dietl.

complicazioni

È improbabile che la nefroptosi sia pericolosa. Tuttavia, ci sono complicazioni che possono verificarsi. Questi includono:

  • calcoli renali
  • infezioni renali
  • alta pressione sanguigna
  • mancanza di sangue che scorre ai reni

Diagnosi

Una persona con nefroptosi può aspettarsi che altre possibili cause dei suoi sintomi vengano elaborate durante una diagnosi.

I medici testano spesso sangue e urina. Il lavoro del sangue a volte tornerà normale mentre il sangue sarà trovato nelle urine. In questo momento, un medico può ordinare studi di imaging.

La nefroptosi può essere diagnosticata al meglio da una serie di studi di imaging che creano ciò che è noto come urogramma. Se un medico sospetta che la nefroptosi sia la causa dei sintomi di una persona, è probabile che ordinerà che il test venga eseguito con la colorante aggiunta al flusso sanguigno per aiutarli a visualizzare i reni.

Il test dovrebbe essere fatto quando la persona si sta sdraiando e quando è in piedi. Le immagini in una persona con nefroptosi mostrano chiaramente che il rene scende di circa 5 centimetri.

Trattamento

Giovane donna facendo esercizi di forza addominale

Esistono molti approcci terapeutici alla nefroptosi. Alcuni medici raccomandano di iniziare il trattamento con approcci non invasivi, come l’aumento di peso o esercizi per rafforzare la parete addominale.

Se i sintomi non migliorano con queste opzioni di trattamento, i medici possono prendere in considerazione un intervento chirurgico. Esistono diverse tecniche che possono essere utilizzate per fissare il rene mobile in una posizione permanente.

A causa della rarità della nefroptosi, tuttavia, non si sa molto sugli esiti chirurgici e se la chirurgia tratta o meno i sintomi in modo efficace. Alcune ricerche suggeriscono che coloro che subiscono un trattamento chirurgico possono avere buoni risultati.

La fissazione renale laparoscopica sembra essere il trattamento chirurgico più promettente disponibile. Con questa tecnica, viene fatto solo un piccolo taglio per consentire al chirurgo di accedere al rene.

Poiché la necessità di eseguire questo tipo di chirurgia è così piccola, questa procedura non è ancora stata standardizzata e i risultati non sono stati ben studiati o registrati.

prospettiva

Ci sono prove che suggeriscono che la maggior parte delle persone che soddisfano determinati criteri chirurgici e hanno una procedura chirurgica eseguita sperimenteranno una certa quantità di sollievo dal dolore.

Tuttavia, non è ancora chiaro per quanto tempo il sollievo dal dolore durerà, se la condizione si ripresenterà, e fino a che punto la maggior parte delle persone può aspettarsi di trovare sollievo a lungo termine dalla nefroptoza.

Like this post? Please share to your friends: