Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Nuovo test per l’infezione da Staph di Early Recognition Now Approvato dalla FDA

Sai cos’è un’infezione da S. aureus o stafilococco? Leggete, ma di fronte c’è un nuovo test in giornata approvato dalla FDA questa settimana che può determinare se avete l’infezione e se è potenzialmente resistente ai trattamenti comuni.

Lo stafilococco è un gruppo di batteri che può causare una serie di malattie a causa dell’infezione di vari tessuti del corpo. Le malattie legate allo stafilococco possono variare da quelle lievi a quelle che non richiedono alcun trattamento a quelle gravi e potenzialmente fatali.

Il nome Staphylococcus deriva dallo staphyle greco, che significa un grappolo d’uva, e kokkos, che significa bacca, e questo è ciò che i batteri Staph sembrano al microscopio, come un grappolo d’uva o piccoli frutti a forma rotonda.

Oltre 30 tipi diversi di stafilococchi possono infettare l’uomo, ma la maggior parte delle infezioni sono causate da Staphylococcus aureus. Gli stafilococchi si trovano normalmente nel naso e sulla pelle (e meno comunemente in altri luoghi) del 25% -30% degli adulti sani. Nella maggior parte dei casi, i batteri non causano malattie. Tuttavia, il danno alla pelle o ad altre lesioni può consentire ai batteri di superare i naturali meccanismi protettivi del corpo, portando a infezioni.

MicroPhage, Inc., sviluppatore di prodotti diagnostici rapidi e facili da usare per l’identificazione batterica, la sensibilità agli antibiotici e test di resistenza, ha annunciato Lunedi di aver ricevuto l’autorizzazione dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti per commercializzare il test di emocoltura KeyPath MRSA / MSSA, che restituisce risultati di suscettibilità agli antibiotici nello stesso giorno per infezioni mortali da S. aureus.

Don Mooney, Presidente e Chief Executive Officer di MicroPhage ha dichiarato:

“L’MRSA e altri superbatteri resistenti agli antibiotici rappresentano una delle più grandi sfide per la salute pubblica del nostro secolo e identificare i batteri pericolosi in anticipo è fondamentale sia per il trattamento dei pazienti che per la limitazione dell’infezione ad altri. un miglioramento tanto necessario in una importante area della medicina ospedaliera e di laboratorio. “
Circa la metà di tutti i pazienti con infezioni da S. aureus sono inizialmente prescritti antibiotici inadeguati o non ottimali prima che i metodi di test tradizionali restituiscano informazioni sulla suscettibilità agli antibiotici dei batteri. Il nuovo test fornisce informazioni diagnostiche chiave che consentono ai medici di prescrivere gli antibiotici più appropriati per l’infezione di un paziente fino a due giorni prima di quanto sia possibile con gli attuali metodi di test.

Il test era accurato al 98,9% (178/180) per l’identificazione di MRSA e accurato al 99,4% (153/154) nel determinare l’MSSA all’interno degli organismi identificati come S. aureus.

Richard Proctor MD, professore emerito presso la University of Wisconsin Medical School continua:

“Il tasso di mortalità per le infezioni del sangue di S. aureus è compreso tra il 30 e il 40 per cento e i pazienti sono tipicamente collocati su una combinazione di antibiotici per combattere l’infezione prima di ottenere i risultati della coltura. Ottimizzare più rapidamente la terapia, che è fortemente correlata con migliori esiti dei pazienti.Un aumento dei tassi di resistenza agli antibiotici nella maggior parte dei patogeni batterici rende difficile la selezione degli antibiotici.Questo test fornisce un vantaggio significativo rispetto alle alternative esistenti. “
La pipeline di prodotti MicroPhage include test diagnostici rapidi a singolo patogeno e multi-patogeni per il rilevamento e la determinazione simultanea della suscettibilità agli antibiotici.

Drew Smith, Ph.D., Chief Science Officer presso MicroPhage conclude:

“Sono stati introdotti altri metodi, come la PCR, la spettrometria di massa e i test immunologici, ma forniscono solo l’identificazione batterica e, in alcuni casi, i marcatori per la resistenza agli antibiotici.Tuttavia, questi metodi sono influenzati da mutazioni genetiche e altre variabili biologiche che possono influire sulla loro accuratezza. Al contrario, la piattaforma MicroPhage BAT fornisce un risultato fenotipico che valuta direttamente la risposta dell’organismo ad un antibiotico.La piattaforma può essere estesa ad una vasta gamma di batteri patogeni e tipi di campioni permettendo così lo sviluppo di una lunga pipeline di test di suscettibilità clinicamente utili e test pannelli “.
Fonte: US Food and Drug Administration

Scritto da Sy Kraft

Like this post? Please share to your friends: