Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Onycholysis: trattamenti per unghie staccate

L’onicolisi è quando l’unghia o le unghie di una persona si staccano dalla pelle sottostante. Sebbene non sia una condizione di salute seria di per sé, l’onicolisi può essere un sintomo di una malattia potenzialmente grave.

È importante che una persona capisca cos’è la onicolisi e cosa possa significare in modo che possa prendere decisioni mediche informate.

Cos’è l’onycholysis?

Onycholysis nell'unghia.

L’onicolisi si verifica quando l’unghia si separa dal letto ungueale o dalla pelle direttamente sotto l’unghia. Ci sono diverse possibili cause per questa condizione comune.

L’onicolisi può durare per diversi mesi e in genere si risolve automaticamente quando l’unghia si sviluppa completamente. Fino ad allora, l’unghia non si ricollegherà alla pelle sottostante.

Il tempo di recupero varia per onycholysis in quanto dipende in gran parte dalla crescita delle unghie. Non è raro che le unghie durino dai 4 ai 6 mesi per raggiungere le dimensioni normali. Le unghie dei piedi possono richiedere fino a 8 mesi.

Sintomi

Quando una persona ha l’onicolisi, l’unghia inizierà a staccarsi dal letto ungueale sottostante. Una persona potrebbe anche notare che l’unghia assume un colore diverso. Di che colore cambia dipende da cosa sta causando l’onycholysis.

Alcuni dei possibili colori includono:

  • bianca
  • grigio
  • giallastro
  • verde
  • viola

Di solito l’onicolisi non è dolorosa. Tuttavia, la causa sottostante dell’oncicolore può causare dolore.

Le cause

 Credito immagine: CopperKettle, (2012, 9 settembre) </ br>“></p> <p align=La causa dell’onicholisi di una persona varia ampiamente. Una persona può subire un trauma o un trauma ripetitivo.

Semplicemente toccando le unghie ripetutamente per un lungo periodo di tempo, l’unghia può staccarsi dalla pelle. Anche lesioni come sbattere un dito nella portiera di una macchina o stroncare un dito possono causare onicolisi.

Alcune altre cause tipiche includono:

  • reazione a sostanze chimiche, come smalto per unghie, solvente per unghie o detergenti per la casa
  • infezioni fungine, comuni nei piedi
  • psoriasi
  • reazione al farmaco

Se le unghie di una persona si staccano dal letto ungueale, ciò potrebbe essere dovuto a una condizione medica di base. Se l’onicolisi non può essere spiegata da una delle cause più comuni sopra elencate, potrebbe essere uno dei primi sintomi di qualcosa di più grave che accade all’interno del corpo.

I problemi di salute che possono causare l’onicolisi includono:

  • una grave infezione del lievito
  • malattia della tiroide
  • carenze di vitamine e minerali

Trattamento

Il primo passo nel trattare l’onicolisi è determinare cosa sta causando il sollevamento dell’unghia dall’unghia. Trattare la condizione corretta consentirà all’unghia di guarire e riattaccarsi alla pelle mentre ricresce.

Gli infortuni potrebbero non richiedere un trattamento aggiuntivo. Tuttavia, se la pelle è aperta, è importante mantenere l’area pulita e prevenire l’infezione. Una persona dovrebbe fare attenzione a non pulire sotto l’unghia, poiché l’acqua potrebbe spingere batteri o funghi più in profondità sotto l’unghia.

Le infezioni fungine richiedono farmaci antifungini per curare l’infezione sottostante. Tipicamente, il farmaco fungino viene somministrato attraverso creme medicate e unguento applicato vicino o sull’unghia.

La psoriasi è una condizione cronica della pelle caratterizzata da chiazze rosse e squamose sulla pelle. In alcuni casi, i razzi della psoriasi possono interessare le unghie.

Le unghie affette da psoriasi possono diventare color cenere e staccarsi dal letto ungueale sottostante. La psoriasi viene generalmente trattata con creme, creme, prodotti biologici, sistemici e fototerapia.

I problemi alla tiroide possono causare onicolisi e spesso richiedono farmaci che aiutano la tiroide a regolare la produzione di ormoni.

Le carenze di vitamine e minerali sono spesso trattate con cambiamenti nella dieta. In alcuni casi, un medico può prescrivere o raccomandare integratori. Una persona con unghie fragili o distaccanti può essere obbligata a prendere integratori di ferro per aiutare le unghie a riacquistare forza.

I rimedi casalinghi che possono aiutare l’onicolisi includono una gamma di oli essenziali. Ci sono alcune prove che l’olio dell’albero del tè può aiutare a curare le infezioni fungine. Spesso combinato con un olio vettore, l’olio dell’albero del tè ha proprietà antifungine naturali e potrebbe significare che una persona non deve cercare ulteriori trattamenti.

Indipendentemente dalla causa, è importante che una persona segua le istruzioni di un medico su come trattare la condizione sottostante. Non riuscendo a trattare completamente la causa sottostante, l’onicolisi peggiorerà o si ripeterà.

Prevenzione

Onicolisi, unghie che si allontana dalla pelle.

Non è sempre possibile prevenire l’onicolisi. Tuttavia, una persona può provare:

  • evitando di indossare scarpe calde e bagnate per periodi prolungati
  • indossare guanti e calzature adeguate durante l’esercizio o il lavoro manuale
  • mantenere la psoriasi ben controllata con terapie e farmaci
  • mangiare una dieta equilibrata e integrare con vitamina D e ferro se necessario
  • gestire qualsiasi condizione della tiroide

Quando vedere un dottore

Poiché la salute delle unghie è un potenziale segno visibile di una condizione più grave, è importante prendere sul serio l’onicolisi.

Indipendentemente dalla causa, è possibile che siano necessari ulteriori trattamenti per combattere l’infezione. Una persona dovrebbe consultare il proprio medico il più presto possibile una volta che i sintomi iniziano.

prospettiva

Quando la condizione sottostante viene trattata e sotto controllo, l’onicolisi di solito si risolve nel giro di pochi mesi.

Il mancato trattamento della causa sottostante può comportare ulteriori complicazioni mediche o la mancata guarigione dell’unghia. È importante seguire le raccomandazioni di un medico per garantire che la condizione sottostante sia trattata correttamente.

Like this post? Please share to your friends: