Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Otto cause comuni di dolore al seno

Le donne di tutte le età riferiscono di avere dolore al seno, noto anche come mastalgia. Il dolore può verificarsi sia prima che dopo la menopausa. Tuttavia, il dolore al seno è più comune nelle giovani donne mestruate.

Mentre quasi il 70% delle donne riferisce di avere dolore al seno a un certo punto della vita, solo il 15% circa richiede cure mediche.

La gravità e la posizione del dolore al seno possono variare. Il dolore può verificarsi in entrambi i seni, un seno o sotto le ascelle. La gravità può variare da lieve a grave e viene tipicamente descritta come tenerezza, bruciore intenso o tensione del tessuto mammario.

I cambiamenti ormonali dovuti a eventi come le mestruazioni, la gravidanza, l’allattamento e la menopausa possono anche avere un effetto sul tipo di dolore al seno sperimentato.

Cause comuni di dolore al seno

Le seguenti sono otto cause comuni di dolore al seno.

1. Cisti al seno

I seni arrivano in tutte le forme e dimensioni, e alcuni possono essere ad alto rischio per lo sviluppo di condizioni del seno dolorose rispetto ad altri. A volte, le donne possono sviluppare dotti del latte o cambiamenti della ghiandola con conseguente formazione di cisti al seno.

Le cisti al seno sono sacche piene di liquido che possono essere morbide o sode e possono o meno causare dolore. Queste cisti tipicamente si allargano durante il ciclo mestruale e vanno via una volta raggiunta la menopausa.

2. Farmaci

Una donna tiene in mano un pacchetto di pillole contraccettive.

Alcuni farmaci possono contribuire allo sviluppo del dolore al seno. I farmaci che sono collegati ad un aumento del dolore al seno includono:

  • Trattamenti di infertilità
  • Contraccettivi ormonali orali
  • Preparati di estrogeni e progesterone in postmenopausa
  • Inibitore selettivo di ricaptazione della serotonina (SSRI)
  • antidepressivi
  • Preparativi per la digitale
  • Metildopa (Aldomet)
  • Spironolattone (Aldactone)
  • Alcuni diuretici
  • Anadrol
  • Chlorpromazine

Le persone con dolore al seno dovrebbero parlare con il loro medico per vedere se qualcuno dei loro farmaci sta avendo un effetto.

3. Chirurgia al seno

In corso di chirurgia del seno e la formazione di tessuto cicatriziale può portare a dolore al seno.

4. Costocondrite

Costocondrite è un tipo di artrite che si verifica quando le costole e lo sterno si connettono. Mentre questa condizione non è correlata al seno, il dolore bruciante causato da esso può essere confuso con il dolore al seno reale. Questa forma di artrite è presente negli adulti più anziani e nelle persone con una postura scorretta.

5. Cambiamenti al seno fibrocistico

Le donne in pre-menopausa e quelle sottoposte a trattamento con terapia ormonale post menopausale possono sviluppare seni gonfi, teneri e gonfi causati dall’accumulo di liquidi. Questa condizione innocua viene indicata come un cambiamento fibrocistico del seno.

6. Mastite

La mastite è un’infezione dolorosa del seno. È più comunemente sperimentato dalle donne che allattano a causa di un dotto del latte intasato. Tuttavia, non si tratta di un’infezione che si verifica solo nelle donne che allattano.

I sintomi associati alla mastite includono spesso febbre, dolori e stanchezza, oltre a cambiamenti al seno come calore, arrossamento, gonfiore e dolore.

7. Un reggiseno mal montato

Il dolore al seno può essere causato da un reggiseno non correttamente montato. A volte, i reggiseni sono indossati troppo stretti o larghi, lasciando il seno appoggiato in modo improprio. La mancanza di un adeguato supporto può portare al dolore al seno.

8. Cancro al seno

La maggior parte dei tumori al seno non causa dolore. Tuttavia, il cancro al seno infiammatorio e alcuni tumori possono portare a disagio al seno.

Le persone dovrebbero contattare il proprio medico se hanno esperienza:

  • Un nodulo o altra area di preoccupazione nel seno
  • Dolore o un nodulo che non viene risolto dopo un periodo
  • Qualsiasi scarico del capezzolo – insanguinato, chiaro o in altro modo
  • Dolore al seno senza una causa nota o che non va via
  • Sintomi coerenti con un’infezione al seno come arrossamento, pus o febbre

Dolore al seno ciclico e non ciclico

Il dolore al seno può essere classificato in due categorie: dolore ciclico e non ciclico.

Dolore ciclico

Una donna con un po 'di dolore al seno.

Il dolore al seno ciclico è descritto come dolore che corrisponde ai cambiamenti ormonali durante il ciclo mestruale. Questo dolore è in genere peggiore durante le 2 settimane prima di ottenere un periodo.

Questo tipo di dolore al seno è responsabile di circa il 75% dei reclami relativi al seno.

Il dolore al seno ciclico è più comunemente sperimentato da donne tra i 20, i 30 e i 40 anni. Si verifica più comunemente nelle aree esterne superiori di entrambi i seni e, a volte, sotto le ascelle.

Le donne che soffrono di dolore al seno ciclico spesso riferiscono anche alterazioni fibrocistiche tra cui la grumosità e le aree addensate del tessuto mammario. Gonfiore ciclico, dolore, dolore al seno, pesantezza e gonfiore tendono a risolversi dopo le mestruazioni.

Dolore non ciclico

A differenza del dolore al seno ciclico, il dolore al seno non ciclico è completamente estraneo al ciclo mestruale. Tende a verificarsi più comunemente nelle donne in postmenopausa tra i 40 ei 50 anni.

Questa forma di dolore al seno è spesso descritta come un inasprimento, un bruciore o un dolore costante o intermittente. Tende a rimanere in una zona del seno e può essere causato da traumi o lesioni.

Come gestire il dolore al seno

È importante che le persone parlino con il proprio medico per determinare la causa del dolore al seno e se è necessario essere preoccupati.

Sebbene i rimedi di auto-cura non siano scientificamente provati, alcuni di questi suggerimenti utili possono alleviare qualche disagio:

  • Indossare un reggiseno di supporto per tutto il giorno, un reggiseno sportivo durante l’attività fisica e considerare di dormire in un reggiseno per un maggiore comfort
  • Assunzione limitata di caffeina e sodio; le fonti di caffeina includono cioccolato, caffè, tè e bevande analcoliche
  • Applicazione di impacchi caldi o freddi al seno
  • Consumare una dieta povera di grassi, aumentando i frutti, le verdure e i cereali nella dieta
  • Mantenere un peso sano
  • Assunzione di vitamine, che sono disponibili per l’acquisto online, come la vitamina B6, la vitamina B1 e la vitamina E
  • Usando farmaci da banco come aspirina, paracetamolo o ibuprofene
  • Cercando metodi di rilassamento per ridurre lo stress, l’ansia e la tensione
  • Considerando l’aspirazione di cisti o il drenaggio, se raccomandato
  • Tenere un diario dei sintomi per aiutare a capire se il dolore è ciclico o non ciclico

Le persone dovrebbero parlare con il proprio medico prima di provare le tecniche di auto-cura per vedere se sono appropriate. In alcune circostanze, le persone possono richiedere un intervento medico per il loro dolore al seno.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: