Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Otto rimedi casalinghi per curare un raffreddore

Ad un certo punto, quasi tutti hanno il raffreddore. I raffreddori sono causati da un virus, il che significa che un antibiotico non è un trattamento efficace.

I raffreddori sono così comuni che, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), gli adulti possono aspettarsi di ottenere circa due raffreddori all’anno. Anche se un raffreddore di solito non è pericoloso, può lasciare una persona terribile.

Non esiste attualmente una cura per il raffreddore, ma ci sono diversi rimedi casalinghi che possono ridurre i sintomi. I sintomi di un raffreddore includono mal di gola, congestione nasale, tosse, dolori e dolori.

Fortunatamente, la maggior parte dei rimedi casalinghi non ha effetti collaterali, quindi anche se offrono solo un aiuto limitato, non causeranno alcun danno.

Rimedi casalinghi

Considera i seguenti otto rimedi domestici comuni:

donna gargarismi con acqua salata

1. Gargarismi

Questo rimedio vecchia scuola può alleviare il mal di gola, che è spesso uno dei primi sintomi di un raffreddore. Le persone possono scegliere tra una varietà di ricette di gargarismi di acqua salata, tra cui gargarismi con 1 cucchiaino di sale mescolato in una tazza di acqua tiepida.

Un’altra opzione è gargarismi con acqua calda che viene mescolata con mezzo cucchiaino di succo di limone e miele. Con qualsiasi soluzione di gargarismo, le persone dovrebbero essere sicure che l’acqua non sia troppo calda, il che può portare a ustioni.

2. Fluidi sorseggianti

Bere molti liquidi può aiutare a prevenire la disidratazione e può ridurre il muco. L’acqua è la soluzione migliore quando si tratta di rimanere ben idratati. Sono accettabili anche altri liquidi come il succo.

Il tè con limone e miele e altre bevande calde può aiutare a rompere la congestione e alleviare il mal di gola. Zuppa calda, in particolare zuppe piccanti, può favorire il drenaggio nasale e facilitare la respirazione.

Le persone che hanno il raffreddore dovrebbero evitare l’alcol, che può contribuire alla disidratazione.

3. Vapore

Respirare a vapore da una doccia calda può ridurre la congestione nasale e la pressione del seno, almeno temporaneamente. Un’alternativa a una doccia calda è riempire una pentola con acqua bollente, mettendo un asciugamano sopra la testa e respirando il vapore.

Il vapore calma i tessuti del naso e della gola e per rendere ancora più efficace l’inalazione di vapore, le persone possono considerare l’aggiunta di eucalipto, che è un olio essenziale. L’Associazione Nazionale per l’Aromaterapia Olistica suggerisce di aggiungere da 3 a 7 gocce di olio di eucalipto all’acqua bollente e di inalare il vapore attraverso il naso.

Le persone dovrebbero chiudere gli occhi per evitare irritazioni.

4. Soffiare il naso correttamente

Soffiare il naso può sembrare un gioco da ragazzi. Ma è importante soffiare il naso correttamente per liberare il più possibile i passaggi nasali. Annusare il muco può costringerlo nelle orecchie e provocare un mal d’orecchi.

Per soffiare il naso correttamente, le persone dovrebbero bloccare una narice e soffiare delicatamente in un tessuto, quindi passare e bloccare la narice opposta e soffiare.

Ulteriori rimedi casalinghi per i bambini

Tutti i rimedi casalinghi che possono funzionare per un adulto possono anche essere usati con un bambino. I bambini possono anche beneficiare di alcuni rimedi domestici aggiuntivi, tra cui:

umidificatore

5. Utilizzo di un umidificatore

Un umidificatore o vaporizzatore a nebbia fredda può ridurre i sintomi del raffreddore, come mal di gola, tosse e congestione. I badanti possono posizionare un vaporizzatore o umidificatore a nebbia fredda nella stanza del bambino per aggiungere umidità alla casa.

La gente dovrebbe essere sicura di cambiare l’acqua ogni giorno. Inoltre, la pulizia dell’unità secondo le istruzioni del produttore impedisce l’accumulo di muffa e muffa.

6. Gocce saline

Le gocce saline possono aiutare a promuovere il drenaggio del muco e pulire la cavità nasale. Mentre i bambini non possono tollerare l’uso di un vaso Neti per scovare i seni, possono accettare alcune gocce di soluzione salina in ogni narice.

Nei bambini molto piccoli che hanno difficoltà a soffiarsi il naso, può anche essere utile usare un’aspirazione a bulbo di gomma per rimuovere il muco dopo l’uso di gocce saline.

7. paracetamolo

I bambini hanno più probabilità di un adulto di sviluppare la febbre quando hanno il raffreddore. Sebbene la febbre non sia di solito dannosa, può far sentire infelice un bambino.

Per curare la febbre e il mal di gola, gli operatori sanitari possono prendere in considerazione farmaci antidolorifici da banco, come il paracetamolo. Nei bambini di età superiore ai 6 mesi, può essere usato anche ibuprofene.

Le medicine fredde contenenti un decongestionante possono essere appropriate per i bambini di età superiore ai 6 anni, ma non devono essere somministrate ai bambini più piccoli. Come sempre, è meglio parlare con un operatore sanitario per quanto riguarda i farmaci per i bambini.

La gente non dovrebbe dare l’aspirina ai bambini a causa della possibilità che un bambino sviluppi la sindrome di Reye. Sebbene rara, la sindrome di Reye è una malattia grave che può essere pericolosa per la vita. La ricerca indica che l’aspirina può innescare lo sviluppo della malattia in alcuni bambini.

8. Preparati al miele

Uno studio di ricerca pubblicato suggerisce che dare il miele ai bambini prima di coricarsi aiuta a ridurre la tosse notturna.

Il miele non dovrebbe essere somministrato a bambini di età inferiore a 1, tuttavia, poiché contiene spore di botulino. Se le spore crescono nel tratto digerente immaturo di un bambino, possono far ammalare un bambino.

Durata

I rimedi casalinghi non necessariamente accelerano il recupero di una persona, ma possono aiutare qualcuno a sentirsi meglio fino a quando il virus non ha fatto il suo corso. Il CDC afferma che la maggior parte delle persone tende a manifestare sintomi da freddo per 7-10 giorni. Alcuni sintomi, come la tosse, possono indugiare un po ‘di più.

Le complicazioni di un raffreddore possono includere un’infezione dell’orecchio o dei seni. Se i sintomi persistono per più di 2 settimane o diventano gravi, può essere una buona idea per l’individuo di vedere un medico.

Prevenzione

La prevenzione è la migliore medicina quando si tratta di un raffreddore. Sebbene non sia sempre possibile prevenire il raffreddore, alcune precauzioni possono essere d’aiuto.

Di seguito sono riportati alcuni modi per ridurre le possibilità di sviluppare i sniffles.

Lavarsi le mani frequentemente

lavarsi le mani con il sapone

I virus possono vivere sulle mani, motivo per cui il lavaggio a mano regolare è uno dei modi migliori per evitare di ottenere e diffondere il raffreddore.

Quando si lavano le mani, le persone dovrebbero usare sapone e acqua e strofinare le mani insieme per circa 20 secondi. I disinfettanti per le mani contenenti alcol sono un’opzione se sapone e acqua non sono disponibili.

Mantenere il sistema immunitario forte

È quasi impossibile evitare tutti i germi. Mantenendo il sistema immunitario forte e funzionante, una persona aumenterà le sue possibilità di combattere i germi che incontra.

Dormire in abbondanza, allenarsi e mangiare una dieta ben bilanciata sono modi importanti per potenziare il sistema immunitario. Evitare di fumare e mantenere bassi i livelli di stress può anche mantenere forte il sistema immunitario.

Non condividere germi

Quando qualcuno ha il raffreddore, è importante prendere alcune precauzioni per evitare di diffondere l’infezione. Questi passaggi includono:

  • stare a casa dal lavoro o dalla scuola per evitare di esporre altre persone al virus
  • allontanarsi dagli altri quando si starnutisce
  • tosse o starnuti in un tessuto
  • buttare via i tessuti usati in modo che altri non possano maneggiarli

Le persone che hanno un sistema immunitario compromesso, come quelli su determinati farmaci, dovrebbero prestare particolare attenzione ai metodi di prevenzione del freddo. Qualcuno con un sistema immunitario più basso può avere maggiori probabilità di sviluppare complicanze e potrebbe impiegare più tempo per riprendersi dal raffreddore.

Like this post? Please share to your friends: