Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: [email protected]

Papilloma intraduttale: cosa è necessario sapere

Un papilloma intraduttale è una crescita non cancerosa che si verifica all’interno dei dotti lattiferi del seno. Può essere una crescita solitaria (da sola) o multipla.

Un papilloma intraduttale solitario è un singolo tumore che appare vicino al capezzolo, nel più grande condotto del latte.

I sintomi di un papilloma intraductal solitario includono scarico del capezzolo, che può essere chiaro o sanguinante, e un nodulo dietro o vicino al capezzolo.

Questa condizione si verifica soprattutto nelle donne, ma può verificarsi negli uomini, sebbene solo raramente. Una donna che allatta può notare una piccola quantità di sangue nel suo latte materno.

I papillomi intraduttali multipli sono più piccoli e compaiono nei condotti del latte più piccoli, più distanti dal capezzolo. Poiché questi sono più piccoli e situati più profondamente all’interno del seno, i grumi potrebbero essere più difficili da sentire. Sono anche meno probabilità di causare una secrezione capezzolo rispetto a un papilloma intraductal solitario.

I papillomi intraduttali colpiscono più comunemente donne di età compresa tra 35 e 55 anni.

I sintomi del papilloma intraduttale possono assomigliare al cancro al seno o ad altre condizioni. Per questo motivo, è importante consultare un medico se si notano cambiamenti nel seno, inclusi grumi, secrezione dei capezzoli, dolore o prurito.

Diagnosi

[l'operatore sanitario aiuta una donna a usare una macchina per mammografie]

Una diagnosi di papilloma intraduttale si ottiene tramite:

  • un’ecografia del seno
  • una mammografia

Le immagini prese da questi test possono determinare:

  • Dimensioni: il trattamento può variare a seconda delle dimensioni del papilloma.
  • Ubicazione: alcuni papillomi possono essere difficili da individuare ad occhio nudo.
  • Altri problemi: il controllo di eventuali altre anomalie è una parte importante dell’ottenere una diagnosi e escludere qualsiasi altro problema.

Può essere eseguita una biopsia per esaminare le cellule all’interno del papilloma. Questo aiuta a escludere altre condizioni, come l’iperplasia duttale atipica e il carcinoma duttale in situ. Entrambe queste condizioni coinvolgono cellule anormali o precancerose nei dotti del latte e aumentano il rischio di una donna di contrarre il cancro al seno in futuro.

Trattamento

Un papilloma intraduttale viene in genere rimosso con un intervento chirurgico al seno. Il processo è semplice e funziona in questo modo:

  1. La crescita e la parte interessata del condotto del latte vengono rimosse.
  2. Le aree inalterate del seno sono rimaste intatte.
  3. La chirurgia viene eseguita in anestesia generale.

Poiché una parte del condotto del latte viene rimossa, la chirurgia per il papilloma intraduttale può causare problemi di allattamento al seno. Se una donna allatta al seno o ha intenzione di farlo in futuro, dovrebbe discuterne con il suo chirurgo. Per le donne che stanno attualmente allattando al seno, dovrebbero parlare con un consulente per l’allattamento.

Cancro al seno

[medici che eseguono un intervento chirurgico al seno]

I papillomi intraduttali non sono tumori al seno e avere uno non significa che una persona avrà il cancro al seno. Tuttavia, avere più papillomi può aumentare il rischio di contrarre il cancro al seno, secondo il National Cancer Institute.

Uno studio pubblicato suggerisce che la maggior parte dei papillomi intraduttali non sono cancerogeni, ma una percentuale (17%) ha dimostrato di essere cancerosa.

Un altro studio ha dimostrato che il 21% dei papillomi intraduttali conteneva cellule anormali. A causa anche del piccolo rischio di malignità (cancro), i papillomi devono essere rimossi chirurgicamente e sottoposti a biopsia.

Se una persona è stata diagnosticata con papillomi intraduttali multipli, anche se le cellule sono risultate benigne, loro e il loro medico dovrebbero discutere i fattori di rischio per il cancro al seno e un programma di screening.

Prognosi

Se le cellule all’interno del papilloma intraduttale si trovano non cancerose, la prospettiva è generalmente buona una volta rimossa la crescita.

Se vengono trovate cellule anormali o cancerogene, i possibili trattamenti possono includere farmaci per il cancro al seno, chirurgia addizionale al seno e mammografie più frequenti.

Prevenzione

Sfortunatamente, non esiste un modo noto per prevenire il papilloma a titolo definitivo. Tuttavia, ci sono alcune misure preventive che le donne possono prendere per assicurarsi che il papilloma sia diagnosticato e trattato rapidamente:

  • Esami del seno: vedere regolarmente un medico per esami periodici della mammella aumenta la possibilità che i papillomi o altri problemi al seno vengano scoperti precocemente.
  • Autoesame: le donne possono esaminare loro stesse il seno. Un medico può spiegare la tecnica e cosa guardare nello specifico.
  • Screening: le mammografie e lo screening regolare aumentano notevolmente la probabilità di prevenire, diagnosticare e, in definitiva, trattare problemi al seno.

Un medico dovrebbe verificare tutte le preoccupazioni relative alla salute del seno il prima possibile.

Like this post? Please share to your friends: