Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Pelle: come funziona

Coprendo una media di 20 piedi quadrati, la pelle è l’organo più grande e più pesante del corpo. Il suo compito più ovvio è quello di proteggere i nostri interni dall’esterno, ma c’è molto di più nella pelle.

Accanto al suo ruolo di barriera protettiva, la pelle ci aiuta a mantenere la giusta temperatura interna e ci consente di percepire il mondo attraverso le terminazioni nervose.

La pelle è un organo complesso; un pollice quadrato medio di pelle contiene 650 ghiandole sudoripare, 20 vasi sanguigni e più di 1.000 terminazioni nervose. Nonostante siano spessi solo pochi millimetri, la pelle costituisce circa un settimo del nostro peso corporeo.

In questo articolo, tratteremo le basi della pelle, come è costruita, cosa fa e come lo fa.

Strati di pelle

La pelle ha tre livelli di base: l’epidermide, il derma e l’ipoderma:

Epidermide

Ruoli principali: rende nuove le cellule della pelle, dà alla pelle il suo colore, protegge il corpo.

Strati di pelle

L’epidermide è lo strato più esterno; è una barriera impermeabile che dona alla pelle il suo tono.

Le cellule morte escono continuamente dall’epidermide mentre nuove ne prendono il posto.

Ogni giorno versiamo circa 500 milioni di cellule della pelle. In effetti, le parti più esterne dell’epidermide consistono di 25-30 strati di cellule morte.

Nuove cellule vengono prodotte negli strati inferiori dell’epidermide. Nel corso di circa 4 settimane, si fanno strada verso la superficie, diventano duri e sostituiscono le cellule morte mentre vengono liberate.

I cheratinociti sono il tipo di cellula più comune all’interno dell’epidermide; il loro compito è quello di agire da barriera contro batteri, parassiti, funghi, virus, calore, raggi ultravioletti (UV) del sole e perdita di acqua.

L’epidermide non contiene vasi sanguigni.

Il colore della nostra pelle è prodotto da un pigmento chiamato melanina, che è prodotto dai melanociti; questi si trovano nell’epidermide e proteggono la pelle dai raggi UV.

L’epidermide è suddivisa in cinque strati:

  • strato corneo
  • stratum lucidum
  • strato granuloso
  • strato di spinoso
  • strato germinativum

Tra l’epidermide e il derma c’è un sottile strato di fibre chiamato membrana basale.

derma

Ruoli principali: rende il sudore e l’olio, fornisce sensazioni e sangue alla pelle, cresce i capelli.

Il derma è principalmente tessuto connettivo e protegge il corpo dallo stress e dalla tensione; conferisce alla pelle forza ed elasticità. Se il derma è molto teso, ad esempio, durante la gravidanza, il derma può essere strappato e questo si presenta come le cosiddette smagliature.

I recettori che rilevano la pressione (meccanocettori), il dolore (nocicettori) e il calore (termocettori) sono basati nel derma.

Il derma ospita follicoli piliferi, vasi sanguigni e vasi linfatici. È anche sede di un certo numero di ghiandole, tra cui ghiandole sudoripare e ghiandole sebacee, che producono sebo, un olio che lubrifica e impermeabilizza i capelli.

Il derma è ulteriormente suddiviso in due strati:

Regione papillare: fatta di tessuto connettivo lasso, ha proiezioni simili a dita che spingono nell’epidermide. Queste proiezioni danno al derma una superficie irregolare e sono responsabili degli schemi che abbiamo sulla punta delle dita.

Regione reticolare: fatta di tessuto connettivo denso e irregolarmente organizzato. Le fibre proteiche nella regione reticolare donano alla pelle la sua forza ed elasticità.

Tessuto sottocutaneo

Ruoli principali: attacca il derma al corpo, controlla la temperatura corporea, immagazzina il grasso.

Lo strato più profondo è chiamato tessuto sottocutaneo, l’ipoderma o sottocute. Non è tecnicamente parte della pelle, ma aiuta ad attaccare la pelle alle ossa e ai muscoli sottostanti. Il tessuto sottocutaneo fornisce anche la pelle con i nervi e l’afflusso di sangue.

L’ipoderma è principalmente costituito da grasso, tessuto connettivo ed elastina (una proteina elastica che aiuta i tessuti a ritornare alla loro forma normale dopo lo stretching). Gli alti livelli di grasso aiutano a isolare il corpo e ci impediscono di perdere troppo calore. Lo strato di grasso agisce anche come protezione, imbottendo le nostre ossa e muscoli.

Alcuni ormoni sono fatti da cellule adipose nell’ipoderma, la vitamina D, per esempio.

Funzioni della pelle

Pelle d'oca pelle

Alcuni dei molti ruoli della pelle:

  • Protezione: contro gli agenti patogeni. Le cellule di Langerhans nella pelle fanno parte del sistema immunitario.
  • Conservazione: immagazzina i lipidi (grassi) e l’acqua.
  • Sensazione: le terminazioni nervose rilevano temperatura, pressione, vibrazione, tocco e lesioni.
  • Controllare la perdita di acqua: la pelle impedisce all’acqua di fuoriuscire per evaporazione.
  • Resistenza all’acqua: impedisce ai nutrienti di essere lavati dalla pelle
  • Termoregolazione: producendo sudore e dilatando i vasi sanguigni, la pelle aiuta a mantenere il corpo fresco. “Pelle d’oca” e costrizione dei vasi sanguigni, aiutaci a trattenere il calore.

Colore della pelle

Il colore della pelle umana può variare da quasi nero a quasi bianco. La maggior parte di questa variazione è dovuta a un pigmento chiamato melanina. Vale la pena notare che la colorazione della pelle chiara è determinata principalmente dal colore blu-biancastro del tessuto connettivo sotto il derma e l’emoglobina nelle vene del derma.

Il ruolo principale della melanina è quello di proteggere la pelle dalla luce UV dannosa dal sole, che può causare il cancro della pelle. Quando la pelle è esposta alla luce UV, i melanociti iniziano a produrre melanina, creando un’abbronzatura.

Le popolazioni che vivono in parti del mondo che ricevono livelli più elevati di luce UV, ad esempio, più vicino all’equatore, tendono ad avere livelli più elevati di melanina e, quindi, di pelle più scura. Viceversa, le popolazioni che ricevono meno luce solare (verso i poli) tendono ad avere una pelle più chiara con meno melanina.

In generale, le femmine hanno una pelle più chiara rispetto ai maschi. Questo può essere dovuto al fatto che le donne hanno bisogno di più calcio durante la gravidanza e durante l’allattamento al seno; la vitamina D, che viene prodotta quando la pelle è esposta al sole, è importante per assorbire il calcio.

Malattia della pelle

Ragazza con l'acne sulla sua pelle

Come con qualsiasi altro organo del corpo, la pelle è suscettibile a certe malattie; questi includono:

Dermatite atopica: noto anche come eczema, questa è una malattia infiammatoria della pelle caratterizzata da chiazze di pelle secche, rosse e pruriginose.

Acne: questa è forse la più comune malattia della pelle. Si verifica quando i follicoli piliferi si intasano con cellule morte e olio.

Melanoma: un tipo di cancro della pelle causato dall’esposizione alla luce solare in eccesso.

Rosacea: un’eruzione cutanea comune riscontrata nelle persone di mezza età. Hanno la tendenza ad arrossire e presentano piccole protuberanze rosse al centro del viso.

Psoriasi: questa è un’altra malattia della pelle infiammatoria. Fa apparire sulla pelle macchie rosse e sfarinanti.

Scabbia: prurito della pelle causato dall’acaro della scabbia umana.

Herpes zoster: chiamato anche herpes zoster, è una dolorosa eruzione vescica causata da un virus.

Lichen planus: un’eruzione pruriginosa non infettiva. I dossi hanno piani lucidi piatti.

Pelle invecchiante

Invecchiando, la nostra pelle cambia; diventa più sottile e più facilmente danneggiato. Inoltre, il processo di guarigione rallenta. Nel complesso, abbiamo meno pelle ed è meno elastico.

Ci sono una serie di ragioni per cui la pelle passa attraverso questi cambiamenti. Un fattore importante è l’esposizione ai raggi UV, che aumenta anche il rischio di cancro della pelle.

In poche parole

La pelle è un organo grande e complesso con una vasta gamma di ruoli vitali. Dal proteggerci dagli agenti patogeni per aiutarci a mantenere la giusta temperatura, non potremmo certo fare a meno della nostra pelle!

Like this post? Please share to your friends: