Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Perché ci sono i leucociti nelle mie urine?

I leucociti o globuli bianchi fanno parte del sistema immunitario. Aiutano a proteggere il corpo dagli invasori stranieri e dalle malattie infettive.

Queste cellule sono prodotte e immagazzinate in varie parti del corpo, tra cui il timo, la milza e il midollo osseo.

I leucociti viaggiano in tutto il corpo muovendosi tra gli organi e i nodi. Guardano per i germi o le infezioni che possono causare problemi.

Solo bassi livelli di leucociti, se presenti, si trovano normalmente nelle urine. Un gran numero di leucociti nelle urine può indicare un’infezione o altri problemi medici di base.

Questo articolo esaminerà sei cause comuni di leucociti nelle urine.

Le cause

I leucociti potrebbero essere presenti nelle urine per una serie di motivi.

1. Infezioni della vescica o irritazione

Calcoli renali contro un righello per mostrare le dimensioni

Un’infezione del tratto urinario (UTI) è una delle cause più comuni di leucociti nelle urine. Un UTI si riferisce a un’infezione in qualsiasi parte del sistema urinario.

Questo sistema include i reni, gli ureteri, la vescica e l’uretra. La maggior parte delle infezioni coinvolge il tratto urinario inferiore e più specificamente la vescica e l’uretra.

UTI si verificano quando i batteri entrano nel tratto urinario attraverso l’uretra e iniziano a moltiplicarsi nella vescica. Le donne sono a maggior rischio di sviluppare un IVU rispetto agli uomini.

Un UTI può diffondersi ai reni se non viene trattato correttamente. Questo può essere serio.

2. Calcoli renali

Un numero maggiore di leucociti rispetto al solito può essere un segno di calcoli renali.

L’urina contiene naturalmente sali minerali e sali. Le persone che hanno alti livelli di questi minerali e sali nelle loro urine sono a rischio di sviluppare calcoli.

Le pietre che penetrano nell’uretra possono interferire con il movimento delle urine. Questo blocco può causare l’accumulo di batteri e portare a un’infezione.

3. Infezione renale

Un’infezione renale può causare tassi più elevati di globuli bianchi nelle urine.

Queste infezioni spesso iniziano nel tratto urinario e si diffondono ai reni. Anche se inusuale, è anche possibile che i batteri provenienti da altre aree del corpo si diffondano attraverso il flusso sanguigno verso i reni.

Le persone con un sistema immunitario debole o che hanno utilizzato cateteri per lunghi periodi hanno un rischio più elevato di sviluppare un’infezione renale.

4. Blocco del sistema urinario

Un blocco può portare allo sviluppo di ematuria, che è sangue nelle urine. Il blocco può essere dovuto a traumi o causati da calcoli renali, tumori o altro materiale estraneo.

5. Gravidanza

Le donne in gravidanza hanno in genere un livello più alto di leucociti nel sangue del normale. Questo è un evento normale. A meno che i livelli sollevati non diventino un problema persistente o siano accompagnati da sintomi anormali, non rappresentano un pericolo.

6. Tenendo in urina

orinatoi

C’è una ragione per cui le persone non dovrebbero prendere l’abitudine di tenere nelle loro urine.

Tenere le urine per lunghi periodi di tempo può indebolire la vescica e rendere difficile lo svuotamento.

Se l’urina si accumula troppo a lungo nella vescica, può verificarsi un’infezione batterica.

Questa infezione può portare a livelli più elevati di leucociti nelle urine.

Altre cause

Queste sono solo alcune delle cause comuni, ma ce ne sono altre. I livelli aumentati di leucociti nelle urine possono anche essere causati da quanto segue:

  • Alcuni tumori come il cancro della prostata, della vescica o del rene
  • Malattie del sangue come l’anemia falciforme
  • Alcuni farmaci antidolorifici e fluidificanti del sangue
  • Esercizio faticoso o eccessivo.

Sintomi

I sintomi variano da persona a persona, ma ci sono alcuni segni che suggeriscono che i leucociti potrebbero essere presenti nelle urine.

Uno dei segni più visibili è l’urina torbida o maleodorante. Urinare più spesso del normale, il dolore o una sensazione di bruciore durante la minzione o il sangue nelle urine sono anche segni.

Altri sintomi includono:

  • Brividi e febbre
  • Schiena superiore e dolore laterale
  • Mal di stomaco
  • Nausea o vomito
  • Dolore pelvico a lungo termine
  • Dolore durante il sesso.

Diagnosi

Le persone che notano uno dei sintomi sopra indicati devono contattare il proprio medico per ulteriori esami.

Un’analisi delle urine può essere sufficiente per rilevare eventuali problemi. I pazienti forniscono un campione di urina che può essere analizzato in tre modi: esame visivo, test dipstick ed esame microscopico.

Campione di urina

  • Esame visivo: i tecnici esaminano l’aspetto delle urine. Nuvolosità o un odore insolito possono segnalare un’infezione o altri potenziali problemi. Il cibo che una persona mangia può anche influenzare il colore delle urine.
  • Test dell’astina di livello: una sottile striscia di plastica con strisce di sostanze chimiche viene posizionata nelle urine per rilevare eventuali anomalie. Le sostanze chimiche sulla striscia cambieranno colore se alcune sostanze sono presenti e sopra la norma.
  • Esame microscopico: gocce di urina vengono esaminate al microscopio. Se i leucociti sono presenti, questo può essere un segno di un’infezione.

L’analisi delle urine è la prima fase di test.

Se nelle urine sono presenti sangue o altre sostanze, spesso vengono effettuati altri test per vedere esattamente cosa causa il problema.

Il problema potrebbe essere una UTI o potrebbe essere qualcosa di più grave come una malattia del sangue o un cancro. Il medico del paziente ordinerà ulteriori test, se necessario.

È possibile avere globuli bianchi nelle urine ma non avere un’infezione batterica. La piuria sterile si riferisce alla presenza di globuli bianchi nelle urine quando non sono presenti batteri.

Secondo, il 13,9% delle donne e il 2,6% degli uomini sono affetti da questa condizione. Malattie trasmesse sessualmente, infezioni virali o fungine o addirittura tubercolosi possono causare piuria sterile.

È importante consultare un medico per ottenere una diagnosi corretta e sottoporsi ai test necessari.

Trattamento

Il trattamento per i leucociti nelle urine dipende dalla causa dell’infezione. In casi come quelli con una UTI, gli antibiotici elimineranno l’infezione in tempi relativamente brevi.

Per le infezioni più gravi o quelle che non vanno via, potrebbe essere necessario un trattamento medico più approfondito. Il ricovero in ospedale può essere necessario in alcuni casi.

Un medico dovrebbe gestire tutte le opzioni di trattamento per i malati di cancro, quelli con gravi problemi medici e il trattamento per le donne incinte.

In alcuni casi, come nel caso delle infezioni del tratto urinario e dei reni, i cambiamenti dello stile di vita possono aiutare. Questi includono bere più acqua e ridurre le bevande zuccherate o gassate. Acetaminofene, ibuprofene o farmaci da prescrizione possono anche aiutare ad alleviare qualsiasi dolore.

Like this post? Please share to your friends: