Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Perché gli adulti hanno infezioni alle orecchie?

Le infezioni alle orecchie non sono così comuni negli adulti come nei bambini, sebbene possano essere più gravi.

I sintomi delle infezioni dell’orecchio negli adulti devono essere attentamente monitorati e diagnosticati da un medico per evitare complicazioni.

Alcune situazioni e azioni mettono alcune persone più a rischio di infezioni alle orecchie rispetto ad altre. Tuttavia, ci sono diversi passaggi utili che possono essere presi per la prevenzione e il trattamento. Scopri di più su di loro in questo articolo.

Sintomi

Signora con un'infezione all'orecchio

L’orecchio è una parte complicata del corpo, composta da diverse camere differenti. Infezioni dell’orecchio possono colpire in una di queste camere e causare vari sintomi.

Le tre parti principali dell’orecchio sono conosciute come l’orecchio interno, medio ed esterno.

Le infezioni sono più comuni nell’orecchio medio e nell’orecchio esterno. Le infezioni dell’orecchio interno sono meno frequenti e talvolta indicano un’altra condizione sottostante.

I sintomi delle infezioni dell’orecchio negli adulti variano a seconda del luogo e possono includere:

  • infiammazione e dolore
  • tenerezza al tatto
  • sentire i cambiamenti
  • nausea
  • vomito
  • vertigini
  • febbre
  • mal di testa
  • gonfiore dell’orecchio

La scarica proveniente dall’orecchio è un segno di un problema più serio e dovrebbe essere immediatamente diagnosticata da un medico.

Infezioni dell’orecchio medio

L’orecchio medio è l’area direttamente dietro il timpano. Infezioni dell’orecchio medio sono in genere causate da batteri o virus da bocca, occhi e passaggi nasali intrappolati dietro il timpano. Il risultato è dolore e una sensazione di orecchie tappate.

Alcune persone potrebbero avere problemi di udito, poiché un timpano infiammato non è così sensibile al suono come deve essere. C’è anche un accumulo di liquido o pus dietro il timpano, che può rendere l’udito più difficile. Può sembrare che l’orecchio colpito sia sott’acqua.

Se il timpano si strappa o scoppia a causa della pressione generata dall’infezione, il liquido può fuoriuscire dall’orecchio.

Anche la febbre e la stanchezza generale possono accompagnare un’infezione dell’orecchio medio.

Infezioni dell’orecchio esterno

L’orecchio esterno si estende dal condotto uditivo all’esterno del timpano fino all’apertura esterna dell’orecchio stesso.

Le infezioni dell’orecchio esterno possono iniziare con un’eruzione pruriginosa all’esterno dell’orecchio. Il condotto uditivo caldo e scuro è il luogo ideale in cui diffondere i germi, e l’infezione dell’orecchio esterno può essere il risultato.

Le infezioni dell’orecchio esterno possono anche derivare da irritazione o lesioni al condotto uditivo da oggetti estranei, come tamponi di cotone o unghie.

I sintomi più comuni includono un orecchio o un condotto uditivo doloroso, gonfio e tenero al tatto. La pelle può diventare rossa e calda fino a quando l’infezione non scompare.

Cause e fattori di rischio

Dottore ispezionando un orecchio più anziano

Infezioni dell’orecchio negli adulti sono in genere causate da germi, come virus, funghi o batteri. Il modo in cui una persona viene infettata determina spesso il tipo di infezione che ottengono.

Le persone con sistema immunitario indebolito o infiammazione nelle strutture dell’orecchio possono essere più inclini alle infezioni dell’orecchio rispetto ad altre. Il diabete è un altro fattore di rischio che può rendere più probabile che qualcuno abbia infezioni all’orecchio.

Le persone con malattie croniche della pelle, inclusi eczema o psoriasi, possono essere soggette a infezioni dell’orecchio esterno.

Infezioni dell’orecchio medio

Il comune raffreddore, influenza e allergie possono portare a infezioni dell’orecchio medio. Altri problemi alle alte vie respiratorie, come le infezioni del seno o della gola, possono portare a infezioni dell’orecchio medio, mentre i batteri si fanno strada attraverso i passaggi collegati e nelle trombe di Eustachio.

I tubi di Eustachio si connettono dall’orecchio al naso e alla gola e sono responsabili del controllo della pressione nell’orecchio. La loro posizione li rende bersagli facili per i germi.

Le tube di Eustachio infette possono gonfiarsi e prevenire un corretto drenaggio, che funziona verso i sintomi delle infezioni dell’orecchio medio.

Le persone che fumano o sono intorno al fumo possono anche avere maggiori probabilità di contrarre infezioni dell’orecchio medio.

Infezioni dell’orecchio esterno

Una comune infezione all’orecchio esterno è conosciuta come l’orecchio del nuotatore. Le persone che trascorrono molto tempo in acqua possono essere più a rischio di sviluppare questo tipo di infezione dell’orecchio esterno.

L’acqua che si trova nel condotto uditivo dopo il nuoto o il bagno crea un luogo perfetto per moltiplicare i germi. Per questo motivo, l’acqua non trattata può essere più probabile che causi un’infezione dell’orecchio esterno.

Quando vedere un dottore

In molti casi le infezioni alle orecchie possono andare via da sole, quindi un piccolo mal d’orecchi potrebbe non essere una preoccupazione.

In genere un medico dovrebbe essere visto se i sintomi non sono migliorati entro 3 giorni. Se si verificano nuovi sintomi, come febbre o perdita di equilibrio, deve essere immediatamente visto un medico.

Qualsiasi segno di scarico proveniente dall’orecchio richiederebbe anche una visita dal medico.

Diagnosi

I medici devono conoscere la storia medica di una persona per fare una diagnosi corretta. Chiederanno su eventuali sintomi che si sono verificati, così come tutti i farmaci che una persona prende.

Il medico può usare uno strumento chiamato otoscopio per osservare il timpano e il condotto uditivo per segni di infezione. Questa procedura può essere accompagnata da un piccolo soffio d’aria.

I medici controlleranno il modo in cui il timpano reagisce all’aria spinta contro di esso, il che può aiutare a diagnosticare un’infezione dell’orecchio medio.

Trattamento

A seconda della causa, alcune infezioni si risolveranno senza trattamento. I sintomi possono essere gestiti durante questo periodo e un medico potrebbe raccomandare altri trattamenti per accelerare il processo di guarigione.

Antibiotici e altre prescrizioni

Secondo il Centers for Disease Control and Prevention (CDC), l’uso di antibiotici per via orale per trattare le infezioni dell’orecchio può non essere raccomandato in alcuni casi di infezioni dell’orecchio medio ed esterno.

Il trattamento dipende dalla causa e dalla gravità dell’infezione, insieme ad altri problemi di salute che una persona potrebbe avere. Gli antibiotici non sono efficaci contro le infezioni dell’orecchio causate dai virus.

I dritti da prescrizione possono essere il modo in cui un medico curerà alcune infezioni dell’orecchio. I eardrops della prescrizione possono anche essere usati qualche volta per trattare i sintomi di dolore.

Farmaci da banco

I farmaci, tra cui acetaminofene (Tylenol) e ibuprofene (Advil), aiutano molti adulti con infezioni alle orecchie a trattare il dolore associato all’infiammazione accompagnatoria. Tylenol e Advil sono disponibili per l’acquisto online e sono disponibili altri marchi.

Decongestionanti o antistaminici, come la pseudoefedrina (Sudafed) o la difenidramina (Benadryl), possono anche aiutare ad alleviare alcuni sintomi, specialmente quelli causati dall’eccesso di muco nelle tube di Eustachio. Decongestionanti e antistaminici sono anche disponibili per l’acquisto online, oltre che da banco.

Farmaci come questi possono aiutare a sbarazzarsi del dolore dell’infezione all’orecchio, ma non cureranno l’infezione stessa.

Rimedi casalinghi

eardrops

Le gocce per le orecchie vengono somministrate da una figlia a sua madre

I eardrops non soggetti a prescrizione possono essere utili nel trattamento dei casi lievi dell’orecchio del nuotatore. I Eardrops possono essere fatti a casa o acquistati al banco.

Secondo gli specialisti dell’orecchio, una miscela semplice a casa può essere fatta facendo una miscela di mezzo alcool e mezzo aceto bianco. L’uso di alcune gocce nelle orecchie può aiutare a seccare il condotto uditivo e sostenere il processo di guarigione.

Queste gocce non devono essere utilizzate anche in persone che hanno tubi auricolari (tubi a T), lesioni permanenti al loro timpano o alcuni interventi chirurgici all’orecchio.

Se l’infezione non migliora o si sviluppano altri sintomi, una persona dovrebbe smettere di usare le gocce e consultare il medico.

Eardrops non dovrebbe essere usato in un orecchio che ha alcuna scarica che viene da esso se non prescritto da un medico.

Lo scarico dell’orecchio, il drenaggio o il sangue sono un segno di una complicanza maggiore, come un timpano rotto, che necessita di cure mediche immediate.

Comprimere

Un impacco caldo può aiutare ad alleviare la pressione accumulandosi nell’orecchio pure. L’uso di un impacco per periodi di 20 minuti durante il riposo può aiutare a ridurre il dolore. Questo può essere fatto insieme ad altri trattamenti del dolore, compresi i farmaci da banco.

Prevenzione

Alcuni semplici passaggi quotidiani aiutano a prevenire molte infezioni all’orecchio. Alcuni suggerimenti di base sull’igiene e scelte di stile di vita supporteranno anche la prevenzione.

Smettere di fumare è un passo importante nella prevenzione delle infezioni delle vie respiratorie e dell’orecchio. Il fumo danneggia direttamente i delicati tessuti in questa parte del corpo, oltre a diminuire l’efficacia del sistema immunitario del corpo. Genera anche infiammazione.

L’orecchio esterno dovrebbe essere adeguatamente pulito e asciugato dopo il bagno o la balneazione. Gli esperti raccomandano l’uso di tappi per le orecchie per evitare di introdurre acqua nelle orecchie, in primo luogo. Anche l’asciugatura e l’asciugamano che asciugano le orecchie e i capelli subito dopo il nuoto possono essere d’aiuto.

Una persona non dovrebbe usare tamponi di cotone o altri oggetti per pulire le orecchie, in quanto possono danneggiare il condotto uditivo e il timpano, causando un’infezione.

Il lavaggio manuale delle mani può aiutare a prevenire la diffusione dei germi che possono causare infezioni alle orecchie. Chiunque cerchi di prevenire le infezioni dell’orecchio dovrebbe anche evitare di mettere le dita dentro o vicino alle orecchie.

Le persone con allergie dovrebbero evitare il più possibile i loro inneschi di allergia per ridurre l’infiammazione e l’accumulo di muco che potrebbe contribuire a un’infezione.

Trattare sia le allergie stagionali che le condizioni della pelle sono ulteriori passi necessari per prevenire le infezioni all’orecchio.

prospettiva

Infezioni dell’orecchio negli adulti possono portare a gravi conseguenze, compresa la perdita dell’udito se non controllate. Un’infezione non trattata può diffondersi anche in altre parti del corpo.

Qualsiasi sospetta infezione all’orecchio dovrebbe essere diagnosticata da un medico. Le persone con una storia di infezioni ricorrenti all’orecchio dovrebbero essere viste da un esperto di orecchie.

La guida di un medico può aiutare qualcuno a alleviare i sintomi e curare l’infezione, nonché a prendere provvedimenti per prevenire il ripetersi dell’infezione.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: