Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Perché la mia pelle prude?

Per alcune persone, prurito della pelle è una battaglia costante. Può essere difficile capire esattamente cosa stia causando prurito alla pelle.

Prurito della pelle può essere il risultato di una eruzione cutanea o di un’altra condizione della pelle. Può anche essere un sintomo di una condizione più grave come malattia del fegato o insufficienza renale. Per ottenere sollievo, è importante identificare il problema e trattare la causa sottostante.

Le cause

Un uomo si gratta il polso.

La pelle ha uno scopo vitale come barriera, proteggendo l’interno del corpo.

La pelle è piena di cellule speciali del sistema immunitario che proteggono il corpo e la pelle da virus, batteri e altre minacce nascoste.

Una volta che le cellule della pelle rilevano qualsiasi tipo di sostanza sospetta, innescano una reazione che provoca l’infiammazione della zona. Questa infiammazione è indicata come eruzione cutanea o dermatite. Questo può portare a prurito.

Le cellule immunitarie possono reagire a qualcosa che tocca la pelle, un’infezione di tutto il corpo o una malattia. Alcune eruzioni sono rosse, dolorose e irritate mentre altre possono portare a vesciche o macchie di pelle cruda.

Il prurito è un sintomo comune a molti disturbi della pelle. La pelle può prudere su tutto il corpo o solo in aree specifiche.

Ecco alcune cause specifiche di prurito della pelle.

Pelle secca

La pelle secca è una delle cause più comuni di prurito della pelle. Se la gente non vede alcuna protuberanza rossa brillante o nota un improvviso cambiamento nella sua pelle, la pelle secca è una probabile causa.

I fattori ambientali che possono portare alla pelle secca includono un clima eccessivamente caldo o freddo con bassa umidità, oltre al lavaggio eccessivo. La pelle secca può colpire qualsiasi gruppo di età, ma, con l’età, la pelle diventa più sottile e secca.

Un buon idratante in genere può aiutare a riparare la pelle secca. La pelle estremamente secca può essere un segnale di pericolo di dermatite. Le persone possono aver bisogno di vedere un dermatologo per aiutare a ottenere sollievo e per evitare che le loro condizioni peggiorino.

I segni e i sintomi comuni della pelle secca includono:

  • pelle ruvida, squamosa o desquamata in tutto il corpo
  • prurito eccessivo
  • pelle grigia o coriacea nelle persone con la pelle più scura
  • crepe nella pelle che sono soggette a sanguinamento
  • labbra o pelle screpolata o screpolata

È importante cercare aiuto per trattare la pelle secca perché le crepe nella pelle possono consentire l’ingresso di germi. Una volta dentro la pelle, questi germi possono causare un’infezione. Le macchie rosse e doloranti sulla pelle sono spesso un segno precoce di una potenziale infezione.

Uno specialista della pelle può prescrivere una crema idratante speciale da applicare durante il giorno o un medicinale topico da applicare direttamente sulla pelle.

Eczema

Eruzione di eczemi

L’eczema, o dermatite atopica, è la causa più comune di eruzione cutanea nei bambini.

L’American College of Allergy, Asthma & Immunology afferma che l’eczema colpisce 1 bambino su 5 ma solo 1 su 50 adulti.

La causa è stata collegata alla perdita della barriera cutanea.

Questo fa sì che l’area si asciughi, mettendola a rischio di irritazione e infiammazione. È importante mantenere la pelle idratata.

L’eczema spesso migliora nel tempo. Le persone con eczema devono stare attenti, tuttavia, in quanto sono più vulnerabili alle infezioni della pelle.

allergie

L’irritazione e le reazioni allergiche possono anche causare prurito alla pelle. La dermatite allergica da contatto si verifica quando la pelle entra in contatto diretto con un allergene.

reazione allergica

Il risultato dell’allergia cutanea è una eruzione cutanea pruriginosa che può includere piccole bolle o urti. L’eruzione si verifica quando la pelle viene a contatto con l’allergene, una sostanza che il sistema immunitario attacca. Spesso, c’è un intervallo di tempo tra l’esposizione all’allergene e quando si verifica l’eruzione cutanea.

Le reazioni allergiche possono essere attivate toccando vestiti, animali domestici, prodotti chimici, saponi e sostanze come edera velenosa o cosmetici. Le allergie alimentari possono anche causare prurito alla pelle.

Le allergie al nichel sono abbastanza comuni. Quando le persone entrano in contatto con gioielli che contengono anche una piccola quantità di nichel, possono sviluppare una pelle rossa, irregolare, prurita e gonfia al punto di contatto.

Se le persone hanno una reazione allergica a una particolare sostanza, una delle cose più facili da fare è evitare quel prodotto o sostanza. Creme da banco o creme medicate possono aiutare a chiarire un’eruzione cutanea.

Orticaria

Gli alveari sono un’infiammazione della pelle causata dal rilascio di una sostanza chimica nel corpo chiamata istamina. Questo rilascio causa la fuoriuscita di piccoli vasi sanguigni che provoca il rigonfiamento della pelle.

Orticaria

Ci sono due tipi di alveari. Alveari acuti si verificano più comunemente dopo essere entrati in contatto con un trigger allergico, come un particolare cibo o farmaci. Anche cause non allergiche come temperature eccessivamente calde o fredde, esposizione al sole o esercizio fisico possono essere d’aiuto.

Gli alveari cronici non sono causati da specifici trigger, che di solito rendono i test allergologici non utili. Possono durare per mesi e persino anni. Gli alveari possono causare prurito a disagio e essere dolorosi, ma non sono contagiosi.

L’American College of Allergy, Asthma & Immunology afferma che gli alveari colpiscono circa il 20% delle persone in un dato momento della loro vita.

Altre cause

Il prurito può anche essere correlato a parassiti come i nematodi, insetti come cimici, zanzare o pidocchi. Infezioni fungine come il piede d’atleta possono anche causare prurito tra e intorno alle dita dei piedi.

La pelle prurita potrebbe anche essere dovuta a condizioni mediche più gravi. Disturbi del nervo causati da diabete, nervi schiacciati e fuoco di Sant’Antonio possono causare forte prurito.

Prurito urinario o prurito renale è anche chiamato prurito associato a malattia renale cronica (prurito associato a CKD). L’Uremia si riferisce a una sindrome ampia che si verifica quando i reni sono gravemente danneggiati e non possono filtrare le tossine dal corpo.

Con l’uremia, il prurito tende a peggiorare di notte. Più comunemente colpisce la schiena, le braccia e l’addome.

Rimedi casalinghi

I seguenti rimedi casalinghi possono aiutare a ridurre il prurito:

  • usare una crema idratante di alta qualità sulla pelle e applicarla almeno una o due volte al giorno
  • applicare una crema anti-prurito, come crema idrocortisone senza ricetta, all’area per aiutare ad alleviare il prurito
  • applicare un impacco fresco e umido alla zona interessata
  • fare un bagno tiepido
  • scegliendo saponi delicati senza coloranti o profumi e usando detersivo per lavatrice delicato o inodore durante il lavaggio
  • evitare sostanze che irritano la pelle o causano reazioni allergiche come nichel, gioielli e lana

Forse la misura di auto-cura più importante è evitare i graffi. Il graffio può infine portare a ulteriori infiammazioni e danni alla pelle e può peggiorare il prurito.

Se le creme da banco non funzionano, se si diffonde un’eruzione cutanea o se qualcuno sperimenta ulteriori sintomi oltre il prurito, dovrebbero consultare un medico o uno specialista della pelle per identificare la causa e trattare il problema specifico.

Trattamento

Un adulto più anziano si gratta l'ascella.

Il piano di trattamento dipenderà dalla causa del prurito. Per le persone che soffrono di pelle secca, un buon idratante può essere tutto ciò che è necessario.

Eczema, dermatiti o orticaria: queste e altre condizioni della pelle possono essere raccomandate creme corticosteroidi da uno specialista della pelle. Questi possono essere applicati direttamente sulla pelle per aiutare con il prurito. Gli inibitori topici della calcineurina e gli antistaminici orali possono anche aiutare ad alleviare il prurito.

Allergie: antistaminici orali sono comuni farmaci anti-allergia. Possono essere prescritti o acquistati al banco. Gli esempi includono Zyrtec, Claritin e Benadryl.

Infezioni fungine: tigna, piede d’atleta e altre infezioni fungine possono essere trattate con un trattamento antifungino. Trattamenti topici comprendono creme e shampoo. Per le infezioni gravi, il medico può prescrivere un farmaco orale. Terbinafina, o Lamisil, è comunemente usato.

Morsi e punture di insetti: antistaminici topici possono alleviare il prurito. Per prevenire i morsi, utilizzare un repellente per insetti, tenere in buone condizioni gli zanzariera e tenere il corpo coperto con indumenti.

Le persone che hanno la psoriasi o insufficienza renale possono essere raccomandate trattamenti alternativi se ci sono ragioni per evitare la terapia farmacologica. La fototerapia o la fototerapia è uno di questi metodi di trattamento. Il trattamento prevede di esporre la pelle a determinate lunghezze d’onda della luce ultravioletta per aiutare a mantenere il prurito sotto controllo.

Like this post? Please share to your friends: