Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Perché tutti dovrebbero mangiare basilico

Il basilico, noto anche come erba di San Giuseppe, è un’erba appartenente alla famiglia della menta. È usato come in cucina e può avere alcuni benefici per la salute.

I benefici proposti da Basil includono la riduzione dell’infiammazione e si dice che abbia proprietà anti-invecchiamento e antibatteriche.

Questo articolo fa parte di una raccolta di articoli sui benefici per la salute dei cibi popolari. Evidenzia i potenziali benefici per la salute del consumo di basilico e fornisce un profilo nutrizionale per l’erba.

Fatti veloci su basilico

Ecco alcuni punti chiave su basilico. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • L’erba può avere qualità anti-infiammatorie.
  • Il basilico è un potente antibatterico.
  • Contiene solo 22 calorie per 100 grammi, il basilico è nutriente-pesante e calorico-leggero.
  • Il basilico può contenere composti che combattono gli effetti dell’invecchiamento.

usi

Basilico con foglie bagnate

Basil () è ben noto per il suo uso nella cucina italiana. È uno degli ingredienti principali in salsa di pesto. Il basilico è anche comunemente incluso nella cucina indonesiana, tailandese e vietnamita.

Il basilico è usato nella medicina tradizionale tamil e ayurvedica, che è una forma di medicina tradizionale popolare nel subcontinente indiano.

Ci sono un certo numero di tipi di basilico, che si differenziano per sapore e odore. Il basilico dolce (il basilico più commercialmente disponibile utilizzato nel cibo italiano) ha un forte profumo di chiodi di garofano a causa della sua alta concentrazione dell’agente chimico eugenolo.

In alternativa, il limone e il basilico di limone hanno un forte profumo di agrumi a causa della loro alta concentrazione di limonene.

Benefici

La ricerca indica che ci possono essere diversi benefici per la salute associati al basilico.

Gli studi hanno dimostrato che il basilico “contiene una vasta gamma di oli essenziali, ricchi di composti fenolici, e una vasta gamma di altri prodotti naturali tra cui polifenoli come flavonoidi e antociani.”

Secondo una ricerca condotta presso l’Istituto federale svizzero di tecnologia, il basilico contiene (E) -beta-cariofillene (BCP), che può essere utile nel trattamento dell’artrite e delle malattie infiammatorie intestinali.

Combattere il cancro

Una revisione, pubblicata nel 2013, ha studiato il potenziale del basilico santo per prevenire il cancro. Hanno concluso che, grazie ai fitochimici che contiene, tra cui eugenolo, acido rosmarinico, apigenina, miretenale, luteolina, β-sitosterolo e acido carnosico, può aiutare a prevenire alcuni tipi di cancro della pelle, del fegato, del cavo orale e del polmone.

Sembra farlo aumentando l’attività antiossidante, modificando l’espressione genica, innescando la morte cellulare e rallentando la divisione cellulare.

Sebbene sia necessario fare ulteriori ricerche, è possibile utilizzare l’estratto di basilico insieme agli attuali trattamenti antitumorali.

Ridurre gli effetti dello stress ossidativo

Un adattogeno è una medicina a base di erbe che aiuta l’organismo ad adattarsi allo stress; il ginseng è forse il più conosciuto. Il basilico potrebbe anche rientrare in questa categoria.

In uno studio, i conigli sono stati esposti allo stress ossidativo (un aumento dei radicali liberi dannosi). Ai conigli sono stati somministrati 2 grammi di foglie di basilico fresco ogni giorno per 30 giorni e sono stati monitorati l’adattamento cardiovascolare e respiratorio.

I ricercatori hanno misurato una significativa diminuzione dei livelli di zucchero nel sangue e un aumento dell’attività antiossidante. Il basilico sembrava aiutare i conigli ad affrontare meglio lo stress ossidativo.

Proprietà anti-invecchiamento

Secondo una ricerca presentata alla British Pharmaceutical Conference (BPC) a Manchester, il basilico ha anche proprietà che potrebbero aiutare a prevenire alcuni degli effetti dannosi dell’invecchiamento.

L’estratto di basilico santo era efficace per uccidere le molecole dannose e prevenire i danni causati da alcuni radicali liberi nel fegato, nel cervello e nel cuore.

I ricercatori, guidati dal dott. Vaibhav Shinde del Poona College of Pharmacy, Maharashtra, India, hanno studiato l’erba per le proprietà antiossidanti e anti-invecchiamento.

La dott.ssa Shinde ha dichiarato: “Lo studio convalida l’uso tradizionale dell’erba come sostanza promotrice della gioventù nel sistema di medicina ayurvedica e aiuta anche a descrivere come l’erba agisce a livello cellulare”.

Riduce l’infiammazione e il gonfiore

Ginocchio gonfio

Uno studio, presentato all’evento annuale della Royal Pharmaceutical Society, ha rilevato:

“Gli estratti di (basilico santo) hanno dimostrato di ridurre il gonfiore fino al 73%, 24 ore dopo il trattamento”.

Questi effetti sul gonfiore erano simili per estensione a quelli osservati con il farmaco diclofenac, un farmaco antinfiammatorio ampiamente usato nel trattamento dell’artrite.

Nel loro articolo, gli autori concludono:

“I nostri risultati hanno sostenuto l’uso di questi trattamenti tradizionali in condizioni infiammatorie, come l’artrite”.

Uno studio pubblicato nel concordato che BCP potrebbe essere utile nel trattamento di alcune malattie che coinvolgono l’infiammazione.

L’indagine è stata condotta su ratti artritici; Il team di ricercatori ha concluso: “Il presente studio suggerisce che il beta-cariofillene [in basilico] abbia una prominente attività anti-artritica che può essere attribuita alla sua attività anti-infiammatoria.”

Ricco di antiossidanti

I risultati di uno studio pubblicato nel Journal of Advanced Pharmacy Education & Research hanno dimostrato che l’estratto di etanolo – – aveva più attività antiossidante rispetto agli antiossidanti standard.

Proprietà antibatteriche

Illustrazione di batteri

Studi di laboratorio hanno dimostrato che il basilico ha proprietà antibatteriche; questo può essere a causa degli olii volatili che contiene, che includono estragole, linalolo, cineolo, eugenolo, sabinene, mircene e limonene.

Il basilico limita la crescita di numerosi batteri, tra cui, O157: H7, e.

Ciò potrebbe significare che l’aggiunta di basilico fresco a un’insalata non solo aggiunge sapore, ma aiuta anche a ridurre il numero di batteri dannosi sulla piastra.

Nutrizione

Il basilico è ricco di vitamina A, vitamina K, vitamina C, magnesio, ferro, potassio e calcio.

Valore nutrizionale del basilico per 100 grammi (3,5 once)

Energia: 94 kilojoule (22 kilocalorie) Carboidrati – 2,65 grammi
Fibra alimentare – 1,6 grammi Grasso – 0,64 grammi
Proteine ​​- 3,15 grammi Acqua – 92,06 grammi
Vitamina A – 264 microgrammi Tiamina – 0,034 microgrammi
Riboflavina – 0,076 milligrammi Niacina – 0,902 milligrammi
Vitamina B6 – 0,155 microgrammi Folato – 68 microgrammi
Colina – 11,4 milligrammi Vitamina C – 18,0 milligrammi
Vitamina E – 0,80 milligrammi Vitamina K – 414,8 microgrammi
Calcio – 177 milligrammi Ferro – 3,17 milligrammi
Magnesio – 64 milligrammi Manganese – 1.148 milligrammi
Fosforo – 56 milligrammi Potassio – 295 milligrammi
Sodio: 4 milligrammi Zinco – 0,81 milligrammi

Database di nutrienti USDA

Come con qualsiasi prodotto alimentare, il basilico deve essere consumato insieme alla gamma completa di componenti che costituiscono una dieta sana.

Like this post? Please share to your friends: