Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Polmonite: cosa è necessario sapere

La polmonite si verifica quando si verifica una reazione allergica nei polmoni dopo l’inalazione di alcune sostanze. È anche noto come polmonite da ipersensibilità.

La reazione può causare infiammazione nelle sacche d’aria in uno o entrambi i polmoni. Senza trattamento, i danni a lungo termine possono provocare polmoni. Tuttavia, un’azione rapida può invertire completamente la polmonite.

In questo articolo, diamo uno sguardo ai sintomi, alle cause e ai trattamenti della polmonite. Esaminiamo anche le differenze tra la condizione e la polmonite più familiare.

Sintomi

Paziente maschio senza camicia che tossisce mentre medico femminile ascolta la sua respirazione facendo uso di uno stetoscopio sulla sua parte posteriore.

I sintomi della polmonite possono variare di intensità, frequenza e aree del corpo che influenzano.

I sintomi possono includere quanto segue:

  • febbri, brividi e mal di testa
  • dolore muscolare o articolare
  • tosse o un tintinnio nei polmoni
  • mancanza di respiro
  • grave perdita di peso
  • fatica
  • bastonatura delle dita delle mani o dei piedi

Qualsiasi liquido che riempie i polmoni può essere una complicazione mortale di polmonite se non viene diagnosticato precocemente e trattato. Quindi le persone dovrebbero cercare qualcuno di questi sintomi se sospettano che qualcuno potrebbe soffrire di polmonite.

Alcune complicazioni di polmonite o gravi riacutizzazioni dei polmoni possono causare problemi respiratori. Il tessuto nei polmoni può diventare cicatrizzato, il che può impedire ai polmoni di funzionare correttamente. Inoltre, la quantità di ossigeno che raggiunge il flusso sanguigno può anche essere ridotta.

Se non trattata, la polmonite può essere pericolosa per la vita, poiché rende più difficile per il cuore pompare il sangue attraverso i polmoni.

Le cause

La polmonite tende a manifestarsi quando una sostanza irritante di qualsiasi tipo viene introdotta nei polmoni. Quando ciò accade, piccole sacche d’aria nei polmoni si infiammano, rendendo difficile respirare e causando altri sintomi.

Nella maggior parte dei casi, le sostanze irritanti che causano la polmonite in primo luogo non vengono mai identificate.

I fattori dello stile di vita, come l’occupazione, la posizione, il sesso e l’età possono tutti contribuire al rischio di polmonite. Qualcuno che lavora con sostanze chimiche aggressive o irritanti è più probabile che sviluppi la polmonite di altri, per esempio.

Le cause alla base della polmonite variano e possono includere:

  • muffe e batteri
  • trattamento radiante, di solito quando si rivolge alla zona del torace
  • farmaci e antibiotici, compresi alcuni utilizzati in chemioterapia o per controllare il battito cardiaco
  • esposizione a uccelli, piume di uccelli o escrementi

Fattori di rischio

Donna che tiene una sigaretta.

La polmonite ha molti fattori di rischio ad essa associati.

A causa della facilità con cui può svilupparsi, la polmonite è spesso legata ad alcuni fattori di rischio specifici. Questi variano, ma in gran parte si riferiscono alla posizione e alle condizioni di vita di un individuo.

Una persona che lavora con gli uccelli per vivere, o qualcuno che si occupa di prodotti chimici aggressivi, può essere più a rischio di qualcuno che lavora in un ufficio, per esempio.

I fattori di rischio includono:

  • abitudini di vita, come il fumo
  • genetica
  • età, come di solito colpisce quelli tra i 50-55 anni di età
  • ambiente e lavoro, come lavorare intorno a sostanze irritanti o grandi folle di persone
  • sesso, poiché la condizione potrebbe essere leggermente più comune nelle donne rispetto agli uomini
  • bird-handling
  • vasche idromassaggio e umidificatori
  • alcuni trattamenti contro il cancro

Quando vedere un dottore

Qualcuno dovrebbe andare a vedere il loro medico, non appena i sintomi peggiorano o diventano gravi. In particolare, qualsiasi sintomo simil-influenzale o segni di acqua nei polmoni devono essere inviati immediatamente a un medico.

Se i fattori che causano i sintomi della polmonite non possono essere rimossi, aggiustati o evitati, si dovrebbe consultare un medico per diverse opzioni di trattamento.

La polmonite può causare danni permanenti ai polmoni se non viene trattata precocemente. Di conseguenza, è meglio consultare un medico prima che i sintomi diventino gravi o impossibili da trattare con l’auto-cura.

Diagnosi

La polmonite causa sintomi simili a molte altre condizioni polmonari. Come tale, potrebbero essere necessari diversi test prima di una diagnosi definitiva, in quanto il medico dovrà prima escludere queste altre possibilità.

Un medico proverà a stabilire se la persona è entrata in contatto con una qualsiasi delle sostanze che possono causare la polmonite. Per farlo, inizieranno prendendo una storia medica e effettuando un esame fisico.

Il medico può anche richiedere assegni, tra cui:

  • esami del sangue per valutare i livelli dei globuli bianchi nel corpo
  • TAC o tomografia computerizzata o radiografie per testare il liquido o l’infiammazione nei polmoni
  • una spirometria per vedere quanto bene i polmoni riescono a inspirare ed espirare
  • un ossimetria per testare quanto ossigeno è nel sangue
  • lavaggio broncoalveolare in cui il liquido viene raccolto dai polmoni e testato per i globuli bianchi
  • biopsie polmonari per controllare il tessuto nei polmoni per eventuali cambiamenti che indicano la polmonite

Per esaminare i polmoni e raccogliere campioni di tessuto o liquido, un medico può utilizzare un dispositivo chiamato broncoscopia. Questo tubo sottile e flessibile può essere passato nella gola fino ai polmoni. Ha una luce e una fotocamera collegata ad esso, permettendo all’utente di guardare dentro i polmoni.

Trattamento

Donna che indossa una maschera di inquinamento sulla sua bocca sul lungomare.

Il trattamento per la polmonite include:

  • Farmaco corticosteroide: questo può ridurre l’infiammazione ma ha effetti negativi se usato a lungo termine.
  • Ossigenoterapia, se la persona ha difficoltà a respirare.

Nella maggior parte dei casi, un medico consiglierà di rimuovere l’irritante che ha causato o sta causando la polmonite, quindi una persona non è più esposta al contaminante.

Evitare l’irritante è spesso sufficiente a prevenire il ripetersi o il peggioramento della polmonite. Questo potrebbe non essere sempre possibile, tuttavia, soprattutto se il caso è correlato alla chemioterapia o ai trattamenti con radiazioni.

Per aiutare a gestire il rischio di sviluppare polmonite, è importante prendere misure preventive quando si tratta di sostanze irritanti.Questo può includere indossare una maschera facciale quando si tratta di uccelli, batteri o muffe di qualsiasi tipo ed evitare il più possibile irritanti chimici.

Nei casi più gravi di polmonite, un medico potrebbe prescrivere corticosteroidi. Questi farmaci agiscono riducendo l’infiammazione polmonare indebolendo il sistema immunitario. Tuttavia, indebolire il sistema immunitario lascia una persona a rischio di sviluppare infezioni o fragilità ossea, quindi i corticosteroidi possono essere pericolosi.

I medici potrebbero anche offrire ossigeno terapia con una maschera di ossigeno se qualcuno sta trovando difficoltà a respirare. Mentre alcune persone hanno bisogno di ossigenoterapia solo quando dormono, altre potrebbero averne bisogno costantemente se il loro caso è grave.

Prevenzione

A differenza della polmonite, dove sono disponibili diverse vaccinazioni preventive, la polmonite è largamente prevenuta evitando le sostanze irritanti che possono causare la condizione.

Controllo di routine che il riscaldamento, il condizionamento dell’aria e le unità di ventilazione siano puliti e che funzionino correttamente può aiutare a prevenire la presenza di polmonite nell’aria causata da sostanze irritanti presenti nell’aria.

Le persone dovrebbero essere sempre consapevoli di eventuali allergie che potrebbero avere e dei possibili allergeni che possono essere trovati nelle aree che visitano frequentemente. Le aree in cui è possibile trovare allergeni dovrebbero essere evitate o visitate con cautela.

Polmonite contro polmonite

La polmonite è un termine generale che descrive l’infiammazione nei polmoni.

Quando si tratta di infiammazione non infettiva, i medici faranno riferimento al problema come polmonite.

La polmonite è una sorta di polmonite che causa infiammazione. Tuttavia, la polmonite è causata da un’infezione da batteri, funghi o virus.

Di conseguenza, la polmonite può essere diffusa da persona a persona mentre la polmonite non può.

prospettiva

La polmonite può portare a gravi complicazioni se non viene trattata, quindi le persone dovrebbero essere consapevoli dei sintomi.

Fortunatamente, qualcuno dovrebbe essere in grado di prevenire la condizione se sono a conoscenza di quali sostanze potrebbero causare loro di avere una reazione allergica

Se qualcuno sta vivendo i sintomi della polmonite e nota che stanno peggiorando in qualsiasi momento, dovrebbero contattare il proprio medico.

Like this post? Please share to your friends: