Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Polydipsia: Perché ho sempre sete?

Polidipsia è il termine medico per la sete estrema, che non migliora non importa quanto una persona beve.

Non è una malattia di per sé, ma può essere un sintomo importante di alcuni problemi di salute, come il diabete. Le persone che hanno questo sintomo dovrebbero sempre vedere un medico.

Questo articolo ha lo scopo di aiutare i lettori a capire la polidipsia e come gestirla.

Cos’è la polidipsia?

uomo che beve acqua

Tutti conoscono la sensazione di sete. Ad esempio, una persona può bere grandi quantità di liquidi per alleviare la sete provocata dopo aver mangiato cibi salati, un intenso esercizio fisico o un giorno sotto il sole cocente.

Questo tipo di sete di solito non dura a lungo ed è facilmente estinguibile con i liquidi.

La polidipsia, d’altra parte, può durare giorni, settimane o anche più a seconda della causa. Un individuo con polidipsia tende ad avere più sete, se non tutto il tempo, nonostante si beva regolarmente grandi quantità di liquidi.

Commenti come “Non posso avere abbastanza da bere” o “la mia bocca è così secca” sono possibili indicatori che la persona ha polidipsia.

La poliuria (grandi quantità di urina) accompagna quasi sempre la polidipsia. Uno dei compiti principali dei reni è aiutare il corpo a trovare il giusto equilibrio di acqua e altri fluidi.

La poliuria è definita come il passaggio di 3 o più litri di urina in 24 ore negli adulti.

Anche i reni oltrepassano i liquidi. Ad esempio, il sodio e il potassio spesso lasciano il corpo insieme all’urina. Questo può portare a cambiamenti di questi sali nel corpo, che possono introdurre altri problemi.

Mentre altri sintomi trovati con polidipsia dipendono dalla sua causa, un sintomo comune è una bocca secca.

Quanta acqua dovrei bere ogni giorno?

Quanta acqua di cui una persona ha bisogno dipende da quanto sono sani, quanto si allenano e dove vivono. Non c’è una quantità di acqua che si adatta a tutti.

Le persone possono determinare la quantità di liquido che bevono iniziando la giornata con un contenitore di acqua misurato e quindi bevendo solo quell’acqua, annotando la quantità utilizzata in 24 ore. Le persone dovrebbero riempire il contenitore durante il giorno secondo necessità.

Ricorda che il fluido è più della semplice acqua. Quando si misurano le quantità di polidipsia, le persone dovrebbero includere tutti i liquidi, come succo di frutta e caffè.

Alle persone che hanno chiesto di misurare le loro urine viene solitamente fornito un contenitore speciale per la raccolta.

Le cause

Alcune cause di polidipsia includono:

  • diabete mellito
  • diabete insipido
  • disidratazione
  • perdita di liquidi corporei
  • alcuni farmaci
  • bocca asciutta

La polidipsia è un segno comune di diabete mellito precoce o incontrollato.

L’insulina aiuta il glucosio a entrare nelle cellule dove viene utilizzato per l’energia. Con questa forma di diabete, alti livelli di glucosio nel sangue estraggono l’acqua dalle cellule. I reni poi passano più urina, causando disidratazione e sete.

I sintomi comuni del diabete mellito includono:

l'uomo affamato guarda nel frigo

  • polidipsia
  • poliuria
  • fame estrema e incontrollata
  • visione offuscata
  • affaticamento estremo o mancanza di energia
  • prurito genitale
  • guarigione lenta di ferite o tagli
  • variazione di peso (guadagno o perdita)
  • infezioni frequenti o di ritorno
  • formicolio o intorpidimento alle mani o ai piedi

Il diabete insipido è una condizione rara non correlata al diabete mellito. Invece, si riferisce a un ormone chiamato vasopressina, un ormone antidiuretico che aiuta a controllare la rimozione dei liquidi attraverso i reni.

Il diabete insipido è causato da bassi livelli di vasopressina, o quando i reni non rispondono correttamente a questo ormone. Una persona con diabete insipido spesso passa grandi quantità di urina chiara e inodore.

Una persona con diabete insipido non corretto di solito diventa molto sete, sviluppando polidipsia. Raramente può verificarsi anche una grave disidratazione.

I sintomi di disidratazione includono:

  • sete
  • pelle secca o occhi
  • stanchezza
  • nausea
  • indolenza
  • vertigini
  • confusione

Le persone con uno qualsiasi degli ultimi tre sintomi dovrebbero cercare cure immediate, anche se non pensano di essere disidratate.

La polidipsia psicogena è una condizione che tende a essere diagnosticata quando una persona sente compulsivamente il bisogno di bere come se fosse disidratata, anche se non lo è. Inoltre, non sembrano avere altre condizioni per spiegare la loro sete.

Polidipsia psicogena può verificarsi in alcune condizioni psichiatriche. Quelli identificati fino ad oggi includono schizofrenia, malattia bipolare e depressione. Altri disturbi mentali possono avere gli stessi sintomi. Molti dei farmaci somministrati per queste condizioni aumentano anche la sete.

Due termini usati per descrivere questa situazione sono “bere acqua potabile” e “intossicazione da acqua autoindotta”. Mentre si usa la parola “acqua”, una persona può cercare quasi tutti i liquidi.

Quando vedere un dottore

medico tenendo il piatto per il campione di urina

Chiunque abbia polidipsia dovrebbe consultare un medico per una diagnosi.

Le persone che già hanno il diabete mellito potrebbero voler controllare i loro livelli di zucchero nel sangue prima di vedere il loro medico. Se i livelli sono elevati e una persona sta vivendo poliuria e fame estrema, il diabete mellito incontrollato è la causa più probabile.

Queste informazioni dovrebbero comunque essere fornite al medico, se possibile con una storia di assunzione di liquidi. È probabile che i medici ordinino esami del sangue e delle urine per controllare i livelli di zucchero nel sangue e aiutare a identificare se i sintomi sono dovuti al diabete mellito.

Un esame del sangue comune chiamato HbA1c misura i livelli di zucchero di una persona nei precedenti 3 mesi e può essere utilizzato quando il diabete mellito viene diagnosticato per la prima volta.

Per le donne in gravidanza, un medico può anche prescrivere un test di tolleranza al glucosio orale.

I medici possono ordinare altri test quando il diabete mellito non è la causa, o non l’unica causa, dei sintomi di un individuo. Questi test includono:

  • controllo dei livelli di vasopressina
  • controllando i livelli di sodio e potassio nel sangue
  • un test di privazione del fluido

Alcuni farmaci possono causare o aggiungere alla polidipsia e alla poliuria. Per questo motivo, le persone dovrebbero prendere tutti i loro farmaci con loro quando visitano il medico.

Una diagnosi di polidipsia psicogena può essere difficile. I caregiver, la famiglia e gli amici devono guardare tutti i liquidi che una persona beve. I liquidi possono essere più dell’acqua e includere bevande, come succo di frutta e caffè.

Se un medico sospetta che una persona possa avere una polidipsia psicogena, può verificare la presenza di bassi livelli di sodio nel sangue, che possono o meno accompagnare questa causa di polidipsia.

Trattamento

Il trattamento della polidipsia dipende dalla causa sottostante.

Per il diabete mellito, l’obiettivo è riportare alti livelli di zucchero nel sangue. Il modo migliore per stabilizzare i livelli di zucchero è seguire il consiglio del medico per quanto riguarda l’esercizio fisico, i programmi di pasto e i farmaci.

I farmaci possono essere l’insulina per il diabete di tipo 1, la medicina per bocca per il diabete di tipo 2 o entrambi. Una volta che i livelli di zucchero nel sangue sono tornati alla normalità, la polidipsia dovrebbe risolversi.

Il diabete insipido è spesso gestito semplicemente bevendo la quantità di acqua consigliata dal medico. Questo ha lo scopo di aiutare a trattare o prevenire la disidratazione. In alcuni casi, un medico prescriverà un farmaco chiamato desmopressina, una forma artificiale di vasopressina.

Le persone con polidipsia psicogena possono richiedere un counseling per aiutarle a superare la loro compulsione a bere grandi quantità di fluido, ma non necessarie.

prospettiva

Il riconoscimento e il trattamento precoci della polidipsia sono fondamentali per prevenire possibili problemi.

Nella maggior parte dei casi, la polidipsia è facilmente gestibile e difficilmente può ritornare una volta che la causa è stata corretta.

Like this post? Please share to your friends: