Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Posteriore sangue dal naso: cause e come fermarli

Nosebleeds, noto anche come epistassi, si verificano quando i vasi sanguigni all’interno del naso sono danneggiati. Questo danno porta al sangue che fuoriesce dall’interno del naso.

A seconda dell’area in cui si verifica il danno tissutale, le epistassi sono classificate come anteriori o anteriori o posteriori o posteriori.

Gli epistassi posteriori includono emorragie dalla parte posteriore della cavità nasale. Il flusso sanguigno tende ad essere più pesante rispetto agli epistassi anteriori.

Si stima che almeno il 60% delle persone sia affetto da almeno un epistassi nella loro vita, con il 6% che richiede un trattamento professionale.

Fatti veloci sulle epistassi posteriori:

  • Le cause includono lesioni, così come alcune condizioni mediche e farmaci.
  • I rimedi casalinghi, inclusa l’applicazione della pressione e la posizione eretta, possono interrompere il sanguinamento.
  • I trattamenti medici comprendono la cauterizzazione e l’imballaggio del naso.
  • Evitare di respirare irritanti o raccogliere il naso aiuta a prevenire.

Naso posteriore rispetto al naso anteriore

sanguinamento dal naso interrotto con cotone idrofilo

I due tipi principali di epistassi sono i epistassi anteriori e epilettici posteriori.

Nasale anteriore

In un naso dal naso anteriore, il sangue proviene dal muro tra le due narici. Questo muro è chiamato setto e contiene vasi sanguigni delicati che possono essere facilmente danneggiati. L’epilessia anteriore non è di solito grave e può spesso essere curata a casa. I bambini più comunemente soffrono di epilessia anteriore.

Posteriore sangue dal naso

Un’emorragia nasale si verifica quando i rami dell’arteria che forniscono sangue al naso si danneggiano. Questo danno arterioso porta a sanguinamento più pesante rispetto alle epistassi anteriori, e il sangue può spesso confluire nella gola.

Se il sanguinamento dal naso si manifesta per più di 20 minuti, o se inizia dopo una lesione alla testa o al viso, è probabile che si tratti di un’emorragia nasale posteriore.

Gli epistassi posteriori generalmente si verificano negli anziani e nelle persone con pressione sanguigna alta. L’attenzione medica è solitamente necessaria.

Quali sono le cause?

Gli epistassi posteriori possono essere causati da:

Trauma o irritazione

soffiando il naso

Esempi di trauma che in genere possono portare al sangue del naso includono:

  • soffiando il naso troppo duramente o troppo spesso
  • raccolta frequente o grattarsi il naso
  • inalare prodotti chimici, come l’ammoniaca
  • frequente esposizione al fumo di sigaretta
  • esposizione prolungata all’aria secca
  • ferita al naso o al cranio

Gli epistassi posteriori possono verificarsi anche dopo un intervento chirurgico alla testa o al naso.

Condizioni mediche o farmaci

Le condizioni mediche rilevanti includono:

  • alta pressione sanguigna
  • aneurisma dell’arteria carotide
  • carenza di calcio
  • disturbi del sangue, come l’emofilia o la leucemia
  • tumori intorno o nel naso
  • malattie infiammatorie e disturbi immunitari
  • aterosclerosi, causando indurimento e restringimento delle arterie
  • Malattia di Von Willebrand, una malattia genetica del sangue

I farmaci che aumentano il rischio di sangue dal naso includono farmaci antinfiammatori e fluidificanti del sangue. Esempi di questi includono:

  • Aspirina
  • clopidogrel
  • warfarin

Alcuni farmaci complementari e alternativi, come ginkgo biloba e vitamina E, possono aumentare il rischio di sanguinamento dal naso.

Secondo l’American Rhinologic Society, le più comuni cause conosciute di sangue dal naso in generale sono traumi, oggetti estranei collocati all’interno del naso, infezioni e esposizione continua all’aria secca.

Tuttavia, molti casi di sanguinamento dal naso sono classificati come idiopatici, il che significa che la causa è sconosciuta.

Come posso fermare il sangue dal naso?

signora con sangue dal naso

I trattamenti di prima linea per gli epistassi includono la pressione sul naso e gli spray nasali decongestionanti.

I seguenti passaggi possono essere presi per trattare un sangue dal naso:

  1. mantenere la calma
  2. siedi in posizione eretta, per mantenere la testa sopra il livello del cuore
  3. sporgersi in avanti, per evitare che il sangue entri nella gola
  4. soffiare delicatamente ogni sangue rappreso
  5. utilizzare uno spray decongestionante nasale, come ossimetazolina o neo-sinefrina
  6. con il pollice e l’indice, pizzicare l’area morbida nella parte anteriore del naso
  7. evitare di posizionare tessuti, garze o altri oggetti nel naso
  8. mantenere questa posizione per un massimo di 15 minuti
  9. controllare se il sanguinamento si è fermato
  10. se il sanguinamento non si è fermato dopo 20 minuti, consultare immediatamente un medico

Dopo che l’emorragia si è fermata, può essere utile posizionare un sacchetto di ghiaccio sul naso per ridurre il dolore e il gonfiore. Non raccogliere o soffiare il naso per diverse ore dopo l’emorragia. Evitare sostanze irritanti, come il fumo di sigaretta, fino a quando la ferita non è guarita.

Queste fasi funzionano particolarmente bene per le epistassi anteriori. Per le epistassi posteriori che non si risolvono spontaneamente, potrebbero essere necessarie ulteriori cure mediche.

Trattamento medico

I trattamenti medici più comuni per gli epistassi includono:

  • Imballaggio del naso: comprimendo l’area anteriore o posteriore del naso con una garza di cotone, una spugna nasale o un palloncino gonfiabile in lattice pone la pressione diretta sulla fonte dell’emorragia, aiutando a fermare il flusso sanguigno. Cateteri a palloncino gonfiabile funzionano bene per fermare il flusso di sangue per le fonti di sanguinamento posteriore.
  • Cauterizzazione chimica o elettrica: questa tecnica viene utilizzata se la sola pressione non ferma il sangue dal naso, nei casi di fonti anteriori di piccoli vasi. Il vaso sanguigno viene bruciato con nitrato d’argento, un laser o una corrente elettrica.
  • Legatura chirurgica: noto anche come ritaglio, la legatura è una procedura chirurgica che coinvolge legare le estremità della nave o l’arteria che sta causando il sanguinamento.

Anche se non sempre richiesto, può essere necessario un trattamento medico se persistono o si verificano frequenti epistassi.

Prevenzione

Gli epistassi posteriori possono essere prevenuti da:

  • Evitare irritazioni, come il prelievo o la collocazione di oggetti estranei all’interno del naso.
  • Soffiare delicatamente il naso e solo quando necessario.
  • Utilizzo di un umidificatore in climi asciutti.
  • Evitare situazioni o attività che aumentano il rischio di trauma o di un colpo alla faccia, come negli sport di contatto.
  • Gestire le condizioni che aumentano il rischio di sangue dal naso.
  • Discutere con un medico l’uso di farmaci che aumentano il rischio di sangue dal naso.
  • Evitare attività faticose per almeno 7 giorni, a seguito di un’emorragia nasale, per prevenire una recidiva.

Quando vedere un dottore

Chiedere assistenza medica di emergenza se:

  • il sanguinamento dal naso persiste per 20 minuti o più
  • il sangue viene sentito o assaggiato in gola, anche se il sanguinamento si è fermato
  • il sangue dal naso si verifica dopo un infortunio
  • si verificano sintomi quali vertigini, febbre, svenimento o vomito
  • c’è più sangue di quello che è tipicamente associato a un’emorragia nasale
  • l’emorragia interferisce con la respirazione
  • si verifica un’emorragia nasale in un bambino sotto i 2 anni di età
  • il sanguinamento potrebbe essere collegato a una condizione medica o all’uso di farmaci

È anche importante consultare un medico se le epistassi sono frequenti, anche se possono essere fermate facilmente.

Qual è la prospettiva per le epistassi posteriori?

I nosebleeds generalmente non sono seri. Le epistassi frequenti o ricorrenti possono suggerire un problema di fondo che deve essere affrontato. Una emorragia nasale posteriore è più preoccupante di una anteriore e spesso richiede un trattamento medico.

La maggior parte delle persone si riprenderà dal sangue dal naso posteriore senza complicazioni o problemi a lungo termine. Tuttavia, una minoranza può avere sanguinamento grave. In rari casi e se non trattata, può essere pericolosa per la vita.

Like this post? Please share to your friends: