Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Presbycusia: cause di perdita dell’udito legata all’età

La presbiacusia è la perdita progressiva e persistente dell’udito in entrambe le orecchie correlata all’invecchiamento. Gli effetti aumentano nel tempo e sono legati a fattori genetici e ambientali.

La presbiacusia colpisce circa 1 persona su 3 negli Stati Uniti tra i 65 ei 74 anni ed è una delle cause più comuni di perdita dell’udito negli anziani. Una delle cause principali della presbiacusia è l’esposizione a lungo termine al rumore e, di solito, l’incapacità di udire i suoni acuti.

L’udito umano è il risultato del fatto che le onde sonore vengono trasformate in segnali elettrici. Questo processo dipende da delicate cellule ciliate che vibrano nell’orecchio interno. Il rumore e altri fattori possono danneggiare queste cellule ciliate e, una volta esaurite, non ricrescono mai, causando un danno uditivo irreversibile.

Le cause

Donna senior che ha orecchio controllato da medico.

La presbiacusia può essere causata, o aggravata, da fattori ambientali e genetici, altre malattie e determinati tipi di farmaci.

Ambientale

L’esposizione a musica ad alto volume o rumore sul posto di lavoro, come il rumore del traffico o della costruzione, sono le principali cause ambientali della presbiacusia.

Altri rumori ambientali forti includono tosaerba, armi da fuoco, soffiatori per foglie e altri strumenti e apparecchi rumorosi.

Fattori genetici

I fattori genetici possono causare ad alcune persone lo sviluppo di questo tipo di danni all’orecchio e possono avere problemi con il loro udito quando invecchiano.

Altre malattie

Altre condizioni che possono causare presbiacusia includono:

  • diabete
  • alta pressione sanguigna
  • malattia del cuore
  • problemi con la circolazione sanguigna
  • fumo

Queste malattie possono influenzare l’udito perché le cellule ciliate essenziali dipendono da un buon apporto di sangue.

medicazione

Alcuni trattamenti farmacologici, tra cui alcuni antibiotici, l’aspirina e la chemioterapia hanno un effetto tossico sull’orecchio e sull’offerta di nervi. Questi medicinali possono causare presbiacusia come risultato.

Sintomi

Il presbycus colpisce tipicamente l’abilità di una persona di udire suoni acuti. Con il progredire della condizione, le persone potrebbero avere difficoltà a sentire ciò che gli altri stanno dicendo, in particolare in luoghi rumorosi.

Questi sintomi possono rendere le interazioni sociali impegnative. Di conseguenza, una persona con presbycus può scoprire che la qualità della loro vita si deteriora e possono anche sperimentare isolamento sociale, depressione e minore autostima.

Prevenzione

Uomo che lavora in zona rumorosa.

Evitare il rumore e altri fattori di rischio sin dalla più tenera età può aiutare a prevenire danni alle cellule ciliate dell’orecchio interno, che possono minimizzare gli effetti della presbiacusia più tardi nella vita.

Gestire malattie come diabete, ipertensione e malattie cardiache può migliorare la circolazione e minimizzare i sintomi legati alla presbiacusia.

Evitare i farmaci che sono tossici per l’orecchio, come alcuni antibiotici e aspirina, può anche essere utile per prevenire o ridurre gli effetti collaterali legati alla presbiacusia. Tuttavia, farlo potrebbe non essere sempre possibile. Le persone dovrebbero sempre parlare con un medico prima di interrompere l’assunzione di farmaci.

Diagnosi

Un medico probabilmente sospetterà la presbiacusia se un adulto più anziano subisce una perdita uditiva graduale in entrambe le orecchie.

Prima di diagnosticare la presbiacusia, un medico esclude per prima cosa altre cause di perdita dell’udito controllando che il timpano non sia danneggiato e il condotto uditivo per i blocchi. Il dottore inoltre osserverà i segni di infiammazione e infezione nell’orecchio.

Se sono necessarie ulteriori indagini, il medico di solito rimanda la persona a un audioprotesista chiamato audiologo.

Un audiologo può testare l’udito di una persona chiedendo loro di rispondere ai suoni riprodotti su un orecchio alla volta attraverso le cuffie. Questo test, chiamato audiogramma, stabilirà se la persona possa udire o meno toni specifici e di solito indicherà se una persona ha la presbiacusia.

Trattamento

Il trattamento efficace per la presbiacusia richiede di solito tempo e richiede pazienza. Un approccio che coinvolge specialisti di diverse aree della sanità può essere utile.

Uomo anziano con apparecchio acustico.

Le persone che potrebbero contribuire allo sviluppo e alla gestione di un piano di trattamento efficace e personalizzato includono esperti in:

  • otorinolaringoiatria (orecchio, naso e gola)
  • audiologia
  • neurologia
  • psicologia

Molte persone con presbycusis cercano cure dopo alcuni anni, una volta che i sintomi sono già progrediti. Le persone potrebbero non essere consapevoli della portata della loro perdita uditiva perché succede gradualmente.

Inoltre, la perdita dell’udito è spesso considerata inevitabile. Alcune persone non sanno che la presbiacusia può essere curata. Altri sono riluttanti a usare un apparecchio acustico a causa di ciò che gli altri penseranno di loro. In alcuni casi, le persone cercano un trattamento solo se i familiari insistono.

Non ci sono farmaci approvati in grado di ripristinare la perdita dell’udito a causa della presbiacusia. Gli effetti della perdita dell’udito legata all’età sulla vita quotidiana possono essere diminuiti con successo con la gestione dei sintomi e, nei casi più gravi, con la chirurgia.

Le opzioni di trattamento possono includere quanto segue:

Tecniche di gestione

Le persone che hanno difficoltà di udito di solito si basano maggiormente su segnali visivi. Questo può includere la lettura delle labbra e l’interpretazione della postura e dei gesti. Nei casi più gravi, può includere la lingua dei segni.

Di solito è utile affrontare direttamente una persona quando parla con loro. Evitare situazioni rumorose e garantire un’illuminazione adeguata può rendere più facile prendere parte alle conversazioni con sicurezza.

Raccontare a familiari e amici problemi di udito e chiedere loro di comunicare in modo utile, può fare molto per rendere la vita più facile a una persona che ha difficoltà di udito.

Ausili per l’ascolto

Gli apparecchi acustici possono essere utili per le persone che hanno difficoltà a sentire in situazioni rumorose. Un apparecchio acustico è un dispositivo elettronico che viene indossato all’interno o dietro l’orecchio.

Il dispositivo ha un microfono, un amplificatore e un altoparlante.Il microfono riceve il suono, l’amplificatore ingrandisce il suono e l’altoparlante lo trasmette all’orecchio.

Un ciclo uditivo è un sistema audio tipicamente utilizzato in luoghi pubblici. Fornisce un segnale magnetico wireless che può essere ricevuto da una persona che utilizza un apparecchio acustico.

È probabile che gli apparecchi acustici vengano usati per i servizi di sportello, come un ufficio postale, un negozio o una banca. Possono anche essere trovati nei luoghi di culto e nelle aule.

Gli amplificatori telefonici possono essere efficaci, così come i dispositivi che convertono il suono in testo. I sottotitoli sono spesso disponibili per la televisione e i film.

Impianti cocleari

Gli impianti possono ripristinare l’udito in quelle persone che hanno problemi di udito gravi. Una serie di elettrodi nell’orecchio interno bypassa la parte danneggiata dell’orecchio nota come coclea. I segnali elettrici stimolano direttamente le restanti cellule nervose nella coclea.

La maggior parte delle persone con impianti cocleari ha migliorato significativamente l’udito, in particolare se gli apparecchi acustici sono inefficaci.

prospettiva

La presbiacusia non può essere curata e non esiste un farmaco approvato per gestirlo. Con l’aumentare dell’aspettativa di vita, aumenta anche il problema della perdita dell’udito legata all’età.

Corsi di trattamento e tecniche di gestione dei sintomi possono migliorare notevolmente la qualità della vita di un individuo. Oltre ad aiutare con l’udito, possono ridurre i sentimenti di isolamento, stress sociale, depressione, ansia e problemi con l’autostima.

La presbiacusia peggiora con il tempo ed è importante che le persone ricevano un monitoraggio regolare in modo che i piani di trattamento personalizzati possano essere modificati in base alle loro esigenze mentre cambiano.

Like this post? Please share to your friends: