Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Preservativi con spermicida: funzionano?

Un preservativo spermicida è una forma barriera di controllo delle nascite indossata sul pene durante l’attività sessuale. È una guaina sottile tipicamente fatta di lattice.

Un preservativo spermicida si differenzia dagli altri preservativi perché è rivestito con spermicida, un tipo di sostanza chimica che uccide lo sperma ed è progettato per impedire agli spermatozoi di entrare nell’utero.

Come funzionano i preservativi con spermicidi?

Uomo che tira fuori dalla tasca il pacchetto di preservativi spermicidi.

Spermicida di solito si presenta sotto forma di gelatina, anche se può anche essere una crema, schiuma o gel. La sostanza chimica utilizzata nello spermicida è in genere nonoxynol-9, che funziona impedendo allo sperma di muoversi.

Quando si verifica l’eiaculazione, lo sperma di solito inizia a nuotare verso la cervice. Tuttavia, lo spermicida è progettato per uccidere lo sperma prima di raggiungere l’utero e potenzialmente trovare la strada per un uovo.

Se usati correttamente, i preservativi regolari sono efficaci al 98% come forma di controllo delle nascite. Tuttavia, nessuna prova attuale suggerisce che i preservativi spermicidi siano in effetti più efficaci di quelli normali.

Quando si considera quale forma di contraccezione usare, è anche utile sapere quanto sia efficace ciascuna opzione per prevenire le malattie a trasmissione sessuale (IST).

Mentre i profilattici possono ridurre significativamente il rischio di infezioni sessualmente trasmissibili se usati in modo coerente e corretto, non ci sono prove che dimostrino che i preservativi spermicidi aumentano questa protezione.

In effetti, vi sono alcune prove che suggeriscono che l’uso frequente di spermicidi contenenti nonoxynol-9 può aumentare il rischio di infezione da HIV e altre infezioni sessualmente trasmissibili.

È anche importante sapere che l’uso degli spermicidi da solo non offre alcuna protezione contro le IST e sono considerati una forma inefficace di controllo delle nascite.

Pro e contro dei preservativi spermicidi

Preservativi colorati di spermicida accanto a un pacchetto di pillole anticoncezionali.

Ci sono alcuni vantaggi nella scelta dei preservativi spermicidi come metodo di contraccezione, tra cui:

  • Sono accessibili. I preservativi spermicidi sono un modo economico per proteggere dalla gravidanza e dalle infezioni sessualmente trasmissibili.
  • Sono disponibili senza prescrizione medica. I preservativi spermicidi sono disponibili per l’acquisto nei negozi di alimentari e nelle farmacie.
  • Sono efficaci. I preservativi spermicidi sono un metodo efficace di controllo delle nascite se usati in modo coerente e corretto.

Tuttavia, ci sono anche alcune implicazioni negative dell’utilizzo di preservativi spermicidi, che le persone devono prendere in considerazione, come ad esempio:

  • Possono essere un’opzione più costosa rispetto ai preservativi regolari.
  • Hanno una scadenza più breve rispetto ad altri tipi di preservativi.
  • Possono aumentare il rischio di una persona di ottenere o trasmettere l’HIV.
  • Possono causare una reazione allergica in alcune persone e irritare il pene o la vagina.
  • I preservativi possono talvolta scivolare via o rompersi. In questo caso, una persona può richiedere una contraccezione d’emergenza.

Se una persona manifesta una reazione avversa, come prurito, disagio, arrossamento o gonfiore dopo aver usato un preservativo spermicida, deve parlare con un medico. Eliminare i sintomi può essere semplice come cambiare marca, ma un medico può testare un’allergia al lattice o altre condizioni.

Miti comuni sui preservativi spermicidi

Alcune persone temono che l’uso di preservativi spermicidi o qualsiasi forma di spermicida possa causare condizioni mediche congenite se rimangono incinte. Non ci sono prove a suggerire questo.

È anche un mito che gli spermicidi possano danneggiare un bambino allattato al seno. Gli spermicidi non entrano nel latte materno né influenzano la produzione di latte materno, quindi è sicuro usare preservativi spermicidi durante l’allattamento.

I preservativi spermicidi sono disponibili per l’acquisto online.

Altre opzioni per la STI e la protezione della gravidanza

Dispositivo di rame IUD utilizzato per il controllo delle nascite.

I preservativi spermicidi non sono per tutti, e ci sono molti diversi tipi di controllo delle nascite disponibili. Ogni metodo ha un diverso livello di efficacia e altri pro e contro, quindi la scelta dipende dall’individuo.

Altre opzioni per prevenire la gravidanza includono:

  • Dispositivo intrauterino (IUD): una piccola bobina di plastica o di rame inserita nell’utero di una donna che impedisce allo spermatozoo o all’uovo di sopravvivere. IUD non proteggono contro le IST.
  • Impianto di controllo delle nascite: un piccolo tubo inserito nel braccio che impedisce alle uova di essere rilasciate. Un impianto dura fino a 3 anni ma non protegge contro le IST.
  • Anello vaginale (NuvaRing): un piccolo anello di plastica viene inserito nella vagina e dura fino a 21 giorni. L’anello vaginale da solo non previene le IST.
  • L’iniezione contraccettiva: esiste una gamma di iniezioni contraccettive che durano per diverse lunghezze di tempo. L’iniezione contiene progestinico, che può impedire il rilascio di un uovo e impedire allo sperma di raggiungerlo. L’iniezione contraccettiva non previene le IST.
  • Pillola anticoncezionale: ci sono molte diverse versioni della pillola contraccettiva che sono efficaci nel prevenire la gravidanza se prese correttamente. Le pillole anticoncezionali non prevengono le IST.
  • La spugna: la spugna contraccettiva viene indossata all’interno della vagina e impedisce allo sperma di entrare nella cervice usando una barriera e uno spermicida. Non protegge contro le IST.
  • Un diaframma: un diaframma viene inserito nella vagina, quindi copre la cervice e blocca lo sperma dall’entrare. Indossare un diaframma da solo non previene le STI.
  • Contraccezione d’emergenza: a volte chiamata pillola del giorno dopo, la contraccezione d’emergenza agisce prevenendo o ritardando il rilascio di un uovo.

Il preservativo femminile è indossato all’interno della vagina e impedisce allo sperma di entrare nella cervice. Se indossato correttamente, può proteggere dalle infezioni sessualmente trasmissibili, più o meno allo stesso modo dei preservativi che vengono indossati sul pene.

Ogni tipo di metodo di controllo delle nascite ha aspetti positivi e negativi. Lo stile di vita, le preferenze personali e la salute generale di una persona possono aiutare a determinare quale tipo di controllo delle nascite e protezione STI si adatta meglio a loro.

Porta via

I preservativi spermicidi sono un metodo efficace per il controllo delle nascite e la protezione STI, a condizione che siano indossati e utilizzati correttamente.Tuttavia, non vi è alcuna prova che i preservativi spermicidi siano migliori nel fornire il controllo delle nascite o la protezione STI rispetto ai preservativi senza spermicida.

I preservativi spermicidi sono poco costosi, ma possono anche costare di più dei preservativi regolari e avere anche una shelf life più breve. È anche possibile che usare frequentemente preservativi spermicidi e altri prodotti spermicidi possa aumentare il rischio di trasmissione della malattia.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: