Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Professore di nutrizione perde 27 libbre sulla dieta di cibo spazzatura in 10 settimane

Immagina una dieta a base di Twinkies, patatine Doritos e altri alimenti ricchi di zuccheri e grassi saturi, e perdi molto peso. Questo è esattamente ciò che ha fatto Mark Haub, professore di nutrizione umana presso la Kansas State University – e ha perso 27 sterline in dieci settimane. Inoltre, i suoi livelli di colesterolo nel sangue e di trigliceridi sono migliorati considerevolmente.

Tre settimane dopo la sua dieta, Haub aveva già perso dieci chili e fu sorpreso di scoprire che i suoi livelli di colesterolo cattivo erano scesi mentre i suoi buoni livelli di colesterolo erano saliti.

Commentando il suo cambiamento di colesterolo, Haub ha detto:

L’aspetto salutare delle diete dipende dalla percezione. Se il colesterolo è un marcatore valido per il rischio di malattie cardiovascolari, allora sembrerebbe che il mio rischio di malattie cardiovascolari diminuisca.
Haub voleva scoprire se ciò che veramente contava nel controllo del peso corporeo era semplice matematica – energia – contro energia, consumo e spesa. La maggior parte delle persone, compresi gli esperti, ti diranno che Orios, Doritos, Twinkies, ciambelle e cioccolatini al burro di arachidi – cibi che Haub ha consumato durante la sua dieta – sono malsani e ti fanno ingrassare. Haub dice che crede che sia solo questione di consumare meno calorie di quelle che brucia, indipendentemente da dove provengano quelle calorie. Questa è la chiave per la perdita di peso, dice.

Haub spiega che la sua dieta dimostra che “non esiste una definizione di perdita di peso sana”.

Commentando consumando meno energia che spendi, Haub disse:

Non importa da dove derivino i macronutrienti finché i nutrienti essenziali vengono consumati ai livelli raccomandati e il carburante viene consumato a un livello pari o inferiore al dispendio energetico.
Inizialmente, Haub aveva programmato solo di fare una dieta di quattro settimane. Nella sua terza settimana ha deciso di estenderlo un po ‘più a lungo, fino a quando alla fine è durato 10 settimane.

Nella settimana 3, Haub disse:

Ho ricevuto alcuni commenti sul fatto che quattro settimane non sono abbastanza lunghe per stabilire davvero la pena. Posso, tuttavia, mantenere la dieta durante il giorno e solo mangiare una cena ragionevole di notte con la mia famiglia. (Non l’ha fatto – si è attenuto alla sua dieta per l’intero periodo di dieci settimane)
Haub ha assicurato che non consumasse più di 1.800 calorie al giorno. Il suo fabbisogno calorico giornaliero è di circa 2.600 – quindi stava correndo un deficit di 800 calorie ogni giorno. Ha seguito avidamente questi numeri per tutto il periodo di dieci settimane.

Alla fine della sua dieta, l’indice di massa corporea (indice di massa corporea) di Haub era 24,9, in calo rispetto al 28,8. È felice con il suo attuale peso corporeo. Il suo grasso corporeo totale è sceso dal 33,4% al 24,9%.

Non solo i suoi livelli di colesterolo cambiano in meglio. I livelli di trigliceridi (tipo di grasso) sono scesi del 39%. L’alto trigliceride è associato a un più alto rischio di indurimento delle arterie (aterosclerosi).

Haub dice che dobbiamo chiederci cosa significa tutto questo. È più sano ora? O significa che quando definiamo la salute da un punto di vista biologico che ci manca qualcosa?

Alla domanda se raccomandare quella dieta ad altre persone, ha detto che non poteva:

Non sono disposto a dire che questa è una buona cosa da fare. Sono bloccato nel mezzo. Immagino che sia la parte frustrante. Non posso dare una risposta concreta. Non ci sono abbastanza informazioni per farlo.
La sua dieta consisteva in cibi spazzatura, un frullato proteico, pillole multivitaminiche, una lattina di fagiolini o quattro gambi di sedano ogni giorno. Oltre il 60% del suo consumo calorico proviene dai cibi spazzatura.

Haub spiega che un numero considerevole di persone mangiano cibi spazzatura. Forse dovremmo pensare più alle dimensioni delle porzioni piuttosto che all’astinenza totale. Crede che dire alle persone di scambiare Orios e Twinkies con frutta e verdura sia irrealistico e ingenuo. “Può essere un consiglio sano, ma non realistico”.

Di Mark Haub

Mark D. Haub è professore associato presso il Dipartimento di nutrizione umana presso la Kansas State University. Ha un B.A. in Psicologia dalla Fort Hays State University (1992), un M.S. in Exercise Science presso l’Università del Kansas (1996), un dottorato di ricerca in Fisiologia dell’Esercizio dall’Università del Kansas (1998), e una borsa di studio postdottorato, Dipartimento di Geriatria, Università dell’Arkansas for Medical Sciences (2000).

http://twitter.com/themarkhaubdiet

Scritto da Christian Nordqvist

Like this post? Please share to your friends: