Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Puoi curare la psoriasi con la curcuma?

La curcuma è una spezia aromatica di colore giallo comunemente usata nella cucina indiana. Il suo uso nel cibo, così come nella medicina naturale, è stato diffuso nelle culture orientali per migliaia di anni.

La ricerca ha confermato che la curcuma contiene potenti proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti che possono giocare un ruolo nella lotta contro molte malattie.

La curcumina, il composto attivo della curcuma, è il punto da cui derivano molti dei benefici per la salute delle spezie.

Mentre la ricerca non è conclusiva, le prove attuali suggeriscono che questa spezia può aiutare nella gestione di alcuni disturbi della pelle come la psoriasi.

La curcuma può trattare la psoriasi?

Curcuma

Uno studio pubblicato nel esaminato il potenziale beneficio di una preparazione topica di curcuma per la psoriasi.

Dopo 9 settimane di applicazione della preparazione della curcuma, i partecipanti hanno notato un miglioramento significativo dei sintomi e una riduzione delle lesioni.

Uno studio più recente ha suggerito che le proprietà antinfiammatorie della curcuma possano avere un ruolo nel trattamento della psoriasi.

Un altro studio ha esaminato l’effetto della curcumina orale sulla psoriasi. Tuttavia, questo studio ha rilevato che un supplemento dietetico ha comportato un basso beneficio se del caso.

I ricercatori hanno concluso che il supplemento non era probabilmente migliore di un placebo nel controllo dei sintomi.

Cos’è la curcuma?

La curcuma è conosciuta principalmente per aggiungere sapore ai piatti indiani, come il curry. È una spezia di colore giallo che sembra possedere potenti proprietà anti-infiammatorie e antiossidanti.

La curcuma può essere utilizzata in polvere o radice o come integratore alimentare.

I ricercatori hanno studiato l’uso della curcuma nel prevenire e gestire una serie di condizioni, in particolare quelle che coinvolgono l’infiammazione. Può aiutare ad alleviare la psoriasi e altre condizioni della pelle infiammatorie, ma sono ancora necessarie ulteriori ricerche.

La curcuma è generalmente considerata sicura per la maggior parte delle persone, ma ci sono alcune precauzioni.

Le persone con malattia della cistifellea, per esempio, non dovrebbero usare supplementi di curcuma, poiché potrebbero peggiorare la condizione.

La curcuma ad alte dosi per un periodo prolungato di tempo può causare nausea, diarrea e indigestione.

Le persone che usano supplementi di curcuma per la psoriasi dovrebbero parlare con il proprio medico per assicurarsi che non interferisca con i farmaci attuali.

Cos’è la psoriasi?

Psoriasi su un gomito

La psoriasi è una malattia della pelle caratterizzata da pelle infiammata e squamosa. Le persone con il disturbo spesso riferiscono di calore, dolore e gonfiore. Molti provano imbarazzo nelle situazioni sociali, a causa del rossore e del gonfiore della pelle.

Nella psoriasi, le cellule della pelle salgono in superficie più velocemente del solito. Ciò si traduce in un rapido turnover delle cellule.

Nelle persone con psoriasi, le cellule T bianche del sistema immunitario sono attivate per errore. Questo è ciò che causa l’infiammazione incontrollata e l’aumento del turnover cellulare.

Poiché la condizione comporta un problema con il sistema immunitario, la psoriasi è considerata una malattia autoimmune.

L’infiammazione tende a colpire la pelle delle gambe, dei gomiti, delle ginocchia, del cuoio capelluto, della schiena e del viso.

Le cause

Un numero di fattori di rischio sono associati alla psoriasi.

Tende a correre nelle famiglie. Una persona che ha un genitore o un fratello con la psoriasi ha più probabilità di averla rispetto ad altri.

La psoriasi ha maggiori probabilità di influenzare gli adulti rispetto ai bambini.

Sintomi

I sintomi della psoriasi variano da persona a persona.

I sintomi principali includono la pelle rossa e secca che è squamosa e squamosa. Può anche essere prurito. Ci può essere dolore alle articolazioni e alla pelle.

Trattamenti convenzionali

I trattamenti convenzionali attualmente disponibili mirano a fermare, o drasticamente rallentare, il tasso di turnover cellulare. Hanno anche lo scopo di prevenire l’infiammazione in corso.

Creme o pomate per uso topico possono essere utilizzati per sopprimere il sistema immunitario, ridurre l’infiammazione e lenire la pelle dei pazienti con psoriasi.

Anche la fototerapia dal sole o le fonti artificiali di luce ultravioletta sembrano contribuire a combattere il disturbo.

I farmaci da prescrizione sono disponibili per le forme più gravi della malattia. Alcuni farmaci anti-infiammatori sono usati per ridurre il gonfiore e il rossore.

Altri benefici per la salute della curcuma

La depressione è stata a volte collegata all’infiammazione e alcuni studi hanno scoperto che la curcumina in curcuma può alleviare la depressione in alcuni casi. I ricercatori ritengono che vi sia un ulteriore legame, a parte l’infiammazione, ma l’esatto meccanismo dietro i potenziali effetti stimolanti dell’umore della curcumina rimane sconosciuto.

Curcuma in un succo

Il composto di curcumina in curcuma può anche essere utile per l’artrite reumatoide. I pazienti possono utilizzare un unguento d’attualità con curcumina o integratori per aiutare a gestire il gonfiore e il dolore associato al disturbo.

Alcune ricerche suggeriscono che la curcumina può aiutare a bilanciare i livelli di zucchero nel sangue e gestire il diabete di tipo 2 se combinato con le modifiche dello stile di vita e la terapia insulinica.

Altri hanno suggerito che la curcuma può aiutare a bruciare i grassi e perdere peso. Non è noto se la curcuma incoraggia il corpo a bruciare i grassi, o se la perdita di peso deriva da altri fattori.

Le persone con una condizione chiamata trombosi vascolare spesso usano farmaci anticlotting per rallentare o prevenire la coagulazione del sangue. La curcuma ha mostrato la promessa di aiutare a ridurre la coagulazione in queste situazioni.

La curcuma non dovrebbe mai essere utilizzata come sostituto dei farmaci prescritti. Qualsiasi uso di curcuma per una condizione diagnosticata dovrebbe essere discusso con un medico.

La curcuma può essere acquistata nei negozi di alimentari, e gli integratori di curcuma e polvere sono disponibili per l’acquisto online.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te.Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: