Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Qual è il detox di aceto di sidro di mele?

Negli ultimi anni, le diete purificanti sono cresciute costantemente in popolarità. Un esempio di una dieta detox consiste nell’utilizzare l’aceto di mele – un aceto di colore ambrato fatto da sidro o mosto di mela.

I sostenitori della disintossicazione aceto di mele (ACV) dicono che aiuta con la perdita di peso, la rimozione delle tossine dal corpo e la regolazione della glicemia. Nonostante molte storie di successo aneddotiche, esistono poche prove scientifiche a supporto di queste affermazioni.

Continuate a leggere per scoprire di più sulla disintossicazione ACV compreso il modo di seguire la dieta e i potenziali effetti collaterali che una persona può sperimentare.

Informazioni rapide sulla disintossicazione da ACV:

  • Non c’è molta ricerca per suggerire che qualsiasi tipo di “pulizia” può disintossicare il corpo.
  • Una disintossicazione ACV di base comporta il consumo dell’aceto fino a tre volte al giorno.
  • Provare una disintossicazione ACV a breve termine è probabilmente sicuro per la maggior parte delle persone.

Benefici di una disintossicazione ACV

Aceto di sidro di Apple per la disintossicazione in barattolo di vetro e ciotola accanto alla tabella di legno delle mele verdi e rosse n.

I sostenitori della dieta ACV affermano che consumare ACV, giornalmente o come parte di una disintossicazione ACV dedicata, porta i seguenti benefici:

  • aiutando con la perdita di peso
  • ridurre l’appetito
  • bilanciare il pH del corpo
  • regolazione dei livelli di zucchero nel sangue
  • abbassando il colesterolo alto
  • migliorare la digestione
  • potenziare il sistema immunitario
  • fornendo probiotici (batteri buoni) all’intestino
  • aiutando nella rimozione delle tossine
  • condizioni di guarigione della pelle
  • fornendo enzimi al corpo

Alcune persone possono intraprendere una disintossicazione ACV per dare il via ad uno stile di vita più sano, completo di una dieta più equilibrata ed esercizio fisico regolare.

Ci sono studi scientifici?

Il corpo ha i propri sistemi di disintossicazione, compresi i reni e il fegato, che aiutano a rimuovere i prodotti di scarto in modo efficiente. Alcune delle cose che le persone mangiano e bevono possono sostenere o interferire con il naturale processo di disintossicazione del corpo.

Alcune delle ricerche disponibili su ACV sono dettagliate di seguito.

Perdita di peso

Uno studio del 2009 del Giappone ha rilevato che il consumo di aceto comportava una perdita di peso negli animali. Tuttavia, non è chiaro se ACV agisse nello stesso modo negli esseri umani.

Uno studio più vecchio del 2007 può aiutare a spiegare gli eventuali effetti di perdita di peso associati all’assunzione di ACV. Nello studio, a 10 persone con diabete di tipo 1 è stata somministrata una porzione di budino con una tazza di acqua o acqua che conteneva 2 cucchiai (cucchiaio) di ACV.

Il gruppo dato all’ACV aveva tassi più lenti di svuotamento gastrico (la velocità con cui il cibo si sposta dallo stomaco all’intestino tenue). Ciò può aiutare le persone a sentirsi più saziate più a lungo, il che può ridurre l’assunzione totale di cibo, aiutando così la perdita di peso.

Effetti sul colesterolo

Lo studio del 2009 sopra menzionato ha anche monitorato i livelli di colesterolo e trigliceridi. I trigliceridi sono un tipo di acido grasso presente nel sangue. Dalla quarta settimana dello studio, gli animali hanno mostrato livelli ridotti di trigliceridi, ma questo potrebbe essere stato un effetto naturale della perdita di peso.

La ricerca su colesterolo e ACV nell’uomo è molto limitata. Uno studio iraniano suggerisce che l’ACV può ridurre il colesterolo LDL (cattivo), il colesterolo totale e i trigliceridi nelle persone che hanno il colesterolo alto. Tuttavia, il numero di persone studiate era molto piccolo e quindi sarebbero necessari studi più ampi per convalidare questi risultati.

Regolazione dello zucchero nel sangue

Bere ACV con il cibo può aiutare a gestire la glicemia. In genere, mangiare un pasto ad alto contenuto di carboidrati causa picchi di zucchero nel sangue. Tuttavia, quando i ricercatori hanno dato a persone con pre-diabete, diabete, o nessuno dei due, meno di 1 oncia di ACV da bere con un pasto ad alto contenuto di carboidrati, è stato riscontrato che tutti e tre i gruppi hanno sperimentato livelli di glicemia più stabili rispetto a quelli che hanno bevuto un placebo.

Un altro studio condotto su persone con diabete di tipo 2 ha esaminato gli effetti dell’ACV sulla glicemia quando somministrato con uno spuntino della buona notte. I partecipanti che hanno assunto 2 cucchiai di ACV con uno spuntino al formaggio hanno sperimentato livelli significativamente più bassi di zucchero nel sangue al risveglio. I ricercatori ritengono che l’acido acetico nell’ACV rallenti la velocità con cui il corpo trasforma i carboidrati in zucchero.

Come fare una disintossicazione ACV

Aceto di sidro di mele usato per fare la bevanda detox con succo di limone e zucchero in barattolo di vetro.

Il modo migliore per fare una disintossicazione ACV è utilizzare l’aceto di sidro di mela crudo e non filtrato che contiene ancora “la madre”. La “madre” contiene alcuni enzimi, minerali e probiotici che possono essere utili per la salute.

La bevanda disintossicante ACV è la seguente:

  • 1 o 2 cucchiai di ACV
  • 8 once di acqua
  • Opzionale: aggiungere da 1 a 2 cucchiai di un dolcificante a scelta (di solito miele, sciroppo d’acero o stevia)

Altri ingredienti che possono essere aggiunti a questa bevanda includono:

  • succo di limone
  • succo di mela
  • peperoncino di Cayenna
  • cannella
  • Zenzero

Esistono altri modi per integrare l’ACV nella dieta, come ad esempio:

  • usandolo in un condimento per l’insalata
  • aggiungendolo alle marinate per carne e verdure
  • spruzzandolo su popcorn
  • mescolandolo con un succo verde
  • mescolandolo in zuppe, stufati e altro ancora

Alcune persone possono bere ACV per diversi giorni, mentre altri possono berla per un mese, ripetendo la disintossicazione alcune volte all’anno.

Potenziali effetti collaterali

Cannucce di carta a strisce colorate.

Coloro che desiderano utilizzare ACV devono essere consapevoli dei rischi associati al suo consumo.

Una delle maggiori preoccupazioni che le persone hanno sull’ACV è il suo potenziale di erodere lo smalto dei denti. Per evitare ciò, limitare la quantità di ACV consumato e mescolare sempre in un bicchiere d’acqua o portarlo con il cibo. Può essere saggio risciacquare la bocca con acqua dopo il consumo o usare una cannuccia.

L’ACV può interagire con alcuni farmaci o integratori, inclusi diuretici e insulina. Quelli con farmaci da prescrizione dovrebbero parlare con un medico prima di usare ACV.

Infine, ACV è molto acido e può irritare la gola e lo stomaco. Per evitare disturbi allo stomaco, non assumere ACV a stomaco vuoto. Se irrita la gola, bevi un bicchiere d’acqua.

È importante notare che, al momento, non ci sono prove per confermare che l’uso frequente di ACV sia completamente sicuro.

Porta via

L’ACV è una bevanda salutare e molte persone ne attestano l’efficacia. Mentre gran parte della ricerca sull’aceto di sidro di mele è promettente per quanto riguarda la gestione dello zucchero nel sangue, la salute del cuore, la protezione dal cancro e l’uccisione di alcuni batteri nocivi, molti degli studi sono di piccole dimensioni, sono stati condotti su animali o non sono ancora stati riprodotti.

Tuttavia, l’ACV è considerato relativamente sicuro da provare, a dosi inferiori a 2 cucchiai al giorno. Tuttavia, la maggior parte delle diete di disintossicazione ACV spesso difendono più di questo. Chiunque prenda farmaci o assuma integratori deve parlare con il proprio medico prima di iniziare una pulizia ACV.

Nel complesso, tuttavia, il modo migliore per godere di una salute ottimale è mangiare una dieta equilibrata piena di verdure e altre piante, evitare cibi lavorati e impegnarsi in una regolare attività fisica.

Like this post? Please share to your friends: