Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Qual è il legame tra amore e ossitocina?

L’ossitocina è un ormone e un neurotrasmettitore che è coinvolto nel parto e nell’allattamento al seno. È anche associato all’empatia, alla fiducia, all’attività sessuale e alla costruzione di relazioni.

A volte viene definito “l’ormone dell’amore”, perché i livelli di ossitocina aumentano durante l’abbraccio e l’orgasmo. Può anche avere benefici come trattamento per una serie di condizioni, tra cui depressione, ansia e problemi intestinali.

L’ossitocina viene prodotta nell’ipotalamo, una parte del cervello. Le femmine di solito hanno livelli più alti rispetto ai maschi.

Fatti veloci sull’ossitocina

Ecco alcuni punti chiave sull’ossitocina. Maggiori dettagli sono nell’articolo principale.

  • L’ossitocina viene prodotta nell’ipotalamo e rilasciata durante il sesso, il parto e l’allattamento per favorire le funzioni riproduttive.
  • Ha effetti fisici e psicologici, compresa l’influenza del comportamento sociale e delle emozioni.
  • L’ossitocina è prescritta come farmaco per motivi ostetrici e ginecologici e può aiutare nel parto.
  • La ricerca mostra che potrebbe essere di beneficio alle persone con un disturbo dello spettro autistico (ASD), ansia e sindrome dell’intestino irritabile (IBS).

Cos’è l’ossitocina?

L'ossitocina è importante durante il parto e l'allattamento.

L’ossitocina è un neurotrasmettitore e un ormone prodotto nell’ipotalamo. Da lì, viene trasportato e secreto dalla ghiandola pituitaria, alla base del cervello.

Svolge un ruolo nelle funzioni riproduttive femminili, dall’attività sessuale al parto e allattamento al seno. La stimolazione dei capezzoli innesca il suo rilascio.

Durante il travaglio, l’ossitocina aumenta la motilità uterina, causando contrazioni nei muscoli dell’utero o dell’utero. Mentre la cervice e la vagina iniziano ad allargarsi per il travaglio, l’ossitocina viene rilasciata. Questo allargamento aumenta man mano che si verificano ulteriori contrazioni.

L’ossitocina ha anche funzioni sociali. Incide sul comportamento di legame, sulla creazione di memorie di gruppo, sul riconoscimento sociale e su altre funzioni sociali.

Ossitocina come farmaco

L’ossitocina è usata come farmaco con il marchio Pitocin. Sotto controllo medico, a volte viene utilizzata un’iniezione di ossitocina per iniziare le contrazioni nascita o rafforzarle durante il travaglio e aiuta a ridurre il sanguinamento dopo il parto. Gli effetti collaterali includono un battito cardiaco accelerato e sanguinamento insolito.

Se troppo ossitocina viene somministrata troppo rapidamente, può portare a una rottura dell’utero.

L’ossitocina può anche essere somministrata per contrarre l’utero e controllare l’emorragia dopo un parto o una sospensione.

Può essere usato medicamente per indurre una sospensione o completare un aborto spontaneo.

L’ormone dell’amore?

Nel 2012, i ricercatori hanno riferito che le persone nei primi stadi dell’attaccamento romantico avevano livelli più elevati di ossitocina, rispetto alle persone non collegate. Questi livelli persistevano per almeno 6 mesi.

Si è scoperto che l’attività sessuale stimola il rilascio di ossitocina e sembra avere un ruolo nell’erezione e nell’orgasmo. La ragione di ciò non è completamente compresa, ma, nelle donne, può essere che l’aumentata motilità uterina possa aiutare gli spermatozoi a raggiungere la loro destinazione. Alcuni hanno proposto una correlazione tra la concentrazione di ossitocina e l’intensità dell’orgasmo.

Ossitocina ed emozione

L'ossitocina sembra svolgere un ruolo nell'interazione sociale e nelle relazioni tra le persone.

Quando l’ossitocina entra nel flusso sanguigno, colpisce l’utero e l’allattamento, ma quando viene rilasciata in certe parti del cervello, può influire sui comportamenti emotivi, cognitivi e sociali.

Una revisione della ricerca sull’ossitocina afferma che l’impatto dell’ormone sui “comportamenti pro-sociali” e le risposte emotive contribuisce al rilassamento, alla fiducia e alla stabilità psicologica.

Anche l’ossitocina cerebrale sembra ridurre le risposte allo stress, compresa l’ansia. Questi effetti sono stati osservati in un certo numero di specie.

L’ormone è stato descritto come “un componente importante di un complesso sistema neurochimico che consente all’organismo di adattarsi a situazioni altamente emotive”.

È così semplice?

Nel 2006, gli investigatori hanno riferito di aver trovato livelli più alti di ossitocina e cortisolo tra le donne che avevano “lacune nelle loro relazioni sociali” e relazioni più negative con il loro partner principale. I partecipanti erano tutti sottoposti a terapia ormonale (HT) dopo la menopausa.

Gli studi sugli animali hanno trovato livelli elevati di stress e ossitocina in arvicole separate da altre arvicole. Tuttavia, quando alle arvicole venivano somministrate dosi di ossitocina, i loro livelli di ansia, stress cardiaco e depressione diminuivano, suggerendo che lo stress aumenta la produzione interna dell’ormone, mentre le dosi fornite dall’esterno possono aiutare a ridurre lo stress.

Chiaramente, l’azione dell’ossitocina non è semplice.

Una review pubblicata nel 2013 avverte che l’ossitocina potrebbe avere effetti generali piuttosto che specifici, e che l’ossitocina da sola non dovrebbe influenzare “processi mentali complessi e di alto livello che sono specifici della cognizione sociale”. Gli autori sottolineano inoltre che la disponibilità a collaborare è probabilmente guidata dall’ansia in primo luogo.

Tuttavia, l’ossitocina sembra essere associata al comportamento sociale, compresa la cura materna, il legame tra le coppie, il comportamento sessuale, la memoria sociale e la fiducia.

Effetti comportamentali

La somministrazione di ossitocina attraverso uno spray nasale ha permesso ai ricercatori di osservare i suoi effetti sul comportamento.

Nel 2011, una ricerca pubblicata ha scoperto che l’ossitocina intranasale migliora la percezione di sé nelle situazioni sociali e aumenta i tratti della personalità come calore, fiducia, altruismo e apertura.

Nel 2013, uno studio pubblicato suggeriva che l’ossitocina può aiutare a mantenere gli uomini fedeli ai loro partner, attivando i centri di ricompensa nel cervello.

Nel 2014, i ricercatori hanno pubblicato risultati nella rivista suggerendo che le persone hanno visto più intensamente l’espressione facciale delle emozioni negli altri dopo aver ricevuto ossitocina attraverso uno spray nasale.

Terapia psichiatrica

L’ossitocina è stata proposta come possibile trattamento per la fobia sociale, l’autismo e la depressione postpartum.

Gli scienziati hanno proposto che potrebbe contribuire a migliorare il benessere interpersonale e individuale e che potrebbe avere applicazioni per le persone con alcuni disturbi neuropsichiatrici.

Credono che potrebbe aiutare le persone che evitano l’interazione sociale e coloro che sperimentano la paura persistente e l’incapacità di fidarsi degli altri.

I bambini con autismo potrebbero beneficiare dell’ossitocina, dicono alcuni ricercatori. Nel 2013, un piccolo studio suggeriva che i livelli di ossitocina nel cervello influivano sul modo in cui 17 bambini percepivano una serie di immagini sociali e non sociali.

L’ossitocina può anche svolgere un ruolo nella gestione della rabbia. La ricerca ha indicato che alcuni polimorfismi del gene del recettore dell’ossitocina (OXTR) sono associati ad una maggiore tendenza a reagire con rabbia alle situazioni.

In particolare, le differenze nell’espressione del gene OXTR sembrano influenzare la regolazione della relazione tra alcol e comportamento aggressivo.

usi

L’ossitocina sembra aumentare il rilascio di prostaglandina E2 (PGE2) nelle cellule che rivestono l’intestino. Questo aiuta a incoraggiare la riparazione delle lesioni intestinali e a proteggere da tali lesioni.

Se questo è confermato, l’ossitocina potrebbe essere una terapia utile per prevenire la lesione intestinale indotta dalla chemioterapia e potrebbe essere usata per trattare la sindrome dell’intestino irritabile (IBS).

rischi

Il ruolo dell’ossitocina è complesso e non facile da definire.

Mentre sembra migliorare il legame e la formazione di comunità, può anche incoraggiare la formazione di “in-gruppi” e “out-gruppi”, dando origine all’invidia, al pregiudizio e probabilmente all’aggressione.

I partecipanti a uno studio del 2014 avevano maggiori probabilità di mentire a beneficio degli altri nello stesso gruppo dopo aver ricevuto l’ossitocina. I risultati, hanno detto i ricercatori, potrebbero aiutare a “fornire informazioni su quando e perché la collaborazione si trasforma in corruzione”.

Sono necessarie ulteriori indagini per capire la complessità dell’ossitocina e cosa fa.

Like this post? Please share to your friends: