Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Qual è il polso e come lo controllo?

‘Pulse’ è uno dei termini medici più noti. È ampiamente noto come misura del battito cardiaco.

L’impulso è una misura cruciale della frequenza cardiaca. Un impulso estremamente lento combinato con vertigini può indicare shock e aiutare a identificare il sanguinamento interno.

Un impulso troppo veloce, d’altra parte, indica ipertensione e problemi cardiovascolari.

Con la pratica, è facile prendere il tuo polso e quelli di altre persone.

Ma qual è il polso, perché è importante e qual è il modo migliore per trovare e misurare il polso? Questo articolo fornisce una guida semplice.

Dati rapidi sul controllo del polso

Ecco alcuni punti chiave sul controllo del polso. Maggiori dettagli e informazioni di supporto sono nell’articolo principale.

  • Mentre il cuore pompa, le arterie si espandono e si contraggono. Questo è il polso.
  • L’impulso è più facile da trovare sul polso o sul collo.
  • Un impulso sano è compreso tra 60 e 100 battiti al minuto (bpm).

Qual è il polso?

Il polso è l’espansione delle arterie. Questa espansione è causata da un aumento della pressione del sangue che spinge contro le pareti elastiche delle arterie ogni volta che il cuore batte.

Queste espansioni salgono e cadono nel tempo col cuore mentre pompa il sangue e poi riposa mentre si ricarica. Le pulsazioni si sentono in certi punti del corpo dove le arterie più grandi si avvicinano alla pelle.

Trovare il polso

[Due dita per il polso radiale]

Le arterie corrono a contatto con la superficie della pelle del polso e del collo, rendendo il polso particolarmente facile da trovare in questi punti.

Ecco i semplici passaggi necessari per prendere un polso al polso. Questo è noto come impulso radiale:

    1. Girare una mano, quindi è rivolto verso l’alto.
    2. Usa l’altra mano per mettere delicatamente due dita nella scanalatura dell’avambraccio, giù dalla piega del polso e circa un pollice lungo dalla base del pollice.
    3. Quando la posizione è corretta, dovresti sentire la pulsazione del tuo cuore battere.

    L’impulso può anche essere trovato sul collo usando due dita in un modo simile. Premere delicatamente nella scanalatura morbida su entrambi i lati della trachea.

    Questo è l’impulso che attraversa una delle arterie carotidi. Queste sono le arterie principali che vanno dal cuore alla testa.

    I posti meno facili per trovare un impulso sono:

    • dietro le ginocchia
    • all’interno di un gomito quando il braccio è disteso
    • nell’inguine
    • al tempio sul lato della testa
    • sulla parte superiore o sul lato interno del piede

    Il video qui sotto, presentato da un’infermiera, spiega come prendere un impulso:

    Registrazione dell’impulso

    Una volta che l’impulso è stato trovato seguendo i passaggi precedenti, tieni premuto e procedi nel seguente modo:

      1. Usa un segnatempo o guarda con una lancetta dei secondi o guarda un orologio con una lancetta dei secondi.
      2. Nel corso di un minuto o di 30 secondi, conta il numero di battiti percepiti.
      3. Il numero di impulsi su un minuto è la misurazione della frequenza cardiaca standard. Questo può anche essere calcolato raddoppiando il numero di impulsi percepiti in 30 secondi.
      4. L’impulso dovrebbe essere tra 60 e 100 bpm.

            Letture normali

            Il cuore dovrebbe battere costantemente, con uno spazio regolare tra ogni contrazione, quindi anche l’impulso dovrebbe essere costante.

            Come regola generale, gli adulti avranno una frequenza cardiaca a riposo da 60 a 100 battiti al minuto (bpm). In generale, le persone con una forma fisica migliore avranno una frequenza cardiaca più lenta rispetto a chi ha meno attività fisica. Gli atleti, ad esempio, possono avere una frequenza cardiaca a riposo di soli 40-60 bpm.

            Tuttavia, è normale che la frequenza cardiaca vari in risposta a movimento, attività, esercizio, ansia, eccitazione e paura.

            Se senti che il tuo cuore batte fuori dal ritmo o a una velocità insalubre di meno di 40 bpm o di oltre 120 bpm, e questo può essere sentito quando prendi un impulso, ne parli con un dottore.

            Potresti anche sentire che il tuo cuore ha perso o “saltato” un battito, oppure c’è stato un battito in più. Un battito extra è chiamato battito ectopico. I battiti ectopici sono molto comuni, sono in genere innocui e non richiedono alcun trattamento.

            Se ci sono preoccupazioni su palpitazioni o battiti ectopici, tuttavia, visitare un medico.

            Monitor della frequenza cardiaca

            Gli ospedali utilizzano monitor in grado di controllare la frequenza cardiaca e l’impulso. I monitor della frequenza cardiaca sono disponibili anche per l’uso domestico.

            Se si utilizza un monitor domestico, è necessario:

            • verificare con il proprio medico che è stato convalidato
            • prendi la tua pressione sanguigna alla stessa ora ogni giorno
            • prendere diverse letture e registrare i risultati

            Uno sviluppo clinico degli ultimi anni è l’ampia gamma di prodotti ora disponibili sul mercato consumer per il monitoraggio della salute personale

            [monitor cardiaco]

            È possibile collegare numerosi dispositivi a app software per telefoni cellulari e sono disponibili numerosi dispositivi indossabili per il monitoraggio della salute che combinano hardware e software in un unico dispositivo.

            La Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti (Stati Uniti) ha una pagina che elenca un certo numero di app cancellate dal regolatore del prodotto sanitario. Questo potrebbe essere un buon punto di partenza.

            Sono ora disponibili dispositivi che si connettono a app software per telefoni cellulari. Alcuni dispositivi per uso domestico includono hardware e software. Alcuni forniscono letture equivalenti a quelle di una macchina per elettrocardiogramma (ECG).

            È facile misurare un impulso e può fornire un’indicazione utile del tuo stato di salute.

            Se hai dubbi sulla tua frequenza cardiaca, parla con un medico.

            Like this post? Please share to your friends: