Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Qual è la sindrome di Capgras?

A volte conosciuta come sindrome di imposter, la sindrome di Capgras è una condizione psicologica in cui una persona crede che qualcuno che conoscono sia stato sostituito da un impostore.

La sindrome non è ben compresa e può essere collegata a una varietà di condizioni di base. In questo articolo, esaminiamo i sintomi e le complicanze, le cause potenziali e alcuni esempi della sindrome di Capgras.

Qual è la sindrome di Capgras?

Signora affetta dalla sindrome di Capgras

Una persona con la sindrome di Capgras crede irrazionale che qualcuno che conoscono sia stato sostituito da un impostore. In alcuni casi, possono anche credere che gli animali domestici o persino gli oggetti inanimati siano impostori.

La sindrome di Capgras prende il nome da Joseph Capgras, uno psichiatra francese che, con un collega, descrisse per primo il disturbo nel 1923. È una delle varie condizioni classificate come sindromi di errata identificazione delirante (DMS).

Sebbene questa condizione psicologica possa colpire chiunque, è più comune nelle donne rispetto agli uomini.

La sindrome di Capgras può essere molto preoccupante per la persona colpita, così come per i suoi cari. Quindi, è importante per le persone che assistono alla sindrome chiedere consiglio ad un medico.

Sintomi

I sintomi della sindrome di Capgras possono essere sconcertanti e frustranti sia per la persona colpita che per chi la circonda.

A differenza di altre condizioni di salute mentale, che tendono ad avere un impatto su molti aspetti della vita di qualcuno, una persona con la sindrome di Capgras agisce normalmente eccetto che intorno alla persona o alla cosa che credono sia un impostore.

Il sintomo più evidente della sindrome di Capgras è quando qualcuno inizia a credere che una persona vicina a loro sia una doppia o che sia stata sostituita da un’altra persona.

La persona può riconoscere che il “impostore” sembra esattamente come “originale”, ma credono di poter vedere attraverso il “travestimento”. Questo può causare ansia e cambiamenti nel comportamento di qualcuno.

In alcuni casi, una persona può essere violenta nei confronti del “impostore”, sebbene questo non sia sempre il caso. È più probabile che la persona appaia ansiosa o spaventata.

La persona affetta dalla sindrome di Capgras può diventare ossessionata dal “impostore” o dal trovare la persona “reale”. Questo può portare a stress, rabbia e discussioni aggiuntivi tra la persona colpita e coloro che li circondano.

Le cause

un'illustrazione del cervello umano

Le cause esatte della sindrome di Capgras non sono note, ma ci sono teorie sul perché si manifestano i suoi sintomi.

Una teoria è che la sindrome di Capgras deriva da una lesione cerebrale che coinvolge lesioni cerebrali. Le lesioni traumatiche sul cervello erano presenti in più di un terzo di tutti i casi documentati di sindrome di Capgras esaminati in uno studio.

La sindrome di Capgras potrebbe anche essere causata da una disconnessione tra la parte visiva del cervello e l’area che elabora la familiarità facciale. Questa disconnessione potrebbe indurre una persona a identificare erroneamente qualcuno che conosce.

Altre teorie suggeriscono che le cause sottostanti, come la demenza o la malattia di Alzheimer, possono essere la causa. Queste malattie alterano il modo in cui una persona percepisce il mondo intorno a loro e ricorda le cose.

Si ritiene che anche la schizofrenia e l’epilessia siano potenziali cause o condizioni concomitanti. Uno studio del 2015 ha esaminato un caso di sindrome di Capgras correlata all’ipotiroidismo o una ghiandola tiroidea iperattiva, quindi gli squilibri ormonali possono anche essere un fattore di rischio.

casi

Di seguito sono riportati alcuni esempi di casi riportati della sindrome di Capgras:

In un caso, un uomo non poteva riconoscere i suoi genitori quando si trovava faccia a faccia con loro. Tuttavia, parlando con loro al telefono, li ha riconosciuti, senza problemi.

In questo caso, è possibile che il disturbo sia stato causato da una disconnessione tra visualizzazione e riconoscimento facciale. Altri metodi di riconoscimento, come il riconoscimento vocale, non sono stati influenzati.

In un altro caso, una madre riteneva che sua figlia fosse stata rimossa dai Servizi di protezione dell’infanzia e sostituita con un impostore. Alla madre è stata diagnosticata la sindrome di Capgras e sono stati prescritti farmaci ma non è stato possibile convincere dell’identità della figlia.

Mentre i casi di sindrome di Capgras di solito comportano la sostituzione di un parente stretto, come un coniuge, un genitore o un fratello, i casi che riguardano i bambini sono rari. Nel caso di cui sopra, il bambino è stato rimosso dalle cure di sua madre, poiché c’era il rischio di violenza verso “l’impostore”.

In un ultimo caso, un uomo di 59 anni ha sperimentato una varietà di sintomi per diversi anni, tra cui deterioramento del linguaggio, irrequietezza e ossessività per l’igiene personale. Cominciò a vedere sua moglie come una doppia e passava il tempo a cercare la sua “vera” moglie.

L’uomo non mostrò alcun comportamento arrabbiato o aggressivo, ma sostenne che sua moglie era una doppia e la indirizzò in modo dubbioso e curioso. Ha riconosciuto altre persone con poca difficoltà.

Trattamento

Psicologo che discute con un paziente

Attualmente, non esiste un trattamento standard per le persone affette dalla sindrome di Capgras e sono necessarie ulteriori ricerche per trovare il modo più efficace di trattarlo.

In alcuni casi, il trattamento della condizione sottostante può ridurre o curare i sintomi di qualcuno. Ad esempio, il controllo o il trattamento della malattia di Alzheimer può migliorare i sintomi della sindrome di Capgras.

I trattamenti per le condizioni sottostanti variano ampiamente, ma possono includere:

  • antipsicotici
  • terapia
  • chirurgia
  • farmaci di memoria e di riconoscimento

In alcuni casi, la terapia di convalida può essere utile. La terapia di convalida si concentra su qualcuno che accetta l’errore di identificazione per aiutarli a rilassarsi e ridurre l’ansia.

In altri casi, gli operatori sanitari e le strutture possono attivamente tentare di radicare la persona nella realtà, nella misura del possibile, dando frequenti ricordi di tempo e luogo.

I caregiver e i familiari possono anche aiutare fornendo il più possibile uno spazio sicuro e confortevole, libero da fattori di stress esterni.

Alcuni consigli generali per prendersi cura di qualcuno con la sindrome di Capgras includono:

  • Essere pazienti e comprensivi, poiché la sindrome di Capgras può causare vera paura e ansia.
  • Limitare l’esposizione al “impostore” quando si verifica un episodio.
  • Avere il “impostore” parla prima di essere visto, poiché la loro voce può essere riconosciuta.
  • Riconoscere i sentimenti che circondano la confusione di identità quando si verificano.
  • Non discutere con la persona riguardo al “impostore” che pensano di vedere.

prospettiva

Alcune persone con la sindrome di Capgras potrebbero non ottenere mai un completo recupero. Tuttavia, i badanti e i familiari possono aiutare a ridurre i sintomi della loro amata, inclusi ansia e paura.

Chiunque stia vivendo o assistendo ai sintomi della sindrome di Capgras dovrebbe parlare con un medico il prima possibile.

Like this post? Please share to your friends: