Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali effetti collaterali possono derivare dall’interferone?

L’interferone è una proteina rilasciata dalle cellule del corpo quando sono sotto attacco da un virus o da un altro invasore. Quando l’interferone viene rilasciato, scatena una serie di reazioni nelle cellule vicine per aiutarle a difendersi dall’infezione.

L’interferone è, quindi, una parte critica del sistema immunitario.

Esistono tre forme base di interferone. Questi sono alfa e beta, noto anche come tipo 1, mentre gamma è noto come tipo 2. Ogni forma di interferone ha effetti diversi sul corpo.

Oltre a verificarsi naturalmente nel corpo, l’interferone viene anche utilizzato come trattamento per vari disturbi della salute, tra cui la sclerosi multipla, alcuni tipi di cancro e l’epatite C.

Quali sono i possibili effetti collaterali?

Gli effetti collaterali dell’interferone possono essere raggruppati in tre categorie, secondo Cancer Research UK. Questi sono i seguenti:

Effetti indesiderati comuni

Donna con mal di gola al lavoro.

Gli effetti indesiderati comuni sono quelli che colpiscono più del 10% degli utenti. Loro includono:

  • vertigini
  • dolore, arrossamento o gonfiore nel punto di iniezione
  • perdita o assottigliamento dei capelli
  • riduzione dell’appetito e perdita di peso
  • mancanza di respiro e pelle pallida
  • è più probabile che lividi e sanguini
  • essere più propensi a contrarre un’infezione
  • esaurimento e debolezza
  • sintomi influenzali
  • mal di stomaco
  • diarrea
  • nausea
  • depressione e ansia
  • insonnia
  • gola infiammata
  • mal di testa
  • tosse
  • dolore articolare e muscolare
  • eruzione cutanea

Effetti collaterali occasionali

Effetti indesiderati occasionali colpiscono tra l’1 e il 10% delle persone. Loro includono:

  • sonnolenza
  • cambia al fegato
  • danno del muscolo cardiaco
  • reazioni allergiche
  • perdita di fertilità, compresa la possibile menopausa precoce
  • periodi di sosta
  • sete e bocca secca
  • aumento della pressione sanguigna
  • peggioramento delle emicranie
  • diminuzione del desiderio sessuale
  • ghiandole linfatiche gonfie
  • indigestione
  • stipsi
  • pelle arrossata
  • dolore al seno
  • secchezza vaginale
  • dolore ai testicoli
  • un gusto metallico per gli alimenti
  • occhi irritati e arrossati
  • naso chiuso
  • sonnambulismo
  • sudando di più
  • urinare più spesso

Effetti collaterali rari

Effetti indesiderati rari colpiscono meno dell’1% delle persone. Loro includono:

  • scuote
  • formicolio

Gravi effetti collaterali

Alcuni effetti collaterali sono più gravi di altri. Ecco alcuni degli effetti collaterali più gravi e cosa dovrebbe essere fatto su di loro.

Depressione

Medico che parla con il paziente depresso.

Uno degli effetti collaterali comuni e potenzialmente più gravi del trattamento con l’interferone è la depressione.

Una revisione del 2009 sull’argomento ha rilevato che i fattori di rischio per lo sviluppo della depressione durante il trattamento con interferone includono:

  • scarsa qualità del sonno
  • infiammazione cronica nel corpo
  • alcuni fattori genetici
  • una mancanza di supporto sociale da parte di altri

La revisione ha rilevato che l’uso di antidepressivi e interferone potrebbe essere utile per allontanare periodi di depressione.

Sfortunatamente, la depressione causata dall’uso di interferone rischia di diventare una condizione ricorrente a lungo termine, secondo uno studio del 2016 pubblicato nel 2006.

Infertilità e menopausa precoce

L’infertilità è un occasionale effetto collaterale dell’interferone e può colpire uomini o donne.

L’infertilità maschile da interferone potrebbe essere invertita dopo alcuni mesi o anni. Tuttavia, l’infertilità femminile di solito è il risultato del farmaco che scatena la menopausa precoce. In quanto tale, sarà permanente.

Chiunque sperasse di diventare un genitore che deve sottoporsi a trattamento con interferone dovrebbe parlare con il proprio medico del congelamento del proprio sperma o delle uova prima della procedura.

Danni al cuore

Alcune ricerche precedenti hanno trovato prove che l’interferone potrebbe portare a danni cardiaci.

Uno studio del 2004 ha esaminato il caso di un uomo di 56 anni con una normale funzione cardiaca, che ha iniziato a sperimentare problemi cardiaci, a seguito di trattamento con interferone.

Un altro studio, condotto nel 2012, ha esaminato gli effetti dell’interferone sull’aumento del rischio di malattie cardiache nelle persone con lupus. I ricercatori hanno scoperto che tutti i soggetti, indipendentemente dal lupus, sembravano avere maggiori segni di potenziali danni al cuore dovuti all’uso di interferone.

Allo stesso tempo, uno studio del 2004 ha esaminato gli effetti dell’interferone sulla salute del cuore delle persone con epatite cronica. Non ha trovato effetti negativi significativi. Gli autori hanno suggerito che la terapia con interferone potrebbe essere utilizzata in sicurezza su persone che non presentavano pre-esistente cardiopatia.

La connessione tra interferone e danno cardiaco non è chiaramente compresa, ma vale la pena essere consapevoli di quando qualcuno sta prendendo in considerazione il trattamento.

Chiunque sia interessato, in particolare quelli con una storia di malattie cardiache, dovrebbe discuterne con il proprio medico prima di iniziare il trattamento con interferone.

Alta pressione sanguigna

Una revisione del 2010 pubblicata in, ha esaminato quattro casi in cui le persone avevano ricevuto un trattamento a lungo termine con interferone. In ciascun caso, l’interferone sembrava causare un’alta pressione sanguigna irreversibile nelle persone con epatite C.

Gli autori hanno notato che questo particolare problema era raro e non era stato precedentemente segnalato. Ma era, comunque, un possibile effetto collaterale dell’interferone da tenere a mente.

Lo studio ha osservato che i fattori di rischio e le cause alla base di questo problema non erano chiari, ma si è verificato durante un lungo ciclo di trattamento con interferone.

Come viene somministrato l’interferone?

L’interferone viene solitamente somministrato per iniezione sotto la pelle della coscia o della pancia. Il farmaco può anche essere somministrato attraverso una flebo.

In uno studio del 2013, l’interferone è stato somministrato per via orale per vedere se questo sarebbe efficace nel prevenire le infezioni del torace. I risultati hanno suggerito che questo metodo non ha funzionato, anche se potrebbe aver ridotto i sintomi dell’infezione.

Le ricerche più recenti del 2003 hanno rilevato che l’interferone non ha alcun effetto se assunto per via orale.

Quando vedere un dottore

Prima di sottoporsi a trattamento con interferone, le persone dovrebbero avere una lunga e approfondita conversazione con il proprio medico su cosa aspettarsi, per quanto riguarda gli effetti collaterali ei sintomi.

Dopo l’inizio del trattamento, il momento giusto per mettersi in contatto con un medico è quando questi effetti collaterali rappresentano un problema reale per il benessere o interferiscono con la qualità della vita di qualcuno.

Un medico che conosce alcuni effetti collaterali può essere in grado di aiutarli a risolverli con i farmaci, adattare il piano di trattamento o offrire consigli sulla consulenza e altri servizi.

Like this post? Please share to your friends: