Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali farmaci sono disponibili per il diabete?

Il diabete è un disturbo dei livelli di zucchero nel sangue. Ci sono due tipi principali di diabete, oltre a forme più rare come il diabete che può accadere durante la gravidanza, noto come diabete gestazionale.

Il diabete di tipo 1 provoca alti livelli di zucchero nel sangue perché il corpo smette di produrre insulina, l’ormone che regola i livelli di zucchero. Il diabete di tipo 2 porta ad alti livelli di zucchero nel sangue perché l’insulina nel corpo non funziona in modo efficace.

Le ampie differenze di trattamento tra i due tipi sono:

  • Il diabete di tipo 1 viene trattato con l’iniezione di insulina. È necessaria una dieta attenta e una pianificazione delle attività per evitare complicazioni del trattamento.
  • Il diabete di tipo 2 viene trattato con misure di stile di vita, farmaci assunti per bocca e talvolta anche insulina se gli altri trattamenti falliscono.

Farmaci per il diabete di tipo 1

Il trattamento per il diabete di tipo 1 è sempre con insulina, per sostituire l’insulina assente del corpo e mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.

Una donna inietta insulina nel suo stomaco.

Trattamenti di insulina

L’insulina viene solitamente somministrata per iniezione, dai pazienti stessi, iniettandola sotto la pelle o, se ospedalizzata, a volte direttamente nel sangue. È anche disponibile sotto forma di polvere che i pazienti possono respirare.

Le iniezioni di insulina variano a seconda della rapidità con cui agiscono, della loro azione di picco e della loro durata. L’obiettivo è quello di simulare come il corpo produrrebbe insulina durante il giorno e in relazione al consumo di energia.

1. Le iniezioni ad azione rapida entrano in vigore entro 5 o 15 minuti, ma durano per un tempo più breve di 3-5 ore:

  • Insulina lispro (Humalog)
  • Insulina aspart (NovoLog)
  • Insulina glulisina (Apidra)

2. Le iniezioni a breve durata hanno effetto tra 30 minuti e 1 ora e durano da 6 a 8 ore:

  • Insulina regolare (Humulin R e Novolin R)

3. Le iniezioni ad azione intermedia hanno effetto dopo circa 2 ore e durano dalle 18 alle 26 ore:

  • Insulina isofano, chiamata anche insulina NPH (Humulin N e Novolin N)

4. Le iniezioni ad azione prolungata hanno effetto dopo 1 o 2 ore e durano tra 14 e 24 ore:

  • Insulina glargine (Toujeo)
  • Insulina detemir (Levemir)

5. Le iniezioni premiscelate sono combinazioni dei suddetti tipi di insulina. Tutti hanno effetto tra 5 minuti e 1 ora e durano tra 10 e 16 ore:

  • Insulina lispro protamina / insulina lispro (Humalog Mix50 / 50 e Humalog Mix75 / 25)
  • Insulina aspart protamina / insulina aspart (NovoLog Mix 50/50 e NovoLog Mix 70/30)
  • Insulina NPH / insulina regolare (Humulin 70/30 e Novolin 70/30)

6. L’insulina per via inalatoria ad azione rapida viene respirata, ha effetto entro 12/15 minuti e dura da 2,5 a 3 ore:

  • Insulina umana in polvere (Afrezza)

Altri farmaci per il diabete di tipo 1

La metformina è aggiunta per alcune persone con il tipo 1, ma è un farmaco principalmente per il diabete di tipo 2. I seguenti farmaci sono usati anche nel diabete di tipo 1 e sono tutti raggruppati come non iniettabili di insulina:

  • I mimetici Incretin sono farmaci che imitano l’incretina ormonale del corpo, che stimola il rilascio di insulina dopo i pasti: exenatide (Byetta, Bydureon), liraglutide (Victoza) e dulaglutide (Trulicity)
  • Analoghi dell’amilina: il pramlintide (Symlin) imita un altro ormone, l’amilina, che è coinvolta nella regolazione del glucosio
  • Il glucagone viene utilizzato per invertire i livelli di zucchero nel sangue quando cadono troppo in basso a seguito del trattamento con insulina

Farmaci per il diabete di tipo 2

Due glucometri e alcuni farmaci per il diabete.

L’insulina può anche essere utilizzata per gestire alti livelli di glucosio nel sangue nel diabete di tipo 2, ma solo quando altri trattamenti non hanno funzionato. Le donne con diabete di tipo 2 che rimangono incinte possono anche usarlo per ridurre gli effetti sul feto.

Nelle persone che hanno ancora alti livelli di glucosio nel sangue nonostante le misure di stile di vita, possono essere prescritti farmaci non insulinici per abbassare i livelli di glucosio nel sangue. Questi farmaci sono presi per via orale e elencati di seguito.

Molti farmaci sono combinati per più di un effetto. Se sono necessari due o più trattamenti per controllare i livelli di glucosio, potrebbe essere necessario un trattamento con insulina.

sulfoniluree

Questi farmaci migliorano la secrezione di insulina nel sangue dal pancreas. I seguenti nuovi sono usati più spesso e hanno meno probabilità di causare effetti negativi:

  • Glimepiride (Amaryl)
  • Glipizide (Glucotrol)
  • Glyburide (DiaBeta, Micronase, Glynase)

Le sulfoniluree più vecchie sono:

  • acetohexamide
  • Chlorpropamide (Diabinese)
  • Tolazamide (tolinasi)
  • Tolbutamide (Orinase)

meglitinidi

I Meglitinidi aumentano anche la secrezione di insulina. Questi possono essere più efficaci nel rilasciare l’insulina durante i pasti.

  • Nateglinide (Starlix)
  • Repaglinide (Prandin)

biguanides

L’azione delle biguanidi è potenziare l’effetto dell’insulina. Riducono la quantità di glucosio rilasciato nel sangue dal fegato. Inoltre aumentano l’assorbimento di glucosio dal sangue nelle cellule.

La metformina è l’unica biguanide autorizzata negli Stati Uniti (Glucophage, Glucophage XR, Glumetza, Riomet, Fortamet).

I tiazolidinedioni

I tiazolidinedioni riducono la resistenza dei tessuti agli effetti dell’insulina. Sono farmaci per il diabete relativamente nuovi, quindi è necessario monitorare le potenziali questioni di sicurezza. Non dovrebbero essere usati in pazienti con insufficienza cardiaca.

  • Pioglitazone (Actos)
  • Rosiglitazone (Avandia)

Inibitori di alfa-glucosidasi

Gli inibitori dell’alfa-glucosidasi causano la digestione e l’assorbimento dei carboidrati più lentamente. Questo riduce i livelli di glucosio nel sangue dopo i pasti.

  • Acarbose (Precose)
  • Miglitol (Glyset)

Inibitori della dipeptidil peptidasi

Questa è una classe relativamente nuova di farmaci. Uno dei loro effetti è quello di rallentare la velocità del contenuto dello stomaco svuotandosi ulteriormente lungo l’intestino, e quindi rallentare l’assorbimento del glucosio.

  • Alogliptin (Nesina)
  • Linagliptin (Tradjenta)
  • Sitagliptin (Januvia)
  • Saxagliptin (Onglyza)

Inibitori del co-trasportatore di sodio-glucosio 2

Gli inibitori del co-trasportatore di sodio-glucosio 2 (SGLT2) causano la perdita di più glucosio dal sangue nelle urine. Possono anche produrre una modesta quantità di perdita di peso, che può essere un beneficio per il diabete di tipo 2.

  • Canagliflozin (Invokana)
  • Dapagliflozin (Farxiga)
  • Empagliflozin (Jardiance)

Una siringa con un sacco di pillole diverse.

Farmaci a combinazione orale

È disponibile una varietà di prodotti che combinano alcuni dei farmaci sopra menzionati. Questi includono:

  • Alogliptin e metformina (Kazano)
  • Alogliptin e pioglitazone (Oseni)
  • Glipizide e metformina (Metaglip)
  • Gliburide e metformina (Glucovance)
  • Linagliptin e metformina (Jentadueto)
  • Pioglitazone e glimepiride (Duetact)
  • Pioglitazone e metformina (Actoplus MET, Actoplus MET XR)
  • Repaglinide e metformina (PrandiMet)
  • Rosiglitazone e glimepiride (Avandaryl)
  • Rosiglitazone e metformina (Avandamet)
  • Saxagliptin e metformina (Kombiglyze XR)
  • Sitagliptin e metformina (Janumet e Janumet XR)

Altre droghe

Un alcaloide della segale cornuta, la bromocriptina (Cycloset), è approvato per il diabete di tipo 2. Non è raccomandato insieme ad altri farmaci antidiabetici.

I sequestranti degli acidi biliari sono usati per controllare i livelli di colesterolo ma sono stati trovati per controllare anche i livelli di zucchero nel sangue. Solo colesevelam (Welchol) è approvato per il diabete di tipo 2.

Alcuni farmaci sono usati per prevenire le complicanze del diabete:

  • L’ipertensione arteriosa viene trattata con ACE-inibitori o bloccanti del recettore dell’angiotensina II. Questi farmaci aiutano anche a prevenire o gestire le complicanze renali del diabete.
  • I rischi cardiovascolari (malattie cardiache e ictus) del diabete sono gestiti assumendo statine per abbassare i livelli di colesterolo e un’aspirina a basso dosaggio una volta al giorno a meno che l’aspirina non possa essere assunta.

Perdere peso è una parte fondamentale della gestione e della prevenzione del diabete. I farmaci possono essere usati anche per aiutare con questo, se le misure di vita non hanno funzionato.

  • Lorcaserin (Belviq), che aumenta la sensazione di essere pieno dopo il cibo
  • Orlistat (Alli e Xenical) riduce il grasso assorbito dalla dieta
  • Phentermine e topiramato (Qsymia) sono una combinazione di farmaci che sopprime l’appetito

sviluppi

L’insulina non può essere assunta per bocca perché lo stomaco rompe l’ormone. Ciò significa che il modo principale in cui raggiunge il flusso sanguigno è dopo l’iniezione sotto la pelle o mediante pompa per insulina.

Altre vie sono state provate, ma richiedono più studi:

  • Attraverso le superfici interne conosciute come membrane mucose mediante spray nasale o orale
  • Afrezza è stato approvato nel giugno 2014 dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti come insulina in polvere per inalazione da utilizzare con iniezioni a lunga durata d’azione
  • Attraverso la pelle (senza aghi) – sistemi di consegna transdermica come cerotti

L’idea di un pancreas artificiale è un’area di ricerca in corso. Questo userebbe sensori per monitorare elettronicamente i livelli di zucchero nel sangue per rilasciare la quantità di insulina necessaria.

Le cellule del pancreas che non sono riuscite a produrre insulina potrebbero anche essere trapiantate dai donatori. Alcuni pazienti stanno già beneficiando dei primi progressi nella ricerca con i trapianti di cellule insulari.

La medicina personalizzata è un’area che promette il trattamento di tutti i tipi di diabete. Un migliore raggruppamento delle malattie e quindi un trattamento più mirato possono derivare dagli sviluppi della genetica e dei big data.

Like this post? Please share to your friends: