Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali sono diastole e sistole nella pressione sanguigna?

I termini diastole e sistole si riferiscono a quando i muscoli cardiaci si rilassano e si contraggono. L’equilibrio tra diastole e sistole determina la pressione sanguigna di una persona.

Il cuore è una pompa che fornisce tutti i tessuti e gli organi del corpo con sangue ricco di ossigeno. Il battito cardiaco è causato dai muscoli cardiaci che si rilassano e si contraggono.

Durante questo ciclo, il periodo di rilassamento è chiamato diastole e il periodo di contrazione è chiamato sistole.

In questo articolo, spiegheremo come diastole e sistole si riferiscono alla pressione sanguigna. Discutiamo anche su ciò che è normale pressione sanguigna, insieme a fattori di rischio e complicanze legate alla pressione alta (ipertensione) e bassa pressione sanguigna (ipotensione).

Cosa sono diastole e sistole?

Schema di un cuore rilassante e contrazione. Diastole vs sistole

La diastole è definita dalle seguenti caratteristiche:

  • La diastole è quando il muscolo cardiaco si rilassa.
  • Quando il cuore si rilassa, le camere del cuore si riempiono di sangue e la pressione sanguigna di una persona diminuisce.

La sistole è definita dalle seguenti caratteristiche:

  • La sistole è quando il muscolo cardiaco si contrae.
  • Quando il cuore si contrae, spinge il sangue fuori dal cuore e nei grandi vasi sanguigni del sistema circolatorio. Da qui, il sangue passa a tutti gli organi e i tessuti del corpo.
  • Durante la sistole, la pressione sanguigna di una persona aumenta.

differenze

Il cuore è una pompa composta da quattro camere. È diviso a metà in un lato destro e uno sinistro, e ciascun lato è diviso ulteriormente in due camere: le camere superiore e inferiore.

Le due camere superiori del cuore chiamate atri ricevono il sangue che sta entrando nel cuore. Le due camere inferiori sono chiamate ventricoli. Pompano il sangue dal cuore al resto del corpo.

Per pompare il sangue attorno al corpo, il cuore si contrae e poi si rilassa più e più volte in un ciclo chiamato ciclo cardiaco. Il ciclo inizia quando i due atri si contraggono, spingendo il sangue nei ventricoli. Quindi, il contratto ventricolare, che costringe il sangue fuori dal cuore.

Il sangue deossigenato che torna dal corpo al lato destro del cuore viene quindi pompato attraverso i polmoni dove raccoglie ossigeno. Il sangue ossigenato viaggia quindi verso il lato sinistro del cuore e viene pompato nel resto del corpo.

La diastole e la sistole influenzano diversamente la pressione sanguigna di una persona, come segue:

  • Quando il cuore spinge il sangue attorno al corpo durante la sistole, la pressione posta sui vasi aumenta. Questo è chiamato pressione sistolica.
  • Quando il cuore si rilassa tra battiti e si riempie di sangue, la pressione sanguigna scende. Questo è chiamato pressione diastolica.

Qual è una pressione sanguigna sana?

Dottore, misurazione, pressione sanguigna

Quando una persona riceve i risultati della pressione arteriosa, vedrà due numeri che rappresentano le misurazioni della diastole e della sistole. Queste misure sono date come millimetri di mercurio (mm Hg).

Il primo numero è la pressione sistolica e il secondo è la pressione diastolica.

Secondo le linee guida aggiornate 2017 dell’American College of Cardiology (ACC), le attuali categorie di pressione sanguigna sono:

  • Pressione sanguigna normale: sotto 120/80 mmHg
  • Pressione arteriosa elevata: pressione sistolica compresa tra 120-129 e pressione diastolica inferiore a 80
  • Ipertensione di stadio 1: pressione sistolica compresa tra 130-139 o pressione diastolica compresa tra 80 e 89 mm Hg
  • Ipertensione di stadio 2: una pressione sistolica di almeno 140 o una pressione diastolica di almeno 90 mmHg

Queste linee guida aggiornate porteranno probabilmente il 46% degli americani nella categoria di avere la pressione alta.

La pressione sanguigna viene sempre misurata quando la persona è a riposo e per diversi giorni. Le sue misure sono anche chiamate letture della pressione sanguigna.

Pressione sanguigna alta e bassa

La pressione sanguigna di una persona può diventare troppo alta o troppo bassa per molte ragioni. Sia la pressione alta che bassa pressione sanguigna possono causare gravi conseguenze sulla salute se non trattate.

Alta pressione sanguigna

Donna maggiore che ha la sua pressione sanguigna presa

L’ipertensione arteriosa o ipertensione è quando una persona ha una pressione anormalmente alta contro le pareti dei suoi vasi sanguigni. Questa condizione si sviluppa gradualmente per molti anni e può passare inosservata per un lungo periodo, poiché spesso non vi sono sintomi.

I seguenti fattori di rischio aumentano il rischio di ipertensione di una persona:

  • Età. La pressione sanguigna è solitamente più alta con l’età.
  • Genere. Gli uomini hanno più probabilità di avere la pressione alta prima dei 55 anni, ma le donne hanno più probabilità rispetto agli uomini di avere la condizione dopo i 55 anni.
  • Gara. L’ipertensione arteriosa è più comune negli afro-americani rispetto agli americani caucasici o ispanici.
  • Storia famigliare. Avere un membro della famiglia con ipertensione aumenta il rischio di una persona che sviluppa pressione alta in futuro.
  • Obesità. Una persona in sovrappeso o obesa ha maggiori probabilità di sviluppare pressione alta. Questo perché un maggior volume di sangue circola attraverso i vasi sanguigni per fornire alle cellule ossigeno e sostanze nutritive. Perché c’è più sangue che circola, c’è una maggiore pressione sulle pareti dei vasi.
  • Abitudini di stile di vita Una mancanza di attività fisica, fumo di tabacco (incluso il fumo di seconda mano), bere troppo alcol, consumare troppo sale (sodio) o troppo poco di potassio e lo stress può aumentare il rischio.
  • Alcune condizioni croniche. Malattie renali, diabete e apnee notturne possono aumentare il rischio di ipertensione.
  • Gravidanza. In alcuni casi, la gravidanza può causare l’ipertensione.

Se non trattata, l’ipertensione può causare complicazioni e, infine, gravi problemi di salute, come:

  • Attacco di cuore. Un blocco nel flusso di sangue ricco di ossigeno verso una porzione del cuore, impedendo a quella porzione di cuore di ottenere ossigeno.
  • Ictus.Un ictus si verifica quando c’è un blocco nel flusso di sangue ricco di ossigeno al cervello, impedendo a quella porzione di cervello di ottenere ossigeno.
  • Insufficienza cardiaca. Guasto al cuore di pompare sangue a sufficienza per soddisfare le richieste del corpo, causate dall’aumentata pressione sui vasi.
  • Malattia delle arterie periferiche Questo è il restringimento dei vasi sanguigni diversi da quelli che forniscono il cuore o il cervello, più comunemente delle gambe. Il flusso di sangue verso quella parte del corpo è interessato.
  • Aneurisma. Un aneurisma è lo sviluppo di un rigonfiamento anormale nella parete di un vaso sanguigno, che può premere su altri organi, bloccare il flusso sanguigno o eventualmente scoppiare.
  • Malattia renale cronica. La malattia renale può essere causata dal restringimento dei vasi sanguigni nei reni, che impedisce loro di funzionare correttamente.

Bassa pressione sanguigna

Pressione sanguigna bassa o ipotensione si verifica quando una persona ha una pressione arteriosa anormalmente bassa contro le pareti dei suoi vasi sanguigni.

I fattori di rischio che aumentano le possibilità di sviluppare la condizione di una persona includono:

  • Età. Le persone di età superiore ai 65 anni hanno maggiori probabilità di subire un calo della pressione sanguigna mentre si alzano in piedi o dopo aver mangiato. I bambini e i giovani hanno maggiori probabilità di sperimentare un rapido calo della pressione sanguigna accompagnato da vertigini, visione offuscata e svenimento, che è noto come ipotensione neuromediata.
  • Alcuni farmaci I farmaci per l’ipertensione, compresi i diuretici, possono causare ipotensione.
  • Alcune malattie Condizioni come il morbo di Parkinson, il diabete e alcune condizioni cardiache aumentano il rischio di abbassare la pressione sanguigna.
  • Altri fattori. Anche la gravidanza, stare al caldo o stare fermi per lunghi periodi di tempo può causare la pressione bassa.

Una persona con lieve pressione bassa può manifestare affaticamento, svenimento o vertigini.

Le forme più gravi di bassa pressione sanguigna possono compromettere il flusso sanguigno ricco di ossigeno verso i principali organi del corpo, incluso il cervello. Se ciò accade, una persona può sentirsi assonnata, confusa o leggera. Nei casi più gravi, questo può evolvere in danni al cuore o al cervello.

Sommario

La diastole e la sistole sono due fasi del ciclo cardiaco. Si verificano quando il cuore batte, pompando il sangue attraverso un sistema di vasi sanguigni che portano il sangue in ogni parte del corpo. La sistole si verifica quando il cuore si contrae per pompare il sangue e la diastole si verifica quando il cuore si rilassa dopo la contrazione.

Una persona che sospetta di avere una pressione sanguigna alta o bassa dovrebbe consultare il proprio medico per scoprire i trattamenti migliori, che possono includere farmaci o cambiamenti dello stile di vita.

Anche se una persona sta assumendo farmaci per pressione sanguigna problematica, dovrebbe comunque misurare regolarmente i loro livelli di pressione sanguigna, dal momento che la condizione potrebbe non avere alcun sintomo apparente.

Like this post? Please share to your friends: