Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali sono i benefici nutrizionali della polenta?

La polenta è una farina di mais cotta che può essere mangiata come contorno o utilizzata in una varietà di ricette, dal pane ai dessert. È un alimento versatile che può essere servito fresco o caldo.

La polenta è una scelta salutare per il cibo con numerosi benefici nutrizionali. In questo articolo, esaminiamo otto dei benefici nutrizionali della polenta, nonché il modo di usarlo.

Cos’è la polenta?

Polenta su un tagliere di legno, con mais dolce e grano di mais sul tavolo di legno.

Tradizionalmente, la polenta era associata all’Italia e utilizzata in una varietà di piatti di quel paese.

Ora, tuttavia, è anche comunemente mangiato in molte parti del mondo, anche altrove in Europa e negli Stati Uniti.

La polenta è di solito a base di mais giallo. Il mais viene macinato grossolanamente in farina di mais per fare la polenta. Le macinature più fini formano una polenta morbida mentre le macinate grossolane formano una polenta soda.

Dopo la macinatura, la farina di mais viene fatta bollire in acqua, latte o brodo. Di solito, il rapporto per cuocere la polenta è di 4 tazze di liquido a 1 tazza di farina di mais. Una volta cotto, ha la consistenza di uno spesso porridge.

Il metodo tradizionale per preparare la polenta consiste nel mescolare il tutto in una pentola per circa 40-50 minuti, il che può richiedere molto tempo. Per chi cerca qualcosa di più semplice, la polenta viene anche venduta in varietà a cottura rapida o istantanea.

La polenta a cottura rapida viene precotta e asciugata nuovamente prima di essere venduta, quindi ci vogliono solo dai 5 ai 10 minuti per prepararsi.

La polenta completamente cotta è disponibile anche nei negozi di alimentari. Di solito è venduto in confezioni tubolari. Dal momento che tende ad essere sodo, può essere tagliato a fette e fritto o al forno.

Benefici

La polenta contiene carboidrati e proteine.

Un cucchiaio da 30 grammi di farina polenta fornisce:

  • 24 g di carboidrati
  • 2 g di proteine
  • 1 g di fibra
  • 0,6 mg di ferro

Alcune varietà di polenta sono arricchite con minerali e vitamine per aumentare il valore nutrizionale. Preparare la polenta con il latte invece dell’acqua può aggiungere preziose sostanze nutritive.

In generale, la polenta è una buona scelta di cibo a causa dei seguenti benefici:

1. Fonte di fibre e proteine

La polenta contiene sia proteine ​​che fibre per aiutare una persona a sentirsi piena. La fibra è anche raccomandata per mantenere il sistema digestivo funzionante correttamente, per nutrire i batteri intestinali sani e per prevenire la stitichezza.

2. La polenta è senza glutine

Per le persone che cercano piatti senza glutine, la polenta è una buona opzione. Molte fonti di fibre, come grano, couscous e segale, contengono glutine.

La polenta è generalmente sicura per essere mangiata da persone affette da celiachia o da una sensibilità al glutine. Ma le persone dovrebbero controllare la lista degli ingredienti per altri additivi.

3. Ricco di carboidrati complessi

Polenta in una ciotola con un contorno.

La polenta è un’ottima fonte di carboidrati complessi.

I carboidrati semplici si rompono velocemente e possono causare il picco di zuccheri nel sangue di una persona. Spesso, i carboidrati semplici non contengono molti nutrienti. Torte, biscotti e pane bianco sono esempi di carboidrati semplici.

I carboidrati complessi della polenta sono scomposti lentamente, il che significa che impiegano più tempo a digerire. Questo lento rilascio può mantenere costanti i livelli di zucchero nel sangue.

4. Contiene vitamina A

Sebbene non contenga grandi quantità di vitamine e minerali, la polenta contiene un po ‘di vitamina A.

Secondo il National Institutes of Health, la vitamina A è necessaria per il corretto funzionamento dei reni, dei polmoni e del cuore.

5. Fonte di carotenoidi

La polenta contiene mais macinato, che è una buona fonte di carotenoidi.

Si ritiene che i carotenoidi riducano il rischio di alcune malattie, come alcuni tipi di condizioni oculari e alcuni tipi di cancro.

6. Basso contenuto di grassi

La polenta è naturalmente povera di grassi e può essere consumata nell’ambito di una dieta sana per il cuore.

Una persona che cerca di ridurre l’assunzione di grassi saturi dovrebbe cuocere la polenta con acqua, latte vegetale o brodo al posto del latte e evitare di aggiungere formaggio o burro.

7. Contiene minerali essenziali

Ferro, magnesio e zinco sono tutti minerali essenziali. Anche se la polenta non fornisce grandi quantità di questi minerali, contano ancora per una dieta salutare.

8. A basso contenuto calorico

La polenta è a basso contenuto calorico, analogamente ad altri cereali integrali che vengono cotti in un liquido. Fornisce circa 70 calorie per 100 grammi (g) di servizio cotto.

I cibi nutrienti e integrali a basso contenuto calorico, come la polenta, possono essere una buona scelta per le persone che cercano di perdere o mantenere il peso.

Consigli dietetici

Strisce di polenta grigliate o al forno.

La polenta ha un sapore delicato di mais, che lo rende una buona base per aggiungere erbe, verdure o formaggio. Può essere usato come contorno e mangiato insieme a pesce o altre carni.

Anche se la polenta ha una consistenza simile al porridge quando è cotta, può essere abbastanza soda da affettare quando viene raffreddata. Le fette possono essere posizionate sulla griglia o nel forno con vari condimenti, tra cui formaggi o salse.

La polenta non cotta può essere utilizzata anche quando si cuociono torte e pane in sostituzione di una parte della farina in ricette specifiche. L’uso della polenta nelle ricette cotte può aggiungere valore nutrizionale e una consistenza umida.

ricette

La polenta può essere consumata durante il brunch o come contorno, ad esempio con un cavolo, un fungo e un soffritto di pomodoro. Oppure può essere usato al posto della pasta per pizza in una padella di polenta margarita.

Per preparare una semplice e cremosa base di polenta da mangiare da sola o in altri piatti, una persona può seguire la ricetta qui.

Per un piatto principale ricco e ripieno, la polenta può essere utilizzata per preparare questa lasagna al pesto.

Porta via

La polenta è un’alternativa salutare agli altri contorni, come patate, pasta e riso. Perché non ha un sapore forte, può accompagnare una varietà di cibi.

Per ottenere la polenta più nutriente, una persona dovrebbe prendere in considerazione l’acquisto di farina di mais che è pietra. Il processo di macinazione a pietra consente di conservare più sostanze nutritive.

Le persone con malattia celiaca, una sensibilità al glutine o che seguono una dieta di eliminazione possono trovare la polenta come un buon sostituto per i piatti di grano. A volte può anche essere usato come sostituto della farina di frumento durante la cottura.

Like this post? Please share to your friends: