Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali sono i livelli di BUN e cosa misurano?

Un BUN, o test dell’azotemia di sangue, misura il livello di azoto ureico nel sangue usando un campione di sangue standard. L’azoto di urea è il naturale sottoprodotto della scomposizione delle proteine.

Secondo l’American Association for Clinical Chemistry, i test BUN sono principalmente utilizzati per valutare la salute dei reni. Tuttavia, i conteggi di BUN modificati possono essere il risultato di quasi tutte le malattie, i farmaci o le condizioni che colpiscono i reni o il fegato.

Come tale, il test può essere richiesto come parte dei controlli di routine. I test BUN sono anche inclusi nelle analisi del sangue comuni, come i pannelli metabolici.

Perché e quando vengono misurati i livelli di BUN?

I medici usano i test BUN per una serie di motivi, principalmente per controllare o monitorare la funzionalità renale ed epatica.

Una piccola provetta di sangue.

Come il prodotto di scarto della digestione delle proteine, il fegato e i reni influenzano pesantemente i livelli di azoto ureico nel sangue.

L’urea viene rilasciata dal fegato nel sangue e inviata ai reni per essere rimossa nelle urine. L’azoto si trova nell’urea ed è anche il composto responsabile dell’eliminazione dell’azoto in eccesso dal corpo. Per questo motivo, “urea” e “azoto ureico” sono spesso usati per indicare la stessa cosa.

Un componente di molti altri esami del sangue, i test BUN possono essere ordinati praticamente a chiunque in qualsiasi momento. Richiedono solo un campione di sangue. Un test BUN può anche essere eseguito insieme ad altri test renali, come il test della creatina.

I test BUN vengono solitamente ordinati in caso di sospetta malattia renale o epatica. Sebbene comuni negli adulti, i segni di queste malattie sono facilmente trascurati o scambiati per altre condizioni.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC), il 10% degli adulti negli Stati Uniti ha una malattia renale a lungo termine. Molte persone non sono consapevoli di avere la condizione.

Segni di malattia renale:

  • Minzione frequente, soprattutto di notte
  • Modifica del volume delle urine
  • Una sensazione di bruciore durante la minzione
  • Urina schiumosa, macchiata di caffè o sangue
  • Diarrea
  • Dolori alle articolazioni o alle ossa, specialmente nell’area circostante i reni
  • Crampi muscolari
  • Gambe senza riposo durante il sonno
  • Sonno interrotto
  • Stanchezza
  • Mancanza di concentrazione o vigilanza
  • prurito
  • Scarso appetito
  • Gonfiore o gonfiore, specialmente intorno al viso, ai polsi, alle caviglie, allo stomaco e alle cosce
  • Alta pressione sanguigna

Segni di malattia del fegato:

  • Urina di colore scuro
  • Sgabello pallido, sanguinante o color catrame
  • Pelle e occhi che appaiono gialli
  • Lividi facilmente
  • Perdita di appetito
  • Nausea o vomito
  • Perdita di peso
  • Stanchezza o debolezza in corso
  • Mal di stomaco e gonfiore
  • Gonfiore alle gambe e alle caviglie
  • prurito

Cose da considerare prima di fare un test BUN

L’Istituto Nazionale di Diabete e Malattie Digestive e Rene spiegano che una serie di farmaci può avere un impatto sui livelli di BUN o su come funzionano il rene e il fegato. Gli antidolorifici da banco, in particolare i FANS o i farmaci antinfiammatori non steroidei, possono colpire tutti i reni. Questa classe di farmaci comprende ibuprofene, naprossene e aspirina.

I diuretici naturali, come la caffeina e l’uso di steroidi possono anche influenzare i reni. Gli antibiotici possono anche influire sui livelli di BUN.

Ci sono molti farmaci da prescrizione che possono influenzare i reni, con conseguenti livelli anomali di BUN, tra cui:

Penicillina che cresce in una capsula di Petri.

  • Amfotericina B
  • carbamazepina
  • celecoxib
  • cefalosporine
  • furosemide
  • Methotrexate
  • Methyldopa
  • Penicillina
  • rifampicina
  • spironolattone
  • sulfamidici
  • tetraciclina
  • Diuretici tiazidici
  • Vancomicina

Secondo la National Kidney Foundation, gli integratori alimentari possono anche avere un effetto negativo sui reni e alterare i livelli di BUN.

In generale, i prodotti per la salute naturale non sono regolamentati dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense. Ciò significa che il dosaggio efficace, la fonte e persino la miscela precisa del supplemento sono discutibili.

Questa mancanza di regolamentazione significa anche che gli integratori a base di erbe possono contenere composti dannosi per i reni come metalli pesanti o prodotti chimici come l’acido aristolochico.

Le persone con malattie renali o epatiche sono normalmente consigliate per evitare l’integrazione naturale. Si consiglia inoltre di limitare o monitorare l’assunzione di fosforo e potassio.

Preparazione per il test BUN

La preparazione per un test BUN è relativamente semplice. Coloro che si sottopongono al test sono invitati a mangiare e bere normalmente prima del test. Ciò contribuisce a garantire che i risultati riflettano maggiormente i livelli a lungo termine.

Può essere utile inserire un elenco di farmaci e integratori attuali il giorno del test.

Per eseguire il test BUN, un medico preleverà il sangue da una vena. Usano spesso una vena all’interno del gomito o al di fuori della mano. I tecnici esamineranno quindi il campione di sangue.

Dopo che il campione è stato estratto ed è trascorso il periodo di attesa corretto, la maggior parte delle persone torna immediatamente alla solita routine. I risultati verranno inviati al medico richiedente.

Se il sito della puntura diventa doloroso, infiammato o piange pus o sangue, il paziente deve consultare un medico. Dopo il test, alcuni pazienti possono anche sentirsi svenire, affamati o disidratati.

Interpretazione dei risultati di un test BUN

Un aumento o una diminuzione dei livelli di azoto ureico nel sangue può indicare una vasta gamma di problemi di salute. Questo perché i reni e il fegato sono coinvolti in una vasta gamma di funzioni del corpo.

Secondo il Medical Council of Canada, i normali livelli di azoto nel sangue sono compresi tra 7 e 22 milligrammi per decilitro. È probabile che un risultato superiore a 50 milligrammi per decilitro segnali un problema di salute di base.

Livelli elevati di BUN possono derivare da:

Immagine dei reni.

  • Danno renale, insufficienza o malattia
  • Disidratazione
  • Shock
  • Blocchi o malattie del tratto urinario
  • Malattia intestinale o sanguinamento
  • Attacco di cuore
  • Insufficienza cardiaca
  • Mangiare troppe proteine
  • Stress intenso
  • Scarsa circolazione
  • Obesità
  • Colesterolo alto

I conteggi BUN bassi possono derivare da:

  • Insufficienza epatica
  • Over-idratazione
  • Non mangiare abbastanza proteine
  • Cattiva alimentazione

Le variazioni dei livelli di BUN si verificano anche con l’età e il sesso, tra gli individui e durante la gravidanza.

In genere, i livelli di BUN aumentano con l’età. I conteggi di BUN nei bambini piccoli sono solo il 66 percento di quelli in un adulto medio sano, e quelli con più di 60 anni sono appena più alti che nei giovani adulti.

Livelli tipici di BUN per età e sesso:

  • Bambini: da 5 a 18 milligrammi per decilitro
  • Uomini adulti: da 8 a 20 milligrammi per decilitro
  • Donne adulte: da 6 a 20 milligrammi per decilitro

I test BUN possono anche aiutare a determinare l’efficacia dei trattamenti renali come la dialisi.

Trattamenti e test di follow-up

I test BUN da soli non sono sufficienti per diagnosticare alcuna condizione.

Se i risultati BUN tornano come anomali, i medici di solito seguiranno altri test. Un test della creatinina e un pannello renale possono aiutare a indicare la salute del rene e del fegato. È possibile eseguire test per determinare anche i livelli di sostanze specifiche, come potassio, sodio e calcio. Anche i test delle urine possono essere ordinati.

In alcuni casi, i medici possono anche seguire i risultati anomali del BUN richiedendo test per valutare la creatininemia nel rapporto BUN. Il rapporto tra BUN e creatinina è solitamente compreso tra 10: 1 e 20: 1.

Il corso del trattamento per ogni persona con livelli di BUN anomali varia a seconda della causa e della gravità del caso. Quelli con insufficienza d’organo spesso richiedono un trattamento intensivo e può essere necessaria la dialisi. Minori problemi di BUN possono semplicemente richiedere un monitoraggio a lungo termine.

Nel caso di livelli anormali di BUN dovuti al consumo di troppe proteine, le persone possono limitare il consumo di alimenti ricchi di proteine, come carne, pesce, fagioli e latticini e aumentare l’assunzione di frutta e verdura. Rimanere idratato aiuta anche a prevenire l’accumulo di BUN.

I livelli di BUN sono stati anche legati all’ipertensione e alle condizioni che causano un restringimento del flusso sanguigno come il diabete. Poiché lo stress può influire notevolmente sulla pressione sanguigna, esercitarsi, cercare consigli e ridurre i livelli di stress può aiutare a stabilizzare i livelli di BUN. Il controllo dei livelli di zucchero nel sangue può anche promuovere livelli sani di BUN.

Like this post? Please share to your friends: