Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali sono i livelli ideali di zucchero nel sangue?

Una glicemia o una tabella del glucosio nel sangue identifica i livelli di zucchero nel sangue ideali per tutto il giorno, inclusi prima e dopo i pasti.

I medici utilizzano i grafici di zucchero nel sangue per fissare gli obiettivi prefissati e monitorare i piani di trattamento del diabete. I diagrammi di zucchero nel sangue aiutano anche quelli con diabete a valutare e auto-monitorare i risultati dei test della glicemia.

Grafico di zucchero nel sangue

I grafici di zucchero nel sangue fungono da guida di riferimento per i risultati dei test della glicemia. Pertanto, i diagrammi di zucchero nel sangue sono strumenti importanti per la gestione del diabete.

[primo piano delle mani che controlla i livelli di zucchero nel sangue]

La maggior parte dei piani di trattamento del diabete prevede di mantenere i livelli di zucchero nel sangue il più vicino possibile agli obiettivi normali o target. Ciò richiede frequenti test domiciliari e medici ordinati, insieme a una comprensione di come i risultati si confrontano con i livelli target.

Per aiutare a interpretare e valutare i risultati di zucchero nel sangue, i grafici delineano livelli di zucchero nel sangue normali e anormali per quelli con e senza diabete.

Negli Stati Uniti, i diagrammi di zucchero nel sangue tipicamente riportano i livelli di zucchero in milligrammi per decilitro (mg / dL). Nel Regno Unito e in molti altri paesi, lo zucchero nel sangue è riportato in millimoli per litro (mmol / L).

Le raccomandazioni di zucchero nel sangue A1C sono spesso incluse nei grafici di zucchero nel sangue. I risultati di A1C sono spesso descritti sia come percentuale sia come livello medio di zucchero nel sangue in mg / dL.

Un test A1C misura i livelli medi di zucchero nell’arco di un periodo di 3 mesi, il che fornisce una visione più ampia della gestione complessiva della glicemia da parte di una persona.

Linee guida

I livelli appropriati di zucchero nel sangue variano durante il giorno e da persona a persona.

Gli zuccheri nel sangue sono spesso più bassi prima di colazione e in testa ai pasti. Gli zuccheri nel sangue sono spesso più alti nelle ore successive ai pasti.

Le persone con diabete spesso hanno obiettivi di zucchero nel sangue più alti o intervalli accettabili rispetto a quelli senza la condizione.

Questi obiettivi variano in base a una serie di fattori che includono:

  • età e aspettativa di vita
  • altre condizioni di salute
  • per quanto tempo qualcuno ha avuto il diabete per
  • nota malattia cardiovascolare
  • problemi con le più piccole arterie nel corpo
  • qualsiasi danno noto agli occhi, ai reni, ai vasi sanguigni, al cervello o al cuore
  • abitudini personali e fattori di stile di vita
  • scarsa conoscenza del livello di zucchero nel sangue
  • stress
  • malattia

La maggior parte dei grafici di zucchero nel sangue mostrano i livelli raccomandati come intervallo, tenendo conto delle differenze tra gli individui.

Anche l’American Diabetes Association (ADA), il Joslin Diabetes Centre (JDC) e l’American Association of Clinical Endocrinologists (AACE) offrono linee guida per lo zucchero nel sangue leggermente diverse per i diabetici.

Tempo di controllo Livelli di zucchero nel sangue per quelli senza diabete Obiettivi livelli di zucchero nel sangue per quelli con diabete
Il digiuno (prima di colazione) meno di 100 mg / dL 80 – 130 mg / dL (ADA)
70-130 mg / dL (JDC)
meno di 110 (AACE)
Prima dei pasti inferiore a 110 mg / dL 70-130 mg / dL (JDC)
2 ore dopo il pasto
1-2 ore dopo il pasto
meno di 140 mg / dL inferiore a 180 mg / dL (ADA e JDC)
meno di 140 (AACE)
Bedtime inferiore a 120 mg / dL tra 90-150 mg / dl (JDC)
Livelli A1C meno del 5,7 percento meno del 7 percento

Interpretazione dei risultati

L’interpretazione delle letture della glicemia dipende molto dalle singole norme e obiettivi.

Un buon livello di zucchero nel sangue per una persona può essere troppo alto o basso per qualcun altro. Tuttavia, per le persone con diabete, alcune gamme di livelli di zucchero nel sangue sono preferibili rispetto ad altre.

Livello di zucchero nel sangue Eccellente Buona Accettabile
Prima del pasto 72 – 109 mg / dL 110 – 144 mg / dL 145 – 180 mg / dL
2 ore dopo il pasto 90 – 126 mg / dL 127 – 180 mg / dL 181 – 234 mg / dL

Alcune forme di diabete temporaneo, come il diabete gestazionale, hanno anche raccomandazioni separate sullo zucchero nel sangue.

Tempo di controllo Livello di zucchero nel sangue in mg / dL
Il digiuno o prima colazione 60 – 90 mg / dL
Prima dei pasti 60 – 90 mg / dL
1 ora dopo il pasto 100 – 120 mg / dL

Chiunque abbia livelli di zucchero nel sangue molto alti o bassi dovrebbe essere preoccupato.

Livello di zucchero nel sangue a digiuno Livello di rischio e azione suggerita
50 mg / dl o meno Pericolosamente basso, consultare un medico
70 – 90 mg / dL Probabilmente troppo basso, assumere zucchero se si verificano sintomi di ipoglicemia o consultare un medico
90-120 mg / dL Intervallo normale
120-160 mg / dL Medio, vedi un dottore
160 – 240 mg / dL Troppo alto, lavorare per abbassare i livelli di zucchero nel sangue
240-300 mg / dL Troppo alto, un segno di diabete fuori controllo, consultare un medico
300 mg / dl o superiore Molto alto, consultare immediatamente un medico

Finché i livelli non sono pericolosamente critici, ci sono modi per ridurre i livelli di zucchero nel sangue quando le letture sono troppo alte.

I modi per abbassare la glicemia comprendono:

  • limitare l’assunzione di carboidrati ma non il digiuno
  • aumentare l’assunzione di acqua per mantenere l’idratazione e diluire l’eccesso di zucchero nel sangue
  • aumentare l’attività fisica per bruciare i livelli di zucchero nel sangue in eccesso
  • aumentare l’assunzione di fibre

Questi metodi non sostituiscono il trattamento prescritto, ma piuttosto l’aggiunta a qualsiasi piano di trattamento. Se le letture di zucchero nel sangue sembrano insolite o inaspettate, consultare un medico. Vari fattori dell’utente e del dispositivo possono influenzare le letture della glicemia, causandone l’inaccuratezza.

Livelli di monitoraggio

Il monitoraggio dei livelli di zucchero nel sangue è una parte importante della gestione del diabete. I migliori piani di monitoraggio spesso si basano sia sull’auto-monitoraggio a casa che sui test ordinati dal medico, come i test A1C.

Sono disponibili molti tipi di monitor per glicemia per l’autocontrollo. La maggior parte dei monitor di zucchero nel sangue negli Stati Uniti implicano l’uso di sangue ottenuto da una puntura del dito e strisce di test. Questi danno letture di zucchero nel sangue in mg / dL.

Recentemente, sono stati fatti misuratori di zucchero nel sangue a casa per produrre conteggi di glucosio plasmatico invece di conteggi di glucosio nel sangue intero.Questo cambiamento consente letture più accurate dei livelli giornalieri di glucosio nel sangue. È anche più facile confrontare direttamente i risultati dell’auto monitoraggio e dei test ordinati dal medico, poiché i medici usano anche la conta del glucosio plasmatico.

[operatore sanitario che mostra al bambino come misurare lo zucchero nel sangue]

Il monitoraggio delle variazioni giornaliere dei livelli di zucchero nel sangue può aiutare i medici a capire come funzionano i piani di trattamento e ad aggiustare i farmaci o gli obiettivi. Può anche aiutare a riflettere l’impatto della dieta e dell’esercizio fisico.

La frequenza dei test della glicemia varia tra i singoli piani di trattamento, così come il tipo o stadio del diabete:

  • Tipo 1 – adulto: almeno due volte al giorno, fino a 10 volte. I test dovrebbero essere fatti prima di colazione, a digiuno, prima dei pasti, a volte 2 ore dopo i pasti, prima e dopo le attività fisiche, e prima di coricarsi.
  • Tipo 1 – bambino: almeno quattro volte al giorno. I test dovrebbero essere fatti prima dei pasti e prima di coricarsi. I test possono anche essere richiesti 1-2 ore dopo i pasti, prima e dopo l’esercizio, e durante la notte.
  • Tipo 2 – su insulina o altri farmaci di gestione: la frequenza di test raccomandata varia a seconda della dose di insulina e dell’uso di ulteriori farmaci. Quelli con insulina intensiva dovrebbero fare dei test al digiuno, prima dei pasti, prima di andare a dormire e qualche volta durante la notte. Quelli su insulina e altri farmaci dovrebbero almeno eseguire test a digiuno e prima di coricarsi. Quelli con insulina basale e un’iniezione giornaliera di insulina premiscelata devono eseguire i test durante il digiuno, prima di dosaggi e pasti premiscelati ea volte durante la notte. Quelli che non usano l’insulina ma i farmaci per via orale o il controllo della dieta richiedono test della glicemia molto meno frequenti a casa.
  • Tipo 2 – basso rischio di ipoglicemia: spesso non sono richiesti test giornalieri. Esecuzione di test all’ora dei pasti e prima di coricarsi dovrebbe riflettere l’impatto in tempo reale dei cambiamenti dello stile di vita. Se non si raggiungono obiettivi di glicemia o livelli di A1C, la frequenza dei test dovrebbe aumentare fino a quando i livelli non tornano entro i limiti normali.
  • Gestazionale: quelli con insulina dovrebbero eseguire test a digiuno, prima dei pasti e 1 ora dopo i pasti. Quelli che non sono in terapia con insulina devono eseguire test a digiuno e 1 ora dopo i pasti.

Il test della glicemia dovrebbe essere aumentato durante i periodi di stress fisico ed emotivo, come gravidanza, malattia acuta o depressione.

Dispositivi noti come monitor glicemici continui (CMG) sono disponibili per coloro che hanno difficoltà a gestire i misuratori di zucchero nel sangue o gli zuccheri nel sangue. I CMG consistono in un sensore posto sotto la pelle che misura la quantità di zucchero nel tessuto. Questi sono disponibili per l’acquisto online.

Se i livelli di zucchero nel sangue salgono troppo in alto o cadono troppo al di sotto dei target preimpostati, si attiva un allarme. Alcuni CMG seguiranno anche il modo in cui i livelli di zucchero nel sangue cambiano nel corso delle ore e indicano se i livelli si alzano o diminuiscono.

I CMG devono essere controllati regolarmente con i risultati del misuratore della punta delle dita. Per i migliori risultati, i test devono essere eseguiti durante i periodi in cui i livelli di zucchero nel sangue sono costanti, lontano da eventi quali i pasti e l’attività fisica.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: