Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali sono i migliori olii essenziali per le allergie?

Gli oli essenziali sono tra i rimedi naturali più popolari per le allergie. Questi liquidi aromatici concentrati sono distillati dalle piante e sono stati utilizzati terapeuticamente per secoli.

Le allergie sono la sesta causa principale di malattia cronica negli Stati Uniti, che colpisce circa 50 milioni di persone. Mentre non esiste una cura per le allergie, ci sono diversi modi in cui i sintomi di allergia possono essere gestiti.

Questo articolo elenca gli oli essenziali più efficaci per alleviare i sintomi di allergie stagionali e allergie cutanee e suggerisce alcuni modi per incorporare oli essenziali nel vostro regime di allergia.

Informazioni rapide sugli oli essenziali per le allergie:

  • Sebbene considerato un prodotto naturale, questo non significa che siano sempre al sicuro.
  • Le allergie stagionali possono influenzare le persone durante l’estate o l’inverno, o tutto l’anno.
  • Eczema, dermatiti e alveari sono alcune delle più comuni allergie cutanee.

Allergie stagionali e cutanee

Bottiglia di olio essenziale di menta piperita con foglie di menta piperita in fiore

I sintomi delle allergie stagionali includono occhi lacrimosi, naso chiuso, starnuti, tosse, respiro sibilante e congestione del torace.

Le allergie cutanee possono portare a gonfiore, prurito e arrossamento.

Le persone con questi sintomi allergici potrebbero voler provare i seguenti oli per allergie stagionali o cutanee.

Quando si utilizza un olio essenziale, è consigliabile consultare prima un medico e quindi procedere con cautela. Alcuni oli possono peggiorare le allergie cutanee.

1. Menta piperita

Uno studio del 2010, anche se su animali, ha scoperto che l’olio di menta piperita ha un effetto rilassante sulla muscolatura liscia, che aiuta a ridurre le contrazioni che causano la tosse.

Secondo altre ricerche, l’olio può anche aiutare a trattare l’ansia e l’affaticamento mentale, sintomi che sono spesso vissuti da chi soffre di allergie.

La menta piperita può essere utile per alleviare le allergie stagionali.

2. Incenso

L’incenso è un altro olio che riduce l’attività infiammatoria nel corpo. Uno studio riporta che l’incenso mostra effetti anti-infiammatori nella bronchite, che causa l’infiammazione delle vie aeree e infezioni del seno. Può anche essere utile per le persone con asma.

L’incenso può aiutare con i sintomi delle allergie stagionali.

3. Eucalipto

La ricerca suggerisce che l’uso di una miscela di oli, tra cui eucalipto, per le infezioni del tratto respiratorio superiore porta a un significativo e immediato miglioramento dei sintomi. I partecipanti hanno riportato una riduzione della raucedine, della tosse e del mal di gola.

Questi sintomi possono manifestarsi con allergie stagionali.

La miscela di oli essenziali utilizzata nello studio conteneva, menta piperita, origano siriano e rosmarino.

4. Limone

In uno studio, è stato trovato che uno spray nasale a base di limone ha aiutato nel trattamento della rinite allergica stagionale e perenne. L’olio essenziale di limone può anche inibire l’attività batterica.

Non è consigliabile applicare oli essenziali a base di agrumi sulla pelle prima dell’esposizione al sole. Questi oli possono rendere la pelle più sensibile alla luce solare, aumentando il rischio di vesciche o bruciature dannose.

Bottiglia di olio di lavanda con pipetta che prende olio da esso.

5. Lavanda

La lavanda smuove naturalmente l’infiammazione, inibisce l’ansia e incoraggia un sonno profondo, il che può portare beneficio alle persone con allergie.

La lavanda è un’opzione particolarmente buona per le allergie cutanee, poiché è delicata sulla pelle e calma l’irritazione, con una ricerca che indica che accelera la guarigione. L’olio può essere applicato direttamente sulla pelle o aggiunto a bagni, lozioni e altri prodotti per la pelle.

6. Olio dell’albero del tè

L’olio dell’albero del tè ha dimostrato proprietà antimicotiche, antivirali e antibatteriche e può essere adatto ad alcune allergie cutanee.

Riduce anche l’infiammazione, con la ricerca che ha scoperto che l’olio dell’albero del tè applicato per via topica riduce significativamente il gonfiore causato dall’infiammazione cutanea indotta dall’istamina rispetto all’olio di paraffina.

Va notato che, a causa della sua potenza, l’olio dell’albero del tè può indurre dermatite allergica da contatto in alcune persone. Inoltre, l’olio dovrebbe essere usato solo localmente e non dovrebbe essere ingerito.

7. Olio di camomilla

In una recensione delle proprietà dell’olio di camomilla, è stato riportato che la camomilla è un efficace antinfiammatorio che può essere usato per trattare le condizioni della pelle, l’infiammazione delle mucose e i sintomi della sinusite.

Può anche alleviare il prurito e il gonfiore associati all’eczema se miscelato con un olio vettore e applicato localmente.

Menta piperita, incenso, eucalipto, limone, lavanda, tea tree e olio di camomilla sono tutti disponibili per l’acquisto online.

Come usare gli oli essenziali per le allergie

Bruciatore di oli essenziali per aromaterapia a diffusione

Gli oli essenziali possono essere utilizzati in vari modi per trattare le allergie. Alcuni dei più popolari includono:

Diffusione

Aggiungere alcune gocce di olio o oli su un diffusore plug-in o un bruciatore a nafta. Questo metodo è particolarmente utile per il trattamento dei sintomi delle allergie stagionali e di altre condizioni respiratorie.

Inalazione diretta

Gli olii essenziali possono essere respirati direttamente dalla bottiglia o mettendone una goccia o due su un fazzoletto.

Le persone con allergie stagionali possono alleviare la congestione aggiungendo alcune gocce di olio essenziale in una ciotola di acqua calda e respirando i vapori. Per il sollievo notturno da allergia, una persona può aggiungere 5 gocce di olio essenziale al proprio cuscino.

Applicazione topica

Le persone con allergie e sintomi cutanei come prurito, orticaria e eruzioni cutanee possono applicare l’olio sulla pelle.

La maggior parte degli oli dovrebbe essere miscelata con un olio vettore, come jojoba, cocco o olio di mandorle dolci prima dell’applicazione. Si raccomanda un rapporto di 2 gocce di olio essenziale per 1 cucchiaio da tavola di olio vettore.

Fare attenzione quando si applica l’olio essenziale di limone o altri oli a base di agrumi sulla pelle, poiché sono sensibili al sole e alla luce e provocano lo scolorimento della pelle.

Targeting per allergeni

Alcuni oli, come il limone, l’eucalipto e l’albero del tè, possono aiutare a uccidere muffe e acari della polvere, che sono entrambi allergeni comuni che scatenano i sintomi.

Per fare questo, una persona dovrebbe aggiungere 20 gocce di olio essenziale e un cucchiaio di aceto bianco a 1 tazza di acqua. La miscela può quindi essere utilizzata per spruzzare su accessori da bagno e altre aree soggette a muffa, e su materassi e altri tessuti per uccidere gli acari della polvere.

Effettuare sempre un patch test e attendere 24 ore prima di spruzzare su aree più ampie di tessuto.

Potenziali rischi ed effetti collaterali

Le persone dovrebbero tenere presente le seguenti linee guida quando si utilizzano gli oli essenziali:

  • Scegli sempre oli di alta qualità da una fonte attendibile.
  • Seguire attentamente le istruzioni per l’uso.
  • Non applicare oli non diluiti sulla pelle.
  • Non prendere gli olii essenziali internamente.
  • I bambini e le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero usare solo oli essenziali sotto la guida di un professionista qualificato.
  • Effettua sempre un test cutaneo per le reazioni allergiche prima di applicarlo in aree più estese. Se nessuno si verifica dopo 24 ore, dovrebbe essere sicuro da usare. Ogni olio essenziale deve essere testato separatamente.
  • Si consiglia di parlare con un medico prima di iniziare il trattamento con oli essenziali.

Gli oli essenziali non sono regolamentati dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti e quindi dovrebbero essere usati con cautela.

Abbiamo scelto gli articoli collegati in base alla qualità dei prodotti ed elencato i pro e i contro di ciascuno per aiutarti a determinare quale funzionerà meglio per te. Collaboriamo con alcune delle aziende che vendono questi prodotti, il che significa che Healthline UK e i nostri partner potrebbero ricevere una parte dei ricavi se si effettua un acquisto utilizzando un link (s) di cui sopra.

Like this post? Please share to your friends: