Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali sono i segni di un esaurimento nervoso?

Il crollo nervoso e il crollo mentale sono termini datati che descrivono lo stress emotivo o fisico che temporaneamente rende qualcuno incapace di funzionare nella vita di tutti i giorni.

Sebbene una volta usato come un catchall per una vasta gamma di malattie mentali, la comunità medica non usa più il termine “esaurimento nervoso” per descrivere una specifica condizione medica.

Nondimeno, una cosiddetta rottura nervosa rimane un segno di una condizione di salute mentale soggiacente riconosciuta, come depressione, ansia o disturbo da stress post-traumatico o PTSD.

Quindi, i segni e i sintomi di ciò che alcune persone possono ancora chiamare un esaurimento nervoso dipendono dalla condizione medica sottostante.

Fatti veloci su un esaurimento nervoso:

  • I sintomi di una cosiddetta rottura nervosa variano ampiamente tra gli individui.
  • Dal punto di vista medico, non esiste una crisi nervosa.
  • Il trattamento per una crisi nervosa o mentale dipende dalla causa.

16 segni e sintomi

donna con la testa tra le mani

Dal momento che non è associato a nessuna condizione medica specifica, una crisi nervosa o mentale non ha sintomi definiti oltre a difficoltà o incapacità di funzionare “normalmente”.

Ciò che serve per considerare una persona “pienamente funzionante” differisce tra culture, regioni e persino famiglie.

Tuttavia, 16 segni e sintomi comuni di un esaurimento nervoso o mentale sono:

  • sentendosi ansioso, depresso, in lacrime o continuamente irritabile
  • sentirsi impotenti, senza speranza e con bassa autostima
  • ritirare o evitare le normali situazioni sociali
  • chiamare i malati a lavorare per diversi giorni di fila o gli appuntamenti mancati
  • programma di sonno non regolamentato, dormendo troppo o non abbastanza
  • cibo e igiene non salutari, spesso a causa di persone che si dimenticano o non sono motivate a mangiare o a pulire
  • difficoltà a focalizzare o ricordare gli eventi del giorno
  • sentirsi continuamente prosciugati emotivamente e fisicamente esausti, spesso senza motivo
  • mancanza di motivazione e interesse per le cose
  • essere incapace di ottenere godimento o soddisfazione da cose che normalmente portano gioia o soddisfazione
  • dolori e dolori generali inspiegabili
  • difficoltà ad andare d’accordo con o tollerare altre persone
  • pensieri suicidi o pensare di farsi del male
  • una mancanza di interesse per il sesso e i cambiamenti mestruali
  • muovendo o parlando più lentamente del normale
  • flashback spaventosi, incubi gravi e sintomi di lotta o fuga, come battito cardiaco accelerato, bocca secca e sudorazione, quando non c’è pericolo o pericolo

Nei casi estremi o non trattati, specialmente se correlati alle condizioni di salute mentale associate alla psicosi, i sintomi possono includere anche allucinazioni, paranoia, delusioni e mancanza di intuizione.

Trattamento e prevenzione

gruppo di tai chi nel parco

Ci sono alcune cose che possono aiutare a ridurre i sintomi di stress emotivo e fisico. Inoltre, la maggior parte delle opzioni di trattamento per un esaurimento nervoso aiuta anche a prevenire la condizione.

Le strategie di trattamento e di prevenzione comuni per la ripartizione nervosa includono:

  • ricerca di consulenza, di solito terapia comportamentale cognitiva o CBT
  • parlare con un medico di antidepressivi, antianxiety o antipsicotici
  • cercando di ridurre o risolvere le fonti di stress, come i conflitti a casa o sul posto di lavoro
  • fare esercizi per sostenere il rilassamento mentale e fisico, come la respirazione profonda e la meditazione
  • fare esercizi, come lo yoga e il tai chi che promuovono lo stretching dolce o il movimento accoppiato con la respirazione controllata
  • ogni giorno almeno 20 minuti di esercizio a intensità moderata o 10 minuti di esercizio ad alta intensità
  • cercando di uscire almeno per qualche minuto al giorno o trovare hobby che incoraggiano ad andare all’aperto
  • parlare con amici, familiari, partner e coinquilini di sentimenti fastidiosi
  • stabilendo igiene, dormendo e mangiando in modo sano e attenendosi a loro
  • cercare gruppi di supporto locali o online creati per persone con sintomi simili
  • creare un ambiente di sonno privo di distrazioni per incoraggiare un sonno di qualità
  • evitando l’uso eccessivo di caffeina, alcool e nicotina
  • evitando l’uso di droghe illecite

Cause e fattori di rischio

Tutto ciò che causa uno stress emotivo e fisico maggiore di quello che il corpo può gestire può portare a un esaurimento nervoso o innescare una condizione medica sottostante.

Ma ci sono alcune situazioni, fattori genetici ed esperienze che sono più comunemente associati a guasti nervosi o mentali di altri.

Cause e fattori di rischio per guasti nervosi includono:

  • dolore estremo
  • esperienze traumatizzanti
  • vivere in una relazione abusiva
  • lavori che comportano situazioni di stress elevato
  • lavori associati al burnout emotivo
  • storia familiare di condizioni di salute mentale
  • grave isolamento personale
  • stress traumatizzante e inesorabile, come in guerra
  • grave conflitto sociale, soprattutto se ha un impatto sul lavoro e sulla vita domestica
  • condizioni mediche o lesioni gravi o croniche

Diagnosi

Non è più un termine medico riconosciuto, quindi, tecnicamente, non c’è modo di diagnosticare un esaurimento nervoso.

Un medico o, più comunemente, un professionista della salute mentale, tenterà di identificare i fattori che contribuiscono o le condizioni mediche che potrebbero causare il cosiddetto esaurimento nervoso. Lo faranno ponendo domande sui sintomi, eseguendo un esame fisico e rivedendo la storia medica di un individuo.

Quando vedere un dottore

uomo d'affari che sembra sopraffatto dal lavoro

È una buona idea parlare con un medico ogni volta che lo stress fisico o emotivo interferisce con la vita, le routine o le attività quotidiane.

Ma, spesso le persone che stanno vivendo il cosiddetto esaurimento nervoso non sono in grado di riconoscere l’entità dei sintomi o potrebbero aver bisogno di aiuto.

Sfortunatamente, molte persone sono riluttanti a cercare aiuto esterno per le condizioni mentali per paura che vengano giudicate. Possono anche pensare che ciò che sta accadendo a loro sia in qualche modo colpa loro, o che non ci sono opzioni di trattamento disponibili.

Se una persona cara, un amico o un compagno di stanza sta mostrando alcuni dei segni di un esaurimento nervoso, dovrebbero essere incoraggiati a cercare aiuto medico o ricevere supporto per farlo.

Condizioni correlate

Le condizioni mediche che possono causare sintomi comunemente associati alle cosiddette crisi nervose includono:

  • depressione clinica o malattia basata sull’ansia
  • dolore complesso
  • PTSD o disturbo da stress acuto (ASD)
  • disturbi di regolazione
  • disordine bipolare
  • schizofrenia
  • disturbo dissociativo dell’identità (DID)
  • dolore cronico e condizioni infiammatorie

Sebbene non sia un termine ufficiale, un esaurimento nervoso viene spesso usato in modo approssimativo per descrivere le condizioni che comportano la disabilitazione temporanea di sintomi mentali e fisici, specialmente quando la causa è sconosciuta.

Porta via

La maggior parte delle persone sperimenta periodi di estrema tristezza, ansia e disperazione di tanto in tanto, specialmente dopo eventi molto stressanti.

Ma quando qualcuno non è in grado di svolgere le attività quotidiane, si ritira dalla società, o inizia a prendere in considerazione di farsi del male, ha bisogno di assistenza medica.

Esistono farmaci di gestione e terapie per aiutare a trattare la maggior parte delle condizioni mediche associate a guasti nervosi.

Like this post? Please share to your friends: