Gentili utenti! Tutti i materiali presenti sul sito consistono in traduzioni da altre lingue. Ci scusiamo per la qualità dei testi, ma confidiamo che possano essere di vostro gradimento. Cordialmente, l'Amministrazione del sito. La nostra e-mail: admin@itmedbook.com

Quali sono i sintomi del diabete negli uomini?

Prima di esaminare le differenze particolari per gli uomini con diabete, ecco una breve panoramica dei segni e dei sintomi sia per gli uomini che per le donne.

Si pensa che il diabete di tipo 1 sia causato da un sistema immunitario difettoso che attacca le cellule che producono insulina. L’insulina è l’ormone che regola i livelli di zucchero nel sangue.

Le persone con diabete di tipo 1 dovranno assumere l’insulina per il resto della loro vita. Mentre si verifica più spesso nei bambini e negli adolescenti, può verificarsi a qualsiasi età.

Gli stessi segni compaiono nel diabete di tipo 1 come diabete di tipo 2, tranne che di solito sono più evidenti e meno graduali. L’eccezione a questo è la perdita di peso. Le persone spesso perdono peso con il diabete di tipo 1. Questo perché spesso non sono in grado di usare lo zucchero per produrre energia e devono fare affidamento sulle riserve di grasso e muscoli del corpo.

Il diabete di tipo 2 è dovuto al fatto che il corpo sia resistente all’insulina, non abbastanza insulina prodotta dal pancreas o entrambi. I fattori che aumentano il rischio per il diabete di tipo 2 includono il sovrappeso, una storia familiare di diabete e uno stile di vita inattivo.

Mentre tradizionalmente si osserva principalmente negli adulti, il diabete di tipo 2 viene visto sempre di più nelle persone più giovani.

Segni generali di diabete negli uomini e nelle donne

I livelli di zucchero nel sangue diventano troppo alti in entrambi questi tipi principali di diabete. Portano ai classici primi segni della condizione:

Un uomo mette alla prova la sua glicemia con un glucometro.

  • Aumento della sete
  • Passando più urina e andando più spesso
  • Aumento della minzione durante la notte
  • Aumento della fame
  • Stanchezza
  • Visione sfocata
  • Per il tipo 2, piaghe o tagli che non guariranno
  • Per il tipo 1, perdita di peso prima della diagnosi

È importante che questi sintomi vengano controllati da un medico se si verificano.

Nel corso del tempo, le complicanze possono svilupparsi a seguito di alti livelli di zucchero nel sangue a lungo termine.

Alcune persone possono sviluppare complicazioni prima di sapere di avere il diabete. Spesso, ottenere una cura per una complicazione è la prima volta che un uomo scopre di avere la condizione.

Controlli regolari per gli uomini che sono a rischio di contrarre il diabete possono aiutare a fornire una diagnosi precoce prima che si sviluppino complicanze o addirittura segni precoci.

Di particolare interesse per gli uomini con diabete è la disfunzione erettile. È una delle complicazioni che a volte colpisce gli uomini con diabete a lungo termine.

Diabete e problemi sessuali maschili

Sia gli uomini che le donne possono avere problemi con il sesso derivanti da alti livelli di zucchero nel sangue a lungo termine. Le donne possono sperimentare meno lubrificazione e desiderio di sesso.

Gli uomini possono sviluppare il problema della disfunzione erettile. Ciò significa che possono non essere in grado di fare sesso a causa di effetti che impediscono l’erezione del pene o che l’erezione non dura abbastanza a lungo.

Le erezioni dipendono dal flusso di sangue al pene e da una buona scorta di nervi per farli accadere.

Il diabete può influenzare i vasi sanguigni e i nervi del corpo se i livelli di zucchero nel sangue non sono ben controllati.

Queste complicazioni progrediscono allo stesso modo di quelle che possono portare, per esempio, a una perdita di sensibilità nei piedi. Questi sono causati da danni ai nervi noti come neuropatia.

L’afflusso di sangue danneggiato colpisce:

  • La stimolazione e la risposta dei nervi che innescano e mantengono l’erezione
  • Il flusso di sangue nel pene

È importante – e va bene – parlare di problemi di erezione

I medici non avranno alcun problema con gli uomini che parlano di problemi con il sesso. I problemi di erezione sono spesso trattati dai medici. Non sono imbarazzati per loro e possono offrire aiuto.

I medici sono interessati ad aiutare con problemi medici e anche con problemi psicologici. I problemi psicologici possono essere causati dalla stessa disfunzione erettile. Possono anche essere la causa della disfunzione erettile in alcuni casi. Il diabete può anche causare problemi come la depressione.

L’aiuto medico può identificare e aiutare con altri fattori di rischio per problemi di erezione. Questi possono includere fattori di stile di vita come il fumo, il sovrappeso e l’insufficiente attività fisica.

Molte persone potrebbero sentirsi più a loro agio nel condividere le loro esperienze attraverso Internet senza essere identificate. Ma vedere un medico è importante per ottenere aiuto con il problema e affrontare le sue cause. Questo è particolarmente importante se la causa del problema è il diabete.

Il rischio per il corpo maschile e il diabete

Uno studio pubblicato sulla rivista nel 2016 ha rilevato che gli uomini sono ad alto rischio di diabete dopo un minore guadagno relativo del loro peso rispetto alle donne.

Un medico verifica i livelli di zucchero nel sangue di un uomo.

La ricerca ha analizzato circa 480.813 partecipanti. Gli autori hanno scoperto che gli uomini variavano meno nelle dimensioni del loro corpo rispetto alle donne al momento della diagnosi del diabete.

In sintesi, un modo di interpretare la ricerca è dire che gli uomini:

  • Ottenere il diabete “più facilmente” rispetto alle donne
  • A un livello più prevedibile di guadagno di grasso corporeo

Lo studio ha confermato precedenti ricerche che hanno analizzato 2.437 adulti con diagnosi di diabete di tipo 2 su un totale di oltre 95.000 partecipanti allo studio.

Questo ha rilevato che le persone che avevano un indice di massa corporea più elevato (BMI) hanno avuto diabete in età precoce.

Pubblicato sulla rivista nel 2011, ha trovato lo stesso per gli uomini dello studio del 2016: che gli uomini sono meno obesi al momento della diagnosi del diabete rispetto alle donne.

La soglia di grasso inferiore negli uomini rispetto alle donne era più evidente in età più giovane. Gli uomini e le donne anziani con diagnosi di diabete erano più simili nelle dimensioni del corpo.

L’obesità è indicata da un BMI di 30 o più. Lo studio del 2011 ha rilevato che intorno al tempo della diagnosi con diabete di tipo 2, gli uomini avevano un BMI medio di poco meno di 32. Le donne avevano una media di 34 anni e quindi avevano un BMI più alto degli uomini quando sviluppavano il diabete.

Lo studio del 2016 ha anche misurato la circonferenza della vita, che è diventata l’indicatore preferito dei rischi per la salute. I risultati hanno mostrato:

  • Gli uomini otterrebbero il diabete di tipo 2 se mettessero in media una media di 9 centimetri sul loro girovita, o un aumento medio di 3 nel proprio BMI
  • Le donne verrebbero diagnosticate dopo un aumento medio della vita di 9 centimetri, o un IMC salito di 5

Il guadagno nelle circonferenze della vita differiva anche di meno tra gli uomini con o senza diabete rispetto alle donne.

Le donne potrebbero portare una varietà di circonferenze della vita prima di sviluppare il diabete. La loro varietà di vita era quasi cinque volte maggiore di quella degli uomini.

Gli uomini portano il grasso in posti più rischiosi rispetto alle donne

Gli uomini sono più a rischio di diabete rispetto alle donne dopo aver ingrassato. Spiegazione del perché potrebbe venire da osservazioni su come gli uomini immagazzinano il grasso.

Ora è riconosciuto che:

  • Gli uomini tendono a immagazzinare più pancia e grasso profondo intorno all’addome rispetto alle donne, anche mettendo più grasso intorno al fegato
  • Le donne tendono a immagazzinare più grasso sotto la pelle e intorno ai fianchi e glutei invece che nella zona addominale

Le donne sembrano essere protette dalle loro differenze ormonali. L’effetto dell’estrogeno ormone va con la menopausa, tuttavia. Dopo questo punto, le donne tendono a depositare grasso in un modo più simile agli uomini.

Test e diagnosi del diabete

Il principale fattore di rischio – in particolare per gli uomini sopra i 45 anni – è il sovrappeso e l’obesità. Rispetto al modo in cui il grasso viene depositato sui corpi delle donne, anche gli uomini ingrassano in modo più rischioso per il diabete.

Un test della glicemia può rivelare alti zuccheri ad un livello inferiore prima che siano abbastanza gravi da produrre i segni e i sintomi del diabete. Tali livelli possono essere abbastanza elevati, tuttavia, per aumentare notevolmente il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 completo.

Ottenere un esame del sangue è raccomandato per tutti gli uomini sopra i 45 anni che sono in sovrappeso. Anche un altro uomo con un fattore di rischio di innalzamento degli zuccheri nel sangue dovrebbe ottenere un test. Un esempio è l’ipertensione o alti livelli di grassi nel sangue (colesterolo alto).

Like this post? Please share to your friends: